Welcome visitor you can log in or create an account

I blog di Edizioni Psiconline

Gli autori, le recensioni, le novità e le informazioni sulla nostra Casa Editrice
Redazione

IL VIAGGIO DELL'ANIMA IN UN LIBRO

 Quando il tempo logora la tua anima, finisce che non capisci più neanche perché esisti. E' in questo momento che arriva la spinta a rivolgersi altrove. Spesso capita che finisci sul lettino dello psicoanalista e lì ritrovi te stesso. In una sorta di specchio del profondo rivedi la tua vita. In quei momenti, però, se ci pensi, sei il riflesso di un'intera società. Diventi un uomo come tanti. Piero Priorini, psicoanalista di scuola junghiana, questo "qualcuno" lo ha ribattezzato Mario o Maria. Nel suo libro "C'era una volta la psicoanalisi. Epopea di Maria e Mario Rossi", ha preso a narrare, in capitoli efficaci e diretti, le storie che ha incontrato nella sua carriera.



Vicende umane di una forza prorompente, che catturano il lettore in un viaggio tutto d'un fiato tra le problematiche dell'Essere di questi due infinitesimali sconosciuti, così simili a chi ci sta intorno, anche da vicino. C'è la storia di Maria innamorata non corrisposta, o dell'altra incapace di amare, o ancora di quella che non riesce più a guidare da sola un mezzo di trasporto. C'è la vicenda di Mario, poi, che veste la tonaca e ha l’inconfessabile pulsione pedofila, o l'omonimo che non riesce ad amare fino in fondo per una strana idea di contrapposizione tra amore sacro e amore profano, o ancora il Mario che nell'amor di carriera ha sacrificato tutti gli affetti e ora, anziano, muore nell'incapacità di tenere le redini della sua vita. Ci sono storie della porta accanto nel libro di Priorini, 22 in totale, molte di più se ne immaginiamo il riflesso sociale.  Un botta e risposta con l'autore aiuta a entrare un po' di più nelle pagine del libro.
 Perché questo titolo?
“La prima parte del titolo, "C'era una volta la psicanalisi", è nato - risponde Priorini -quasi da un raptus nostalgico verso qualcosa che oggi si sta perdendo. Ho così voluto recuperare le vicende storiche di alcune persone che, attraverso me, si sono messe in discussione diventando protagonisti di un "atto di coraggio": cercare di comprendere se stessi in un tempo in cui tutto fugge senza riflessione”.
 Cosa intende?
“Alessandro Baricco, parlando della società contemporanea, ha affrontato il problema della comunicazione. La velocità di circolo delle informazioni, l'era di Internet, ha sostanzialmente portato a un approccio superficiale alla conoscenza di ciò che ci circonda. Non poteva, dunque, mancare lo stesso atteggiamento nei riguardi di noi stessi. Diciamo che ho preso in prestito questo approccio, parlando di quella che secondo Baricco è una generazione di "surfisti" e non di "palombari" che amano scendere in profondità”.
Il lettino dello psicanalista in un libro può aiutare?
“E' la mia speranza. Sono convinto, anche per la formazione e l'approccio alle problematiche esistenziali che ho, di stampo junghiano, che il trans personale non manchi mai nella lettura delle storie e vicende intimistiche di altri".
Continua a leggere
  1299 Visite
  0 Commenti
Redazione

La manipolazione affettiva nella coppia. Riconoscere ed affrontare il cattivo partner

Pascale Chapaux-Morelli e Pascal Couderc
Gli autori del volume


Oggi vogliamo mettere a disposizione di tutti i nostri attenti lettori la Cartella Stampa preparat per il nostro "La manipolazione affettiva nella coppia. Riconoscere ed affrontare il cattivo partner", scritto da Pascale Chapaux-Morelli e Pascal Couderc e pubblicato in Francia dall'editore Albin Michel.

Nella cartella stampa, sfogliabile on line, è possibile trovare tutta una serie di informazioni sul volume che permettono di approfondire il contatto con lo scritto e con i suoi autori e di comprenderne completamente le motivazioni profonde e gli obiettivi che si pone di perseguire.

