Welcome visitor you can log in or create an account

I blog di Edizioni Psiconline

Gli autori, le recensioni, le novità e le informazioni sulla nostra Casa Editrice
Redazione

A Soriano nel Cimino per parlare di Affetti Speciali...

Venerdì 1 marzo 2013 presso la biblioteca comunale di Soriano nel Cimino in provincia di Viterbo, si è tenuta la presentazione del libro Affetti speciali. Uno psicologo (si) racconta, di Alberto Vito, edito da Edizioni Psiconline.


[caption id="attachment_1641" align="alignright" width="200"]Affetti speciali. Uno psicologo (si) racconta La copertina del volume


L’incontro si è svolto in un clima cordiale ed ha visto la partecipazione di un pubblico eterogeneo per interessi ed età.

Dopo il saluto ai presenti della Direttrice della Biblioteca, ha preso la parola l’autore del libro per una breve introduzione e quindi è intervenuta nel ruolo di relatrice la dott.ssa Laura Benigni che ha sottolineato gli aspetti peculiari del testo facendo domande dirette all’autore.

Nelle risposte si sono evidenziate le caratteristiche dell’opera. Uno psicologo che non si rivolge agli addetti ai lavori ma ad un pubblico di lettori “normali” è già piuttosto singolare, e lo è ancor di più quando mette in gioco se stesso esponendosi ai lettori nella sua relazione coi pazienti.



Dal volume Affetti speciali. Uno psicologo (si) racconta vengono fuori delle storie interessanti, semplici e complesse nello stesso tempo, trattate con competenza e con una vena di ironia che attraversa tutto il libro.
Affetti SpecialiAd esemplificazione delle sue risposte il dott. Vito ha anche letto dei passi dal testo creando negli astanti un contatto diretto con le parole e l’anima dell’autore.

Gli è stato chiesto anche il perché della scelta di questo luogo nella Tuscia viterbese.

Ad un certo punto del libro l’autore parla dell’incontro con “alcuni insegnanti di valore assoluto, da cui ho imparato tanto, maestri di saggezza e conoscenza” e per primo nella nota menziona Paolo Menghi, neuropsichiatria infantile, fondatore del Mandala, Scuola di Normodinamica, che proprio a Soriano nel Cimino ha avuto in passato una sua sede, luogo di seminari ed incontri teorico-pratici frequentati dall’autore.

SAMSUNG

La presentazione è stata organizzata grazie alla disponibilità e all’accoglienza della Direttrice della biblioteca, dott.ssa Gabriella Evangelistella , ed all’interesse del Circolo dei lettori ed in particolare all’impegno dell’architetto Maria Grazia Tata.

Guarda la scheda del volume
Continua a leggere
  629 Visite
  0 Commenti
Redazione

Leggere fa bene alla mente. E all’anima.

Leggere fa bene alla mente. E all’anima. E’ per questo motivo che Edizioni Psiconline ha deciso di sostenere l’iniziativa di alcuni psicologi dell’A.O. Ospedali dei Colli di Napoli


Leggere fa bene alla mente. E all’anima. E’ per questo motivo che Edizioni Psiconline ha deciso di sostenere l’iniziativa di alcuni psicologi dell’A.O. Ospedali dei Colli di Napoli, che hanno messo a disposizione dei pazienti dell’ospedale, dei loro parenti e degli operatori, una piccola ma fornita libreria, dando nuova vita a libri che altrimenti resterebbero sugli scaffali impolverati delle abitazioni.

Il Progetto, dal nome LIBrus Infettano Ospedali, è nato dalla collaborazione del dottor Alberto Vito, responsabile dell’Unità di Psicologia Clinica, e l’associazione di volontariato Compagni di Viaggio, e si ispira al noto gioco del BookCrossing: adattando quest’ultimo al contesto ospedaliero, dei volontari incontrano periodicamente i degenti nei vari reparti dell’ospedale e donano loro dei libri. A lettura finita il libro ritorna sulla libreria, in modo che possa continuare a girare tra i reparti ed arrivare tra le mani di un altro paziente.



Donare un libro, oltre a fornire un prezioso supporto per combattere la noia e riempire i momenti vuoti della giornata, è un atto significativo anche a livello simbolico: l’ammalato sente infatti che c’è qualcuno che lo ascolta, che si prende cura degli aspetti non visti della sua condizione e di quei bisogni che spesso in ospedale non hanno un luogo in cui poter essere espressi.

