Welcome visitor you can log in or create an account

I blog di Edizioni Psiconline

Gli autori, le recensioni, le novità e le informazioni sulla nostra Casa Editrice
Redazione1

Giorgio Carnevale presenta il saggio Donne tra i due secoli presso il Centro di Psicoterapia Familiare di Pescara

invito presentazione donne tra i due secoliGiorgio Carnevale, Psicologo e Psicoterapeuta, saggista e romanziere, dopo l'evento di presentazione del saggio Donne tra i due secoli (nella collana Punti di Vista di Edizioni Psiconline), in anteprima assoluta a Roma, è finalmente in Abruzzo per raccontarci il suo punto di vista sul ruolo della donna oggi e sul complesso universo della sessualità femminile.
La presentazione del suo saggio si terrà venerdì 20 aprile dalle ore 18,30 presso la nuova sede del Centro di Psicoterapia Familiare Pescara-Foggia, in Viale Giovanni Bovio, 94 - Pescara.
Dialogherà con l'autore la dott.ssa Ivana Siena Psicologa–Psicoterapeuta ad indirizzo Sistemico Familiare fondatrice del Centro di Psicoterapia Familiare.

Continua a leggere
  388 Visite
Redazione1

L'evoluzione della donna negli ultimi secoli nella intervista a Giorgio Carnevale

Giorgio Carnevale2Incontriamo Giorgio Carnevale al termine della prima presentazione del suo nuovo saggio intitolato Donne tra i due secoli, uno studio che analizza il mondo femminile al di fuori degli schemi mediatici che massimizzano la contrapposizione di genere.
Il saggio è il risultato di studi e approfondimenti, e di un’osservazione clinica che ha permesso di avere una percezione intima del mondo femminile.

Continua a leggere
  1932 Visite
Redazione1

Donne tra i due secoli, il nuovo saggio di Giorgio Carnevale è in libreria

copertina donne tra i due secoli v001 sitoDonne tra i due secoli, il nuovo lavoro di Giorgio Carnevale (Punti di Vista-Edizioni Psiconline), nasce dall’esigenza di approfondire alcune tematiche riguardanti l’universo femminile nel nostro tempo, con un’attenzione particolare a quei cambiamenti avvenuti orientativamente nella metà del secolo scorso e in parte in quello corrente, che hanno accelerato in modo spettacolare lo stile di vita delle donne.

Continua a leggere
  468 Visite
Redazione1

Giorgio Carnevale presenta Donne tra i due secoli - Caffè Letterario - Roma

Locandina Donne tra i due secoliDomenica 14 gennaio alle ore 17.00, Giorgio Carnevale presenta in anteprima assoluta, Donne tra i due secoli, il suo ultimo saggio, dall'11 gennaio in libreria.
La presentazione si terrà presso il Caffè Letterario in via Ostiense, 95 - Roma.
Insieme all'autore parteciperanno: Prof. Ignazio Majore, Prof. Volfango Lusetti e  Dott. Roberto Giovannini.

Continua a leggere
  595 Visite
Redazione

Grande serata con Il Futuro che non c'era alla Feltrinelli di Pescara

Lunedì 25 novembre, Giornata mondiale contro la violenza sulle donne, Edizioni Psiconline ha voluto organizzare un incontro alla Libreria Feltrinelli di Pescara per parlare di femminicidio e violenza di genere con esperti del settore e con gli autori del libro "Il futuro che non c'era. Storie di donne e di vite negate".


Circa 2 anni fa Alessandro Greco, giovane scrittore pescarese, immagina a cerca di realizzare un progetto editoriale innovativo con l'obiettivo di parlare diffusamente di femminicidio e violenza di genere non seguendo i soliti schemi fino ad allora visti e rivisti sia nella cronaca quotidiana che nella saggistica inerente il problema ma attraverso la creazione letteraria che guarda al futuro con il desiderio di cambiare concretamente o di aiutare il lettore a farlo, ove possibile.