Vi invitiamo a leggerla e, se lo desiderate, lasciateci un vostro commento così da poter avere un feedback che ci permetta di migliorare ulteriormente il nostro lavoro.

[issuu layout=http%3A%2F%2Fskin.issuu.com%2Fv%2Flight%2Flayout.xml showflipbtn=true documentid=110628045948-102ab456d34a44838f1125947cbde767 docname=cartella_stampa_manipolazione_affettiva username=EdizioniPsiconline loadinginfotext=La%20manipolazione%20affettiva%20nella%20coppia%20-%20Cartella%20stampa tag=coppia width=600 height=425 unit=px]

ASPETTIAMO I VOSTRI COMMENTI! E se vi piace il lavoro che abbiamo fatto, non esitate a condividerlo sui Social Network (in particolare su Facebook e attraverso Twitter).
Fatelo conoscere ai vostri amici on line. Per noi è fondamentale!

 
Continua a leggere
  1679 Visite
  0 Commenti
Redazione

L'amore, per vivere in pace...

"Dottore, mi aiuti! Sono sposato da soli tre mesi e sono già in procinto di separarmi...
Dopo solo pochi giorni di vita insieme ci siamo accorti di avere esigenze diverse, idee diverse, abitudini di vita diverse e, improvvisamente, ci mancano tutte le situazioni precedenti, la vita di prima, il quotidiano trascorrere delle cose.
Eppure siamo stati fidanzati tanto, sembrava che ci fossimo capiti, conosciuti; sembrava che dovessimo vivere insieme davvero felici e invece sono bastate solo poche settimane per ritrovarci a discutere e a bisticciare ogni giorno, sugli argomenti più banali e sciocchi che dopo un pò neppure più ricordiamo...
Mi dica cosa debbo fare per recuperare, non si può buttare al vento una vita così!"

Di fronte e drammi così è difficile, da professionista, rimanere indifferenti e contemporaneamente si è immediatamente portati a chiedersi come sia possibile che in una società come la nostra, dove il motto "non si può non comunicare" sembra farla da padrone, ci si possa trovare di fronte a persone che hanno accuratamente evitato di confrontarsi solo perchè attratte da un "incredibile sogno" che li ha rapiti e li ha resi ciechi di fronte ad una evidente realtà.
Come due persone adulte possano non aver compreso come parlare, confrontarsi, mettersi in gioco esaminando le proprie dinamiche interne e "profonde" sia la strada più concreta per arrivare a star bene e a vivere in pace con se stessi e con gli altri.

La copertina del volume "Relazioni d'amore"
La copertina del volume


E davanti a quel paziente mi è tornata in mente la lettura del bel libro di Cecilia Mariotto "Relazioni d'amore. Star bene con se stessi e con gli altri" dove l'importanza della comunicazione, del confronto, dell'autoanalisi alla ricerca delle proprie motivazioni, sono il quadro portante di un lavoro che deve servire a star bene e a vivere bene la propria esistenza, superando (o gestendo) drammi e situazioni complesse.
Avrei voluto suggerirlo ma non mi è sembrato opportuno in quel momento ma voglio farlo sul blog di Edizioni Psiconline come meccanismo "preventivo".
Conoscere consente di evitare e quindi vi invito caldamente a leggerlo perchè capire come strutturare relazioni importanti e feconde di affetto ci aiuta a vivere decisamente meglio "con noi stessi e con gli altri".
Il libro di Cecilia Mariotto è denso, vissuto, completo e facile e si rende perciò ideale per una concreta comprensione di dinamiche e meccanismi così complessi.
Leggerlo non può che migliorare la nostra vita quotidiana...

 
Continua a leggere
  1032 Visite
  0 Commenti
Redazione

Dedicati a chi vuole star bene...!