Il Progetto resta in piedi grazie a tutte le persone che donano i loro libri all’ospedale e Psiconline ha deciso di sostenerlo con la donazione di ben 50 volumi del proprio Catalogo. Un impegno importante ma gioioso da parte di una Casa Editrice che vuole essere dalla parte della gente.

Per inviare uno o più libri e per maggiori informazioni è possibile visitare la pagina Facebook “LIBrus Infettano Ospedali - Il BookCrossing in corsia”.

Andrea Cappabianca
Psicologo tirocinante presso
U.O.S.D. Psicologia Clinica
A.O. Ospedali dei Colli

Continua a leggere
  575 Visite
  0 Commenti
Redazione

Depressione. Come vincerla.

Cloe Janvier, uno pseudonimo che nasconde una esperta di marketing milanese, ci racconta la sua esperienza che l'ha portata a combattere e vincere una terribile depressione. Un libro per parlare di angoscia, malattia, ricoveri, guarigione.


[caption id="attachment_1815" align="alignleft" width="200"]Di nuovo viva. Fuga dalla depressione La copertina del volume di Cloe Janvier
Di nuovo viva. Fuga dalla depressione


Esce in libreria in questi giorni "Di nuovo viva. Fuga dalla depressione", un libro pubblicato da Edizioni Psiconline e scritto da Cloe Janvier, pseudonimo di una giovane milanese che dopo aver drammaticamente attraversato tutta la lunga sequenza negativa di un disturbo depressivo (dai conflitti familiari ai farmaci, dal ricovero all'abbrutimento totale) è riuscita a "fuggire dalla malattia" e a riemergere alla vita.

DI NUOVO VIVA. FUGA DALLA DEPRESSIONE è un libro intenso, vissuto, scritto perchè altri potessero leggerlo e capire, come afferma l'autrice, che da una patologia così pesante come la depressione è comunque possibile guarire, riemergere, tornare alla vita precedente, anzi ad una vita decisamente migliore perchè "riconquistata" e rivalutata.

Nelle pagine del libro (A Tu per Tu, pag. 120, rilegato in brossura, € 12.00) emerge il dramma dell'autrice che prima di riuscire a comprendere quale potesse essere il modo per modificare positivamente il proprio stato psichico e fisico, ha vissuto sulla propria pelle tutte le fasi successive della malattia fino ad arrivare ad un ricovero in struttura psichiatrica e a subire tutte le limitazioni che questo comporta.


Ma, probabilmente, toccare il fondo permette di comprendere qual'è il limite che abbiamo raggiunto e come, dopo, non vi sia altro e obbliga a confrontarsi con le proprie necessità, con i propri pensieri, a rivederli, rivisitarli, rivalutarli e quindi a cambiare. A volte!

di nuovo viva. fuga dalla depressioneCloe lo ha fatto e ne è venuto fuori un libro che vuole essere un concreto aiuto a chi soffre di depressione a confrontarsi con le proprie paure, a verificarle e a combatterle per raggiungere l'obiettivo concreto di una nuova vita!

Leggerlo può essere significativo sia per chi soffre direttamente di depressione sia per tutti coloro che ogni giorno si confrontano con questa terribile malattia attraverso i familiari, gli amici, il partner. Comprendere le dinamiche che si vivono può permettere di gestire diversamente il rapporto quotidiano ed aiutare chi soffre non aumentando i suoi problemi.

La scheda del libro sul sito di Edizioni Psiconline.

La pagina di Cloe su Facebook.

Il Blog di Cloe

 
Continua a leggere
  480 Visite
  0 Commenti
Redazione

Incontriamo Massimo Bisotti e la sua Luna Blu

Una intensa intervista con Massimo Bisotti per parlare del suo libro, del successo che lo ha raggiunto e dei suoi progetti per il futuro.


[caption id="attachment_1792" align="alignleft" width="300"]Masssimo Bisotti Massimo Bisotti


In questo scorcio d'estate, fra il caldo torrido e l'autunno che tenta timidamente di affacciarsi all'orizzonte, cerchiamo di entrare in contatto profondo con Massimo Bisotti, il giovane autore romano improvvisamente travolto da un grandissimo successo per il suo libro "La luna blu. Il percorso inverso dei sogni", pubblicato da Edizioni Psiconline, parlando dei temi principali del suo libro, di come vive il suo presente e di cosa si aspetta per il futuro.