Il futuro che non c'eraNasce così IL FUTURO CHE NON C'ERA. STORIE DI DONNE E DI VITE NEGATE, una antologia di racconti scritta da otto giovani autori (maschi) che scelgono, non senza interne difficoltà, di confrontarsi con il terribile mondo dove sopraffazione, femminicidio e violenza di genere la fanno da padroni.

La lunga gestazione del libro (che qui non vale la pena raccontare ma che è facilmente recuperabile in rete) incontra infine la nostra piccola Casa Editrice che entusiasticamente sposa il progetto e lo porta a compimento trasformandolo da idea a pagine scritte da sfogliare, leggere e tenere nella propria biblioteca domestica. Per saperne di più sul volume e sulla sua storia vi invitiamo a leggere la scheda e a sfogliarne virtualmente alcune pagine.

Il libro è stato presentato in tantissime librerie italiane ed ha avuto il suo battesimo ufficiale al Salone del Libro di Torino, nel maggio 2013, dove è stato presentato nello stand della Regione Abruzzo.

Lunedì 25 novembre, invece, abbiamo voluto finalmente presentarlo a Pescara in occasione della Giornata mondiale contro la violenza sulle donne, organizzando un piccolo incontro fra esperti del settore, autori del volume e lettori. La Libreria Feltrinelli ci ha gentilmente ospitato e la serata, ricca di spunti e di valori, è stata un importante momento nella vita culturale, oltre che editoriale, della nostra piccola Casa Editrice.

presentazione a pescara de il futuro che non c'eraErano presenti all'incontro, per dibattere di femminicidio e violenza di genere, la Professoressa Chiara Berti, docente di Psicologia Giuridica all'Università G. D'Annunzio di Chieti-Pescara, l'avvocato Valentina Pierfelice, del Foro di Pescara, e Alessandro Greco, ideatore e curatore del volume oltre che autore di uno dei racconti presenti. Moderava l'incontro fra esperti, autori e pubblico Maria Rosaria La Morgia, bravissima giornalista del TG3.

Il folto pubblico presente (impavido e coraggioso, vista l'inclemente situazione atmosferica della giornata) ha partecipato attivamente all'incontro appassionandosi ai temi del libro e al suo tentativo di parlare in modo completamente diverso di argomenti così complessi come quelli di femminicidio e violenza. Oltre 2 ore di incontro hanno lasciato in tutti i presenti il desiderio di impegnarsi "oltre" per cambiare a fondo la cultura di morte che oggi domina trasformandola in una concreta cultura di vita così da restituire alle donne il diritto al "futuro che non c'era".

Qui di seguito un breve filmato sulla serata.

[video width="568" height="320" mp4="http://www.edizioni-psiconline.it/blog/wp-content/uploads/2013/11/magisto-movie.mp4"][/video]
Continua a leggere
  397 Visite
  0 Commenti
Redazione

IL FUTURO CHE NON C’ERA - Storie di donne e di vite negate

Un progetto innovativo ideato da Alessandro Greco e realizzato da Edizioni Psiconline. Storie di donne, trasformate in speranza per combattere il femminicidio.


IL FUTURO CHE NON C’ERA. Storie di donne e di vite negate
AA. VV. (Ideato e curato da Alessandro Greco)
Edizioni Psiconline - Marzo 2013


 “Si uccidono le donne. Le uccidono i maschi. È ora di dirlo, di vergognarcene, di fare qualcosa per stroncare la barbarie”
 P. Bersani, 28 Aprile 2012 

Il futuro che non c’era” non è solo un progetto editoriale dal forte impatto letterario.

Il futuro che non c’era” è anche e soprattutto un’operazione culturale stimolata da un argomento estremamente delicato: la violenza sulle donne, tutta, con particolare riferimento a quella commessa dagli uomini.

Chiara Poggi, Melania Rea, Yara Gambirasio, Sarah Scazzi, Elisa Claps, Meredith Kercher, Simonetta Cesaroni, Carmela Petrucci e Vanessa Scialfa.