Nei prossimi giorni arrivano in libreria due nuovi volumi editi e pubblicati dalla nostra Casa Editrice, dedicati al grande pubblico degli appassionati di psicologia e a coloro che vogliono, attraverso la lettura e l'informazione, riuscire a star meglio con se stessi e con gli altri.

Il nostro obiettivo di diffondere buona cultura psicologica si fonde, naturalmente, con la ricerca del benessere e della qualità della vita e sia Cecilia Mariotto che Giampaolo Pavone hanno scritto due bei libri che vogliono, nella loro chiarezza e concretezza, contribuire a far star bene il lettore.

La copertina del volume "Relazioni d'amore"
La copertina del volume


Giovedì 8 settembre sarà disponibile nelle migliori librerie italiane e in tutte le librerie on line "RELAZIONI D'AMORE. STAR BENE CON SE STESSI E CON GLI ALTRI"
Scritto da Cecilia Mariotto, psicologa e counselor che si occupa di benessere, è un viaggio dentro una parte profonda di se stessi, quella parte che non sempre si riesce a vedere, ma che si sente forte e vibrante e che ci consente di entrare in relazione profonda con il mondo circostante e con le persone che lo popolano. E, sopratutto, ci consente di "amarle" e contemporaneamente, amando loro, di amare noi stessi e la nostra individualità.
Scambio fecondo e gravido di vantaggi reciproci.

La copertina del volume "Occhiali per la felicità"
La copertina del volume


A fine settembre, invece, sarà disponibile "OCCHIALI PER LA FELICITÀ. STRATEGIE PER OTTENERE IL MEGLIO DA TE E DALLA TUA VITA" dove Giampaolo Pavone, esperto di comunicazione aziendale e formazione motivazionale da oltre 20 anni e autore di “Persuasione strategica”, “Anima nuda”, “La vendita persuasiva”, ci mette a disposizione un testo ben congeniato e concreto e con elevati standard qualitativi, in cui verranno svelati di volta in volta, con un taglio semplice, conciso, ed estremamente stimolante una straordinaria combinazione delle ultimissime ricerche sul miglioramento della qualità e della visione della vita.
Un vero e proprio “vademecum” di crescita psicofisica per dare più valore, qualità, longevità e consapevolezza alla nostra vita.
...Ogni singolo e preziosissimo giorno!

Due volumi da non perdere e dei quali parleremo a lungo con recensioni, interviste agli autori e approfondimenti!

 
Continua a leggere
  1096 Visite
  2 Commenti
Redazione

Il pensiero del giorno, con Pascale Chapaux-Morelli

"Aimer, c'est se surpasser" : "Amare significa sorpassare se stessi", scrisse Oscar Wilde. E' vero. Nell'amore, diamo il meglio di noi stessi, attingiamo alle nostre risorse più profonde per offrire la punta di diamante del nostro essere. Ma.....  il partner manipolatore sfrutta questa nostra propensione per spingerci sempre più in là: non gli basta mai. E' la "sindrome" del pozzo senza fondo. Così, si finisce con l'esaurirsi a cercare di soddisfare colui (o colei) che non sarà mai soddisfatto (a). Quando ci accorgiamo che avviene proprio questo nel nostro rapporto, conviene fermarsi un attimo per ... riprendere fiato !

PCM :-)

"La manipolazione affettiva nella coppia- Riconoscere ed affrontare il cattivo partner", traduzione dal francese del Dott. Eugenio MURRALI  e di Pascale CM.
Continua a leggere
  1315 Visite
  2 Commenti
Redazione

Auguri a tutte le donne!

Oggi è festa per  noi, per molti positivi motivi.

Presentiamo ad Ascoli Piceno, ad iniziativa dell'Amministrazione Provinciale, il volume "La manipolazione affettiva nella coppia" (ore 11,30), organizziamo una grande presentazione nazionale a Roma con Dacia Maraini (presumibilmente il prossimo 17 marzo), stiamo concretamente lavorando al lancio del nuovo volume dedicato all'affido famigliare e alle coppie/famiglie che se ne occupano, ci prepariamo attivamente per il Salone del Libro di maggio a Torino, firmiamo contratti per ulteriori volumi in  preparazione e festeggiamo il Carnevale, evento molto importante qui a Francavilla al Mare.