La luna blu è stata pubblicata in aprile e finora è già stata ristampata ben cinque volte grazie alla costante richiesta che proviene dalle librerie e al continuo passaparola che porta quelli che lo hanno letto e apprezzato a suggerirlo ai loro amici e conoscenti.
Sul web, in particolare su Facebook, è un costante e continuo pullulare di frasi estrapolate dal volume e le citazioni si rincorrono l'una con l'altra.
Anche su Twitter le citazioni sono continue e, sopratutto, sono costanti gli apprezzamenti.



[caption id="attachment_1490" align="alignright" width="200"]La luna blu. Il percorso inverso dei sogni La copertina del volume


La nostra Casa Editrice era sostanzialmente impreparata a questo successo e così le copie iniziali previste sono state presto esaurite ed è iniziata una rincorsa continua alla ristampa per inseguire le numerosissime ed inattese richieste.
Oggi la situazione è sostanzialmente "normalizzata" poiché la quantità di copie stampate, anche se con fatica, riesce a star dietro alla domanda e quindi non si registrano più quelle situazioni iniziali di difficoltà nel reperire il libro.

Proprio per questo abbiamo voluto incontrare Massimo e, in una atmosfera decisamente rilassata, abbiamo cercato con lui di scavare a fondo per comprendere le tante motivazioni e i tanti perché che stanno dietro ad un libro e al successo che lo raggiunge.
Ne è venuta fuori una semplice chiacchierata che però, ancora una volta, rivela l'essenza profonda di Massimo Bisotti, la sua semplicità, la sua spontaneità ed il suo essere vicino alle persone che lo leggono. Forse è questa, in fondo, la chiave del successo.

D. Prima di tutto complimenti per i risultati che il tuo libro sta ottenendo.
E' cercato, richiesto, letto e commentato favorevolmente da tante persone che sembrano essere entusiaste del suo contenuto.
Ti aspettavi un successo di questo genere?

Credo che ogni risultato sia sempre insperato e ci colga comunque di sorpresa. Se non ci si abitua alle sorprese non si perde l'entusiasmo, utile per iniziare ogni nuova sfida personale, ogni nuovo lavoro.

D. Cosa credi lo abbia motivato? Quali, secondo te, le molle che hanno fatto scattare la ricerca...

Ho iniziato a diffondere la mia scrittura un paio di anni fa. Ho sempre scritto, per me, per le persone che ho amato. Considero lo scrivere una piccola traccia d'eternità in mezzo a tante cose effimere che svaniscono. Conserva intatta nel tempo l'essenza primaria, la freschezza dell'emotività, se pure gli stessi rapporti che la motivano si esauriscono. Qualcosa di magico.

D. E, personalmente, quali sensazioni ti crea sentire intorno a te tanto affetto e tanto apprezzamento da parte di persone per la gran parte sconosciute ma che ormai aspettano, quasi con ansia, il tuo scrivere...

L'affetto è una spinta a proseguire il proprio cammino. La sensazione che il proprio lavoro possa essere utile crea un'emozione circolare che mette in comunicazione lettura e scrittura. D'altronde chiunque decida di scrivere, se poi sia davvero una scelta o sia la scrittura a sceglierci non sarà mai chiaro fino in fondo, è stato prima e resterà sempre e soprattutto lettore.

D. Qualcuno ha detto che si tratta di una sorta di illusione collettiva e che molti si fanno semplicemente coinvolgere dalla lettura entusiasta di altre persone e acquistano il tuo libro solo per "emulazione" ma non perchè convinti della tua scrittura...

La luna blu in libreriaPenso che le persone abbiamo la capacità di scegliere con la propria consapevolezza cosa vogliono o non vogliono leggere. Alla fine ho sempre pensato che andare o meno controcorrente lo si possa comunque fare lo stesso per moda.
Ma gli scrittori  non vanno di moda, etichetta spesso affibbiata qua e là all'uno o all'altro, gli scrittori semplicemente scrivono storie, ognuno a proprio modo e ognuno ha in sé un'energia che può essere magnetica o diamagnetica, accarezzata  o respinta. Questo dipende da una selezione naturale di anime che si riconosco o meno nei progetti altrui. Se inizio a leggere qualcosa che non sta nelle mie corde, potrebbe essere il best seller del momento, smetto, poiché la mia mente non riesce ad avere la giusta concentrazione e la giusta curiosità per spingersi oltre.