Nove donne. Nove vite spezzate, quasi certamente, per mano di uomini. Nove uomini, dunque, hanno raccontato le vite di queste donne regalando loro “Il futuro che non c’era”.



Tutti conoscono nei dettagli quel che queste donne hanno fatto nella loro breve vita. Le trasmissioni televisive l’hanno raccontato in tutte le salse, spesso anche morbosamente. Ma nessuno sa – e nessuno purtroppo saprà mai – quel che, invece, avrebbero voluto fare, quel che avrebbero potuto fare. Chi avrebbero amato, dove avrebbero vissuto, quali emozioni avrebbero provato a ogni piccola conquista dei figli che avrebbero avuto (o che avevano già, ma che non vedranno crescere). Le protagoniste di queste vicende vivranno nelle pagine di questa antologia oltre che nella mente di chi le ha amate davvero. Partendo, infatti, dal fatto di cronaca del quale abbiamo mantenuto solo il luogo e la data, abbiamo raccontato la vita di queste donne, come fosse proseguita normalmente. Una vita nuova, né “perfetta” né “terribile”.

Un futuro “semplice”, fatto anche di sogni, infranti e realizzati, o di desideri accessibili.

Non abbiamo in alcun modo pensato di sostituirci agli inquirenti e anzi, abbiamo tutt’altro intento.

Abbiamo piena coscienza del pericolo di poter urtare alcune sensibilità, ma così come ci siamo rimessi all’intelligenza, al tatto e alla sensibilità degli autori – prima – ci rimettiamo a quella dei lettori – ora – poiché riconosciamo alla letteratura proprietà taumaturgiche senza eguali. Questa antologia non ha nessuna voglia di vittimizzare la donna, ma nemmeno di compiere un’operazione consolatoria. La donna non vuole essere consolata. La donna vuole essere tutelata e rispettata, e non dagli scrittori ma dalle leggi e dagli uomini. L’obiettivo dell’intero progetto editoriale, quindi, è di ricordare i fatti accaduti (e non minimizzarli) utilizzando un approccio diverso. Un approccio che mira a stimolare le coscienze attraverso uno sguardo inatteso.

GLI AUTORI:
Nove giovani scrittori che hanno deciso di intingere la loro penna nella speranza e nel futuro in funzione di un progetto dove la vita e non la morte diventa la vera protagonista. Nomi che in un progetto comune trovano ispirazione e vena creativa: Sergio Aquino, Massimo Bisotti, Alberto Gherardi, Alessandro Greco, Andrea Malabaila, Carmine Monaco, Gianluca Morozzi, Alessandro Pietrogiacomi, Paolo Zardi

- - - - - - - - - - - - 

Edizioni Psiconline - settore editoriale di Psiconline® srl
Via Nazionale Adriatica 7/A – 66023 Francavilla al Mare CH
Tel. 085 817699 - Fax 085 9432764 – Partita IVA 01925060699
www.edizioni-psiconline.itQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Continua a leggere
  363 Visite
  1 Commento
Redazione

L'Amazzone - Guerriera d'argilla

Cosa si nasconde dietro una donna fredda, schiva, combattiva e inafferrabili?  E' la domanda che scorre tra le righe di questo capitolo di Piero Priorini, "C'era una volta la psicanalisi. L'epopea di Maria e Mario Rossi", pubblicato da Edizioni Psiconline e in libreria dal 7 luglio.

Maria Rossi, nome di fantasia, è figlia di un ex pastorello sardo diventato, con le unghie e con i denti, ufficiale dei carabinieri. Considera le donne esseri inferiori, è incapace di intessere un legame affettivo con la figlia e con la moglie.

E' difficile che un fiore sbocci tra le pareti affettive di solida roccia. Ed è così che Maria accosta comportamenti irriverenti a sostanziale difficoltà d'essere se stessa, dolce, tenera, affettuosa.

Fa carriera, si muove agile tra le regole degli uomini, che divora e usa a proprio piacere.

Nasconde la sua grande fragilità....!!!!

Come andrà a finire la sua storia? Ancora una volta è il lettino dello psicanalista che lo svela, spalancando un mare di riflessioni in una società dove queste amazzoni-dal-cuore-d'argilla si incontrano sempre più spesso.

[issuu layout=http%3A%2F%2Fskin.issuu.com%2Fv%2Flight%2Flayout.xml showflipbtn=true documentid=110622182420-36063a3cbe0a442bbbea0ed37e60873c docname=c_era_una_volta_la_psicoanalisi__amazzone username=EdizioniPsiconline loadinginfotext=L'Amazzone%20-%20Guerriera%20d'argilla%20(C'era%20una%20volta%20la%20psicanalisi%20-%20P.%20Priorini) tag=amazzone width=600 height=420 unit=px]

Guarda la scheda completa del volume!

 
Continua a leggere
  359 Visite
  0 Commenti
Redazione

Un triste episodio di cronaca

Luciano Peirone ed Elena Gerardi, autori del libro "Anoresia rabbiosa: la ribellione muta e i sentimenti repressi" sono intervenuti sul suicidio della mamma della modella Isabelle Caro, di recente scomparsa per anoressia.

"Talvolta, anche un genitore (di solito quello maggiormente coinvolto nel rapporto con il figlio anoressico)", dicono i due autori, "non ce la fa a reggere il tremendo impatto con la malattia della propria creatura, alla quale aveva dato vita. La non infrequente insolubilità del problema anoressico fa allora esplodere il disperato senso di colpa e di inadeguatezza, la tremenda sensazione di impotenza, soprattutto quando la morte del figlio ha sancito definitivamente il fatale verdetto".

"Emerge, a questo punto, in modo chiaro", continuano, "quanto Malessere e quanto Male possano esistere nell’anoressico e nei suoi genitori. Emerge, in tutta la sua dilatata espressione, il nocciolo duro, durissimo della anoressia: malinconia, disperazione, rabbia inconscia, rabbia non correttamente espressa, sentimenti buoni pressoché azzerati, aggressività coltivata in silenzio, aggressività rivolta all’esterno (odio, aggressione agita), aggressività rivolta all’interno (sentirsi colpevoli, sentirsi depressi, sentirsi senza via di scampo), tentativo di suicidio, suicidio riuscito".

L'intervento completo è sul sito di Edizioni Psiconline, nella sezione comunicato stampa.
Continua a leggere
  389 Visite
  1 Commento
Redazione

Un video contro la violenza domestica sulle donne

Continua a leggere
  379 Visite
  0 Commenti
Redazione

violenza sulle donne

Oggi si festeggia, per chi non lo sapesse, la giornata mondiale contro la violenza sulle donne. Naturalmente questo accade mentre la cronaca ancora una volta ci vomita addosso la notizia di un'altra giovane donna massacrata (letteralmente: sessantasei coltellate) dal suo giovane uomo. Purtroppo il cervello sessuale maschile è ancora arcaicamente fermo a qualche milionata di anni fa e sembra che l'unica cosa che possa placare la sua  irrazionale smania di possesso sia quella di colpire, colpire fino ad annientare. Tutto questo forse andrebbe fermato una volta e per tutte, ma ancora una volta dovrà essere l'intelligentissima parte femminile dell'evoluzione ad eliminare dal consesso civile quegli uomini-mostri dagli occhi troppo verdi (come suggerisce il poeta), dagli occhi pericolosi, gli uomini troppo innamorati... è l'Amore ai tempi del Genoma che dovrebbe rendere finalmete possibile tutto questo con un processo inesorabile e non più rimandabile dove finalmente le donne potranno liberarsi del fardello disfunzionale dell'inaccetabile violenza maschile.
Continua a leggere
  379 Visite
  0 Commenti

Le novità

Log in or create an account