Welcome visitor you can log in or create an account

Anteprime

Anteprime

IMPROVVISARE PER ESSERCI

  • Scritto da Redazione
  • Categoria: Anteprime
  • Visite: 183

Copertina Merini Granchelli Improvvisare per esserci x sitoIn preparazione: disponibile da ottobre 2024

 

IMPROVVISARE PER ESSERCI - Riflessioni, Esperienze, Esercizi per un Teatro che Cura

Il volume, dopo l’introduzione, è costituito da quattro sezioni principali.

Nella prima sezione Claudio Merini analizza le dinamiche psichiche e interpersonali che si attivano nell’arteterapia e in particolare nella teatroterapia, i processi che portano all’emergere di un sé autentico e alla costruzione di un’altra realtà in cui il soggetto può esprimere la propria creatività.

L’arte per crescere e conoscersi

  1. Trasformazioni nell’arte
  • L’arteterapeuta felice
  • L’arte come generatrice di senso
  • La via dell’arte
  1. Improvvisare per esserci
  2. L’esplorazione e l’espressione dei sentimenti nella teatroterapia
  3. La creazione collettiva nella teatroterapia
  4. Il gruppo e la costruzione di un’opera
  5. Il mio punto di vista da regista

5.2     I problemi dell’autore
5.3      Le funzioni paterne del testo
5.4      Il passaggio allo spettacolo

  1. Che dire? Riflessioni sul silenzio
  2. Alcune riflessioni sulla scrittura creativa in contesti terapeutici
  • La scrittura in percorsi di analisi individuale
  • La scrittura creativa in un contesto di teatroterapia
  • Vite parallele

Nella seconda parte Sandra Granchelli presenta, arricchita da vari riferimenti teorici, la sua esperienza personale come partecipante al Laboratorio di creatività teatrale “Improvvisare per esserci”.

Il Teatro del Pensiero, un’esperienza personale

Il Laboratorio di creatività teatrale “Improvvisare per esserci”

  1. Il primo anno
  • Il riscaldamento
  • Seconda fase: i giochi d’improvvisazione
  • L’improvvisazione vera e propria
  • La conclusione
  • Considerazioni personali
  1. Il gruppo-avanzato

Il Teatro che cura: alcuni elementi

  1. Il corpo in azione
  1. La scena: spazio transizionale
  2. La distanza
  3. Il gioco
  4. Il gruppo

Conclusione

Nella terza parte Claudio Merini illustra un ricco insieme di esercizi, giochi e attività del suo laboratorio di teatroterapia, corredato da suggerimenti per il conduttore e principi generali che dovrebbero ispirarne il lavoro.

Attività, giochi ed esercizi

  • Esercizi di riscaldamento e scioglimento
  • Giochi di fiducia
  • Attività immaginative
  • Creare col corpo
  • Contatto corporeo
  • Mimica e mimo
  • Creatività verbale
  • Impostazione della voce
  • Introspezione, contatto con le emozioni e loro espressione
  • Esercizi di status
  • Esercizi ritmici
  • Attenzione e memoria
  • Comunicazione e capacità di coordinarsi con gli altri
  • Attività per variare lo stile espressivo
  • Il gibberish
  • Attività per la creazione di personaggi

Suggerimenti per il conduttore

Nell’ultima parte vengono presentate in breve le opere messe in scena nel corso degli anni da diversi gruppi del Laboratorio.

Infine il testo è corredato da un’ampia bibliografia.

 

AUTORI

Claudio Merini, psicoterapeuta e teatroterapeuta, ha fondato e diretto la compagnia Il Teatro del Pensiero e il Laboratorio di creatività teatrale “Improvvisare per esserci”. È autore di saggi di psicologia (I problemi della lettura, Bollati Boringhieri, 1991; Cartine al tornasole, Metis, 1995), di testi teatrali (Il teatro del pensiero, Samizdat, 2001; Vero è soltanto che bisogna crearsi, Samizdat, 2005), di narrativa (Il grande Balzo, Lupetti, 2007; Camera n.26, Edizioni del Faro, 2018; Dialoghi nella stanza d’analisi, Edizioni Psiconline, 2022) e di poesia (Canti dell’ascesa, Eretica Edizioni, 2023). Dirige la rivista di psicologia Impronte (www.rivistaimpronte.net).

Sandra Granchelli è insegnante di scuola primaria e psicologa. Ha frequentato il Laboratorio di creatività teatrale “Improvvisare per esserci” nelle vesti di attrice e autrice. Ha condotto laboratori di animazione teatrale nelle scuole primarie. Ha collaborato, sia in fase di ideazione che come voce narrante, al progetto Pronto… chi favola della Fondazione dell’Ordine degli Psicologi della Regione Abruzzo, attività che durante i mesi del primo lockdown ha fornito un sostegno a bambini e genitori attraverso la lettura delle storie di Rodari.  

A CHI E' DIRETTO

Il libro è rivolto ai conduttori di laboratori teatrali che operano nel sociale, nell'educazione, nella cura della persona. Vi possono trovare spunti operativi, insieme ai principi teorici che ne sono alla base. È rivolto inoltre a coloro che sono o sono stati coinvolti in percorsi di formazione come fruitori/attori e a coloro che sono alla ricerca di nuove modalità di crescita personale.

La Canzone che Cura - Come aiutare con le canzoni

  • Scritto da Redazione
  • Categoria: Anteprime
  • Visite: 2145

La Canzone che cura

Sorprendente può essere per alcuni lettori e professionisti la constatazione che la “canzone” ha, oltre che nella vita quotidiana delle persone, una parte primaria ed ineludibile negli svariati contesti e metodologie di intervento. Gli Autori, psicoterapeuti, musicoterapeuti e musicisti, presentano un nuovo paradigma procedurale per l’utilizzo della canzone come strumento metodologicamente integrato e coerente nelle situazioni di aiuto. Il volume descrive gli effetti della canzone nell’universo emotivo-cognitivo dell’essere umano dalla nascita all’età avanzata.

Leggi tutto

Bimbi moderni e postmoderni in TV

  • Scritto da Redazione
  • Categoria: Anteprime
  • Visite: 1228

Copertina Francesco Perrone Bimbi moderni e postmoderni in TV vsito

IN PREPARAZIONE: USCITA PREVISTA 15 GIUGNO 2024

Il presente lavoro dà conto di una ricerca esplorativa a carattere bibliografico e documentale avente come oggetto d’indagine il ruolo storicamente crescente svolto da soggetti infantili nella pubblicità televisiva. In effetti, la presenza televisiva di infanti e bambini, in passato circoscritta quasi esclusivamente a spot su prodotti dedicati (come giocattoli, indumenti, accessori e alimenti per bambini), si è negli anni estesa a settori teoricamente estranei alla sfera d’interesse dei minori (come quello degli autoveicoli e quello relativo alla compravendita di beni immobiliari).

Leggi tutto

Dialoghi nella stanza d'analisi

  • Scritto da Redazione
  • Categoria: Anteprime
  • Visite: 2101

copertina dialoghi nella stanza danalisi sito

Dialoghi nella stanza d’analisi è una raccolta di racconti ispirati da quanto avviene nella relazione tra paziente e analista, una sintesi rara di indagine clinica e immaginazione letteraria, tesa a cogliere la complessità dei fenomeni psichici e interpersonali.

 Il lettore è condotto all’interno dei sottili processi dell’analisi attraverso il punto di vista di uno psicoterapeuta con più di quarant’anni di esperienza. Per far comprendere gli aspetti profondi della relazione terapeutica, nei dialoghi agli scambi verbali spesso si alternano i pensieri, le fantasie, gli stati d’animo, i sogni ad occhi aperti dei due interlocutori.

Leggi tutto

PRIMA CHE IL PIACERE DIVENTI MALATTIA

  • Scritto da Redazione
  • Categoria: Anteprime
  • Visite: 836

copertina FRONTE Prima che il piacere diventi malattia SITO

L’intervento precoce nella clinica delle dipendenze

Si parla molto oggi di intervento precoce per arginare il fenomeno increscente delle addiction. Lo si cita in ogni dibattito, lo si definisce quale migliore approccio al problema, ma sul piano pratico lo si conosce ben poco.

Non c’è molta documentazione scientifica al riguardo e i riferimenti per gli specialisti sono soprattutto le esperienze maturate sul campo.

Il testo si pone l’obiettivo di colmare la lacuna esistente, sia chiarendo dubbi e significati sul concetto di intervento precoce, sia fornendo strumenti idonei per praticare questo tipo di intervento con competenza ed efficacia.

Leggi tutto

Niente sarà più come prima

  • Scritto da Redazione
  • Categoria: Anteprime
  • Visite: 2200

Copertina Rosanna Canero Medici Niente sarà più come prima sito

Ricordi di un ragazzo che voleva cambiare il mondo
al Santa Maria della Pietà

In questo libro, pubblicato postumo a cura della Professoressa Rosanna Canero Medici, Alfredo Lacerenza si propone di raccontare ad alcuni tirocinanti e al lettore le situazioni inumane nelle quali erano costretti a vivere quelli che erano stati rinchiusi nell'Ospedale Psichiatrico del Santa Maria della Pietà negli anni '80, ossia poco dopo l'entrata in vigore della legge 180.

Leggi tutto

FRAMMENTAZIONI. Psicologia politica e globalizzazione

  • Scritto da Redazione
  • Categoria: Anteprime
  • Visite: 1764

copertina frammentazioni frontexsito

Ci sentiamo sul bordo permanente di una crisi isterica che può generare una psicosi collettiva che evoca fantasmi di distruzione di massa.

Frammentazioni è composto da foto polimateriche, sovrapposte, sconnesse, descrive i contrasti, le sfumature psicologiche e sociali dell'individuo globalizzato e post globalizzato. Per analizzare e interpretare quello che sta accadendo, in questo primo quarto del secolo XXI, occorre una lente di  ingrandimento che sveli il riverbero psicologico di ogni atto politico. Migrazioni, guerre territoriali, rischi nucleari, disuguaglianze economiche stanno seminando disagio.

Leggi tutto

La valutazione delle capacità genitoriali - Guida pratica per il professionista

  • Scritto da Redazione
  • Categoria: Anteprime
  • Visite: 2308

copertina la valutazione delle capacità genitoriali v001 sito

Valutare la genitorialità (o capacità genitoriali) su mandato di un tribunale è un compito difficile per l’operatore sociosanitario che vi si trovi implicato.

Leggi tutto

Positivo e Negativo

  • Scritto da Redazione
  • Categoria: Anteprime
  • Visite: 1129
Fronte Copertina Rosanna Canero Medici Positivo e Negativo v001Positivo e negativo è una raccolta di  poesie e brani di prosa di Alfredo Lacerenza (pubblicata a cura di Rosanna Canero Medici) legati tra loro dalla convinzione dell'autore che la realtà oggettiva non possa esistere senza il sogno; la vittoria senza la sconfitta; la giovinezza, senza la vecchiaia; la vita , senza la morte e il positivo senza il negativo. 

Io consegno i suoi scritti ai lettori, così come li ho trovati, senza apportare modifiche, pur sapendo che non sono completi e spesso risultano solo frammenti. 

È un'analisi fatta di ricordi di vita personale e di eventi storici.

Un Conosci te stesso, in chiave moderna, che l'autore si concede e ci regala  alla ricerca di quelle che erano le sue verità, o meglio, i suoi punti di vista, perché, come dice lui stesso, la verità non esiste.

Leggi tutto

La storia della Psicologia italiana

  • Scritto da Redazione
  • Categoria: Anteprime
  • Visite: 2133

copertina storia della psicologia italiana sito

Il titolo del volume ne indica il contenuto: la storia della psicologia italiana.
Il sottotitolo ne indica l’intenzione: per connettere, identificare, appartenere.
Il volume racconta, dunque, i 150 anni di storia della psicologia italiana, dal 1871 al 2021.

Leggi tutto

Log in or create an account