D. Altri sono già alla ricerca del tuo prossimo libro e si chiedono quando vedrà la luce...

Sto lavorando a Il quadro mai dipinto e ho in cantiere un'altra idea, Un anno per un giorno, ma sulla tempistica non saprei ancora rispondere.

D. Quanto pensi che il passaparola sia intervenuto nella diffusione di un libro pubblicato da una piccola Casa Editrice e perdipiù specializzata in psicologia. Ci contavi o anche tu sei stato colto di sorpresa?

Mi riallaccio alla prima risposta. Sorprendersi, come ho scritto nella Luna blu, è per me il terzo verbo più importante dopo essere e amare. Se non ci si abitua alle sorprese loro non si abituano e probabilmente tornano a cercarci. Il passaparola fa molto, il successo di ogni progetto lo si deve sempre agli altri, questo non andrebbe mai dimenticato.
I veri successi sono sempre collettivi, regalano la stessa gioia. Attraverso la mia scrittura molte persone si sono conosciute e riconosciute, innamorate, sono diventate amiche. Questo credo sia il successo maggiore, costruire ciò che io chiamo ponte fra le anime.

D. E se tutto questo di colpo finisse? Se vi trovaste, tu e la Casa Editrice, a svegliarvi di colpo da un bellissimo sogno che però alla fine si infrange e non si ripresenta?

Se un giorno la mia scrittura non piacerà più continuerò a scrivere per me e per chi amo. Le passioni nascono visceralmente dentro di noi e di quelle vere non possiamo farne a meno. Non potrò mai stravolgermi per piacere. Compiacere è qualcosa che non mi è mai interessato. Il giorno che non avrò più idee in cui credo e la giusta ispirazione non potrei più produrre qualcosa. Se non si crede in quel che si fa non si ottengono risultati adeguati, essenziali alla propria indole.

[caption id="attachment_1796" align="alignleft" width="300"]massimo bisotti al salone del libro di torino massimo bisotti al salone del libro di torino


D. Quanto c'è di te nelle parole de "La luna blu"? Quanto è presente la tua storia personale e quanto invece è presente il "mestiere" di scrivere...

C'è molto di me. Come spesso dico non descrivo personaggi ma incontri, persone, mescolate a me, ai miei affetti, a chi ho avuto vicino. Contaminazioni di anime, di vite. Amici che mi conoscono ci hanno visto molto delle mie storie. Non credo si possa concepire l'inconcepibile.
Altre persone mi hanno ringraziato per aver scritto questo libro, hanno notato che mi è costato fatica, poiché mettere a nudo delle nostre intime sensazioni, mettere a nudo persino le nostre verità più scomode fa sì che un uomo si esponga ai venti ma anche alle correnti. Eppure persino ciò che ci capita di spiacevole mette in luce la libertà che si raggiunge quando non si ha più timore di mostrarsi senza filtri.
La vera forza di un essere umano arriva quando amandosi non ha più paura dei giudizi. Non si può piacere a tutti, non si avrebbe una personalità, non si avrebbe un vero carattere.  La vera forza arriva quando si comprende che non siamo fatti per stare da soli ma nemmeno per stare con chiunque e lo si accetta serenamente. Avvicinarsi alla serenità il più possibile dovrebbe essere l'obiettivo di ogni essere umano. Abbiamo una vita sola. Nessuno ce la restituirà indietro per cui vale la pena vivere secondo i propri schemi mentali, secondo la propria natura. Non farlo ci fa ammalare pian piano.

D. Cosa pensi abbia colpito così profondamente le persone che leggono il tuo libro?

L'autenticità. Il fatto che siamo molto più simili di ciò che pensiamo di essere.
Le emozioni, i sentimenti, le interazioni fra le persone, gli interrogativi primari che ci poniamo ogni giorno, i quesiti sulla vita, sulle relazioni, sugli sviluppi emotivi sono pressoché identici.

D. Tu, da lettore, come lo definiresti?

Da lettore direi che porta con sé dolore e liberazione. Direi che tira fuori l'eterno conflitto fra la solitudine scelta e la solitudine imposta, fra la vera libertà e la paura di darsi. Gli estremi spesso si toccano, gli estremi spesso sono debolezze. Eppure i sogni ci rivelano con chiarezza di cosa abbiamo bisogno se li lasciamo parlare. Se non cerchiamo di addormentarli con la forza. Quelli che tornano, quelli che si ripresentano, sono la nostra parte più intima. Se non affrontiamo le nostre preoccupazioni più profonde si ripresenteranno sempre sotto altre sembianze. Capita di comprendere un proprio disagio e non capire come vincerlo. Eppure si è già a metà dell'opera quando si ammette di avere un problema. Ciò che manca al giorno d'oggi è il desiderio di ascoltare e siccome ascoltare costa fatica, immedesimarsi nelle vite altrui richiede impegno, si preferisce giudicare. Per questo ci si chiude sempre di più nel proprio guscio. Iniziare con il capire prima di pretendere di essere capiti è un bel passo in avanti.