Ma quello che ci interessa di più è che oggi inizia a concretizzarsi il nostro progetto di "psicologia al femminile" che tanto ci interessa e che contiamo di preoseguire nei prossimi anni. Prima il libro di Iacone e Verde "L'amore ai tempi del genoma", ora questo di Couderc e Chapaux-Morelli "La manipolazione affettiva nella coppia" e prossimamente un nuovo capitolo già in preparazione sono le pietre angolari di un concreto progetto a favore delle coppie e dell'amore, inteso come rapporto fra pari e concreta disponibilità alla crescita reciproca dei partner che decidono di condividere un comune percorso di felicità ed impegno.

La festa delle donne è il giorno giusto per partire e perciò ci sentiamo, ancora una volta, grati a tutti gli amici che hano scelto di aiutarci e di condividere questo importante percorso.

Siamo certi che sarà un percorso bello e produttivo, ricco di grandi impegni ma di grandi soddisfazioni...

Auguri ancora una volta e seguiteci, se vi va!



 
Continua a leggere
  1229 Visite
  0 Commenti
Redazione

Glamour

Guardarsi intorno e scoprire che facciamo opinione comincia ad essere una situazione alla quale ci stiamo abituando con estremo piacere e in Redazione è tutto un darsi pacche sulle spalle.
Non potrebbe essere altrimenti quando ti accorgi, grazie alla solerte segnalazione di amiche/lettrici, che su Glamour di Febbraio 2011 ci sono ben due interventi di nostri autori citati con le loro opere.
Il primo è della collega Annalisa De Filippo che viene intervistata nell'ambito di un articolo dedicato al "mondo del lavoro": è ora di valere di più, note ed utilità per migliorare la propria "vita" lavorativa.
Naturalmente il riferimento è al nostro "STRESS E RESILIENZA. VINCERE SUL LAVORO".
Il secondo intervento è invece a cura di Silvia Gavino e Chiara Oltolini sulla necessità di usare al meglio la propria intelligenza ed il proprio cervello.

"Non fare la stupida, diventa intelligente" aiuta ad individuare il modo migliore per affrontare 4 grandi problemi del quotidiano: amore, lavoro, soldi e relazioni.
E tutta la parte sull'amore è una conversazione/riflessione con Ludovico Verde sui contenuti del suo "L'amore ai tempi del genoma" e sulla necessità, per l'universo femminile, di adottare un "pensiero evolutivo".

Insomma, in Redazione siamo felici.

Per aspera ad astra ....
Continua a leggere
  1245 Visite
  0 Commenti
Redazione

L’amore ai tempi del Genoma sul Mattino di Napoli

Ancora una bella sorpresa sulla stampa che conta. Il Mattino di Napoli ha voluto dedicare una recensione al brillante testo di Iacone e Verde, regalandoci un sorriso in più in questa giornata di duro lavoro. Oggi, infatti, abbiamo voluto essere al passo con la cronaca, divulgando opinioni dei nostri esperti sul tragico fatto del Circeo.

L'augurio, ora che la giornata volge al termine, è che con l'amore ai tempi del genoma queste storie di inaccettabile violenza escano per sempre dalla vita di questa Terra.

Notte a tutti e grazie per l'attenzione continua che riservate al nostro lavoro. Ci incoraggia....la via della divulgazione continua!
Continua a leggere
  1007 Visite
  0 Commenti
Redazione

Napoli, che successo!

Grande successo mercoledì al Palazzo delle arti di Napoli per la presentazione del libro di Stefano Iacone e Ludovico Verde, ampiamente annunciato dalla stampa locale, come Il Mattino e Repubblica. Sala gremita, fin oltre le aspettative, con pubblico in piedi anche più di un'ora, pur di seguire fino in fondo una discussione tra esperti che ha messo a nudo il sentimento più antico del mondo.

"E' un libro singolare, un regalo che il lettore si fa, concedendosi una presentazione dell'amore attenta e puntuale ma al tempo stesso semplice e ricca di dettagli sorprendenti", ha commentato la giornalista di Repubblica, Stella Cervasio, che ha condotto la serata.

"Un piccolo libro che può andare molto lontano, perché è un tentativo ben riuscito di favorire un dialogo, poco praticato fino ad oggi, tra la psicologia evoluzionistica, la neurobiologia e la clinica", ha aggiunto Giuseppe Ruggiero, direttore dell'Impes, Istituto di formazione alla psicoterapia.

"La lettura di queste pagine consente di aprire nuovi orizzonti conoscitivi su questo sentimento", ha affermato Tommaso Pagano, psicologo, dirigente della Asl Napoli 1. Un'esamina attenta, la sua,  che sul tema così ha concluso: "L'amore ci ha fatto diventare umani. E' una connessione, un sistema di attaccamento esclusivo e reciproco. Se c'è poi anche l'eros siamo al massimo della felicità ma.......per quattro anni, eh, non illudetevi!".

Ironia e simpatia che hanno accompagnato le due ore di presentazione, con interventi e osservazioni che hanno riproposto in maniera esauriente il contenuto del libro.
Come ormai di rito -  stessa performance, infatti, al salone del libro romano "Più libri, più liberi, - è andata in scena la rilettura dell'elenco dell'amore, una serie di definizioni del sentimento ripescate tra letteratura e tradizione popolare dalla sociologa Francesca Della Ratta Rinaldi, che ha curato la prefazione del libro, e dallo psicologo Ludovico Verde. E' proprio la domanda "Cos'è l'amore" a dare l'incipit al libro ed è su questo concetto che i relatori della serata si sono soffermati a lungo. Un tematica molto trattato è stata la dipendenza affettiva e questo ci incoraggia, perché tra un mese uscirà "La manipolazione nella coppia", sicuri che stiamo rispondendo a una curiosità e necessità ormai molto diffusa nella società contemporanea.

E per chi volesse saperne di più, la cartella stampa, pubblicata on line sul nostro blog, può essere d'aiuto.....buona lettura!

p.s.: Stiamo scegliendo e organizzando la rassegna fotografica e filmata dell'incontro di Napoli, che vi proporremo al più presto....dunque: non finisce qui!
Continua a leggere
  1293 Visite
  0 Commenti
Redazione

L'amore e la dipendenza affettiva

La testata del Giornale on line
La testata del Giornale on line


Splendido articolo su "Il Denaro.it", quotidiano economico regionale campano, su "L'Amore ai tempi del Genoma" di Ludovico Verde e Stefano Iacone.
L'autore dell'articolo (Edoardo Palumbo) penetra decisamente all'interno dell'essenza stessa del volume e con linguaggio coinvolgente e chiaro ci porta all'interno delle pagine a comprenderne la motivazione all'esistenza ed il reale significato.
Già il titolo dell'articolo (L'umanità e l'amore ai tempi del genoma) rende giustizia agli argomenti importanti ed universali che il volume intende mettere in gioco e lascia comprendere come l'argomento vada ben oltre quello che si potrebbe comunemente pensare.
Proseguendo nella lettura, infatti, ben si comprende (aiutati dal giornalista) che quanto messo in gioco dal libro attiene ad una sfera molto più ampia della ricerca scientifica e coinvolge, invece, tutte le persone che vivono o si accingono a vivere una "vita di coppia" e la relazione profonda con un partner e quindi, tramite questi, l'intero tessuto e l'intera struttura sociale.
Leggetelo subito, perchè è davvero interessante.
Continua a leggere
  1085 Visite
  0 Commenti
Redazione

Gli orchi e l'anima

L’anima per Jung è intesa in due modi: come interiorità dell’uomo, e come ciò che rappresenta la “sua femminilità inconscia”. In altre opere Jung chiarisce il concetto e ci fa comprendere che l’uomo porta con sé gli elementi psicologici che egli attribuisce alla donna, quella che lui ricercherà per tutta la vita. Il suo ideale di donna.

La donna comunque appare all’uomo in diversi aspetti e connotati:
come madre, compagna, moglie, amante, figlia… varie forme della figura femminile su cui nella sua vita la sua anima si proietta. Sono forme archetipiche che lo accompagnano nella sua vita e che gli permettono di esprimere i suoi aspetti inconsci e realizzarli, togliendoli dalla pura sfera dei bisogni, dei desideri, delle aspirazioni, delle attese, delle necessità….

Le figure più importanti della donna sono così riassumibili:
- EVA, la donna primordiale, che genera e che nelle diverse mitologie è sempre presente perché portatrice di prole e di vita;
- ELENA, la donna che rappresenta l’amore profano, in tutte le sue manifestazioni e in tutte le sue forme, sino agli aspetti sessuali e alle tensioni erotiche e carnali;
- MARIA, la donna che rappresenta la maternità, l’amore protettivo e premuroso, la donna mediatrice tra i valori maschili del pensiero e della potenza a quelli della tenerezza e della sensibilità;
- infine SOPHIA, la donna che rappresenta la scienza e gli aspetti più evoluti ed emancipati del sapere e della conoscenza.

Gli orchi sono espressione di anime deviate, i cui archetipi alterati esasperano le forze della psiche. Sono generati dal deterioramento delle espressioni più significative dell’anima, quelle che dovrebbero guidare verso una vita regolata ed equilibrata che sortisce il far bene e che stabilisce l’ordine, secondo regole cariche di elementi positivi. È quell’ordine che non permette la ferocia dei comportamenti umani e la violenza che si perpetuano spesso e che prorompono in deviate forme di violenza, come se fossero generate da una consunta e raggrinzita strega nel cuore inaridito degli uomini.

Gli orchi albergano in noi e noi ne siamo portatori. Uomini e donne. Quando sono gli uomini ad esprimere questa furia omicida, è segno che essi hanno smarrito tutti gli elementi dell’anima e che le quattro figure archetipiche si confondono e portano ad una crudeltà e ad una malvagità delittuosa e criminale. Gli orchi sono nascosti nel cuore degli uomini, vi albergano contrastati dalla ragione e dai sentimenti, cioè dagli aspetti femminili che sono barriere e steccati che non permettono che la ferocia, l’insensatezza e l’imbecillità si affaccino nella vita e producano nefandezze.
Esse si alimentano con i condizionamenti esterni, con la commedia sguaiata che l’industria della superficiale e perversa scelleratezza trasmette anche con accattivanti spettacoli che le ingigantiscono, favorendone la crescita e l' esaltazione.

Quando l’uomo si riapproprierà dei valori del sentimento, della sensibilità e dell’amore, allora nascerà un nuovo umanesimo che libererà l’uomo verso orizzonti più ampi e più umani, più grandi e meno repressi. La libertà d’agire e di pensare sarà ancora una prerogativa degli uomini non condannati ai condizionamenti inferti da parole e da immagini prive di senso e da comportamenti vacui e fatui, superficiali e sciocchi. L’uomo, riprendendo consapevolezza della capacità di pensare e di costruire un mondo fatto da queste qualità femminili, oltre alle proprie, si libererà dagli orchi che premono indisturbati nelle profondità dell’anima.
di Dr. Antonio Vita


Continua a leggere
  1799 Visite
  1 Commento
Redazione

PUBBLICO D’AUTORE

E' andata! La presentazione del libro di Iacone e Verde, "L'amore ai tempi del genoma", ha colpito il pubblico romano e l'angolo delle presentazioni nella Bibliolibreria si è riempito di lettori, pronti a rovistare tra le nostre proposte editoriali.

Oggi altra giornata intensa. Lo staff della comunicazione resta al salone, per sviluppare e approfondire sempre più i contatti con esponenti del settore.
Vi terremo aggiornati.
Così come presto pubblicheremo l'elenco delle bizzarre e divertenti, quanto contraddittorie, definizioni dell'amore, che ieri tanto ha avuto successo alla presentazione del libro. Copyright a Ludovico Verde e Francesca della Ratta-Rinaldi, istrioni nella lettura e di verve innegabile.
Buona giornata e buon lavoro!

Continua a leggere
  1054 Visite
  2 Commenti
Redazione

Il video dell'amore

Attirati dal titolo? Pensato cose strane? Avete fatto bene!
Oggi Edizioni Psiconline apre il suo account su YOUTUBE e ci scarica subito dentro una video-promozione del libro L'Amore ai tempi del Genoma, curato dagli autori del volume, Ludovico Verde e Stefano Iacone.
Guardatelo e commentatelo insieme a noi ...
Continua a leggere
  1833 Visite
  0 Commenti
Redazione

violenza sulle donne

Oggi si festeggia, per chi non lo sapesse, la giornata mondiale contro la violenza sulle donne. Naturalmente questo accade mentre la cronaca ancora una volta ci vomita addosso la notizia di un'altra giovane donna massacrata (letteralmente: sessantasei coltellate) dal suo giovane uomo. Purtroppo il cervello sessuale maschile è ancora arcaicamente fermo a qualche milionata di anni fa e sembra che l'unica cosa che possa placare la sua  irrazionale smania di possesso sia quella di colpire, colpire fino ad annientare. Tutto questo forse andrebbe fermato una volta e per tutte, ma ancora una volta dovrà essere l'intelligentissima parte femminile dell'evoluzione ad eliminare dal consesso civile quegli uomini-mostri dagli occhi troppo verdi (come suggerisce il poeta), dagli occhi pericolosi, gli uomini troppo innamorati... è l'Amore ai tempi del Genoma che dovrebbe rendere finalmete possibile tutto questo con un processo inesorabile e non più rimandabile dove finalmente le donne potranno liberarsi del fardello disfunzionale dell'inaccetabile violenza maschile.
Continua a leggere
  1223 Visite
  0 Commenti
Redazione

Carmen

Se a qualcuno dovesse venire in mente di chiedersi cosa c'entra Carmen Consoli con L'Amore ai tempi del Genoma (citata come musical equipment a pag. 12) dirò che c'entra e molto, per almeno due motivi.

Il primo è che quel capolavoro della musica leggera rappresentato dal suo ultimo disco, Elettra, è stato la colonna sonora della scrittura di gran parte del libro (soprattutto della prima parte), la seconda è che il suo modo di cantare l'Amore in tutte le sue sfumature, nel bene e nel male, descrive e trasmette esattamente quel tipo di sensibilità post-moderna che caratterizza l'Amore del futuro che già si approssima e che abbiamo cercato di descrivere nell'Amore ai tempi del Genoma...

Un consiglio di lettura? Leggete il libro ascoltando CarmenConsoli...
Continua a leggere
  1404 Visite
  0 Commenti
Redazione

L'Amore ai tempi del Genoma

Finalmente ci siamo, finalmente in libreria L'Amore ai tempi del Genoma.
Tutto quello che avreste voluto sapere sull'amore (comprese forme, funzioni & dimensioni), ma non avete MAI osato chiedere, in direzione ostinata e contraria rispetto alla retorica dell'Amore: perché la retorica è banale, la banalità stupida e la stupidità omicida, perché uccide l'intelligenza, che, come scriviamo nel libro, è qualcosa di invece utile, perché è uno strumento ad alta pervasività che tende a dilatarsi fino ad occupare tutto lo spazio ecologico disponibile...
Il libro è lì che aspetta di confrontarsi per essere  masticato e digerito dall'intelligenza del lettore.
Continua a leggere
  1214 Visite
  0 Commenti
Redazione

Un fine settimana eccellente ed un inizio ancora migliore!

Che bello "aprire" la posta ed accorgersi di essere stati inseriti in una delle bibliografie "consigliate" ai librai italiani da parte di Link Libri (http://www.linklibri.net).
Il nostro ultimo volume "L'Amore ai tempi del Genoma" è stato così apprezzato che hanno voluto inserirlo fra quelli che devono "essere presenti" in libreria perchè interessanti per il pubblico e quindi potrebbero diventare "best seller" (passateci il momento di esaltazione, anche noi ne abbiamo bisogno, ogni tanto).
E la meraviglia è ancora maggiore quando, sfogliando ancora, troviamo anche il nostro volume in uscita "Anoressia rabbiosa. La ribellione muta e i sentimenti repressi" scritto dai colleghi torinesi Luciano Peirone ed Elena Gerardi.
Un volume importante, a nostro parere, nel campo dello studio "concreto" di una patologia così invalidante, un modo diverso di guardare che porta a conclusioni davvero interessanti.
Ma di questo parleremo meglio fra qualche giorno... ora lasciateci godere questo momento!
Continua a leggere
  1054 Visite
  0 Commenti
Redazione

La Cartella Stampa di "L'Amore ai tempi del Genoma. Una prospettiva evoluzionistica"

La copertina della cartella stampa
Cartella Stampa


Ecco a voi il frutto del nostro lavoro, anzi, meglio, il frutto del nostro Ufficio Comunicazione e Stampa.

La Cartella Stampa del nuovo libro pubblicato da Edizioni Psiconline e che sarà in tutte le migliori librerie a partire da giovedì 11 novembre.
I dati del volume, le schede biografiche degli autori, le foto, i punti salienti del volume, l'intervista per penetrare a fondo nell'opera, alcuni passi significativi per entrare in contatto diretto con un volume che noi riteniamo possa essere davvero importante e sul quale abbiamo puntato molto.

Vi invitiamo a scaricarla (attenzione perchè è pesante!!!!) e poi scatenatevi con i commenti, con i post, con le domande e anche, se lo desiderate, con le critiche.
Queste ultime, infatti, sono decisamente ben accette poichè aiutano a crescere, aiutando a capire i propri eventuali errori.

Clicca qui per scaricare la cartella stampa:  Cartella_stampa_Amore_ai_tempi_del_Genoma
Continua a leggere
  1023 Visite
  2 Commenti
Redazione

Una settimana importante

Giovedì 11 novembre sarà nelle librerie "L'amore ai tempi del Genoma" e siamo certi che, come promette, sarà un successo.
Ci contiamo perchè siamo certi che sia scritto bene, perchè dice cose estremamente interessanti sia per il professionista che per il semplice lettore, perchè ha le caratteristiche per "colpire al cuore" e favorire il passaparola fra i lettori.
E contiamo sul fatto che, quando se ne parlerà su questo blog, siano in tanti a partecipare con i loro commenti, con le loro impressioni, con i loro importanti consigli.
Da parte nostra stiamo già progettando e lavorando alle "presentazioni".
Roma il 5 dicembre, durante "Più libri, più liberi" (la Fiera della piccola e media editoria) e poi Napoli a Gennaio e Pescara immediatamente dopo.
Momenti di contatto con il pubblico fondamentali per stabilire quel rapporto vivificante per capire come muoversi e crescere ancora.
Continua a leggere
  1189 Visite
  0 Commenti
Redazione

Per chi desidera essere fra i primi...

La copertina del volume
L'amore ai tempi del genoma


Il libro di Stefano Iacone e Ludovico Verde "L'Amore ai tempi del Genoma. Una prospettiva evoluzionistica" che sarà in tutte le migliori librerie a partire dal prossimo giovedì 11 novembre è già da oggi, per tutti coloro che desiderano acquistarlo in anteprima e godere così del suo eccellente contenuto, disponibile su "LIBRI DI PSICOLOGIA", la libreria on line dedicata alla psicologia e alla psicoterapia.

E non è finita qui! Il libro sarà disponibile in offerta speciale con uno sconto del 20% proprio fino all'uscita nelle librerie.
Affrettatevi!

Qui il link per procedere all'acquisto
Continua a leggere
  1148 Visite
  0 Commenti

Log in or create an account