Salutiamo Massimo e lo ringraziamo per la sua cortesia e per la sua disponibilità.
Rileggendo le sue risposte emerge davvero la semplicità a cui abbiamo accennato prima, la capacità di "entrare" all'interno dell'animo del lettore attraverso il suo proprio animo, le sue proprie sensazioni e la costante sincerità che lo contraddistingue.

Ne siamo certi. E' questa la chiave del suo successo.

Grazie Massimo. Alla prossima!

Guarda la scheda del volume sul sito di Edizioni Psiconline!
Continua a leggere
  653 Visite
  6 Commenti
Redazione

La passione degli adulti bambini. La psicologia del fumetto

[caption id="attachment_1759" align="alignleft" width="200"] La copertina del Manuale di Psicologia del Fumetto


Manuale di Psicologia del Fumetto, scritto da Marco Minelli e appena pubblicato da Edizioni Psiconline, è un volume unico nel suo genere.

E' da poco uscito in libreria, per i tipi della Edizioni Psiconline, "Manuale di Psicologia del Fumetto. Eroi di carta e lettori appassionati", scritto da Marco Minelli.

L'autore, che nasce a Roma 1967 ed è bambino durante il boom del fumetto degli anni ’70, ha lavorato per vent’anni in strutture psichiatriche ed in servizi sociali rivolti ad adolescenti. Oggi è Psicologo clinico in provincia di Como dove si occupa di consulenza psicologica individuale e della promozione del benessere psicologico nelle scuole e nelle case di riposo.



Marco Minelli nel suo libro (120 pagine, formato 15x21, 12 euro) affronta con perizia e competenza un argomento che è per lui anche fonte di interesse

personale e che quindi conosce approfonditamente. Ne emerge un lavoro particolarissimo ed unico nel suo genere che potrà risultare di particolare interesse sia agli esperti del settore sia agli appassionati che potranno, all'interno delle sue pagine, scoprire i meccanismi psichici che ci spingono ad appassionarci particolarmente ad un eroe di carta e a seguirlo nella sua "vita" immaginaria.

E’ ormai più di un secolo che i fumetti sono di fatto una delle letture più frequenti di bambini, adolescenti ed anche adulti. In mancanza di una specifica disciplina di “fumettologia”, improbabile anche per il futuro, gli studi sul fumetto sono stati condotti nell’ambito della semiologia, dell’antropologia, della sociologia, della pedagogia e della psicologia.

[caption id="attachment_1767" align="alignright" width="300"]L'autore del volume: Marco Minelli L'autore del volume: Marco Minelli


L’analisi psicologica dei fumetti assume molta importanza quando ci si accorge che essi possono essere considerati come uno specchio della società in un determinato momento storico. Infatti gli eroi di carta riflettono in ogni epoca, i bisogni, le caratteristiche, i valori e le fantasie che rappresentano quel che prevale nelle strutture della personalità delle nuove generazioni.

Ricostruendo la storia del fumetto nel novecento ed individuando le categorie di generi narrativi è possibile comprendere attraverso quali meccanismi psicodinamici i lettori dei singoli generi e  gli affezionati ai singoli personaggi strutturano il loro interesse e costruiscono le loro difese per poter continuare a fruire del singolare piacere offerto da questi albi che sintetizzano il linguaggio verbale della letteratura e quello per immagini proprio del cinema.

Guarda sul sito la scheda del volume

Su FACEBOOK è attivo un gruppo dedicato alla PSICOLOGIA del FUMETTO con Marco Minelli promotore! Clicca per raggiungerlo

 
Continua a leggere
  487 Visite
  0 Commenti
Redazione

DOPO IL SUCCESSO, REPLICHIAMO! LIBRI GRATIS PER TE! Invito alla lettura

Libri gratis per te! L'annuncio dell'iniziativa
Libri gratis per te!


Libri gratis per te! Ritorna la grande iniziativa realizzata dalla collaborazione di Psychostore.net, la grande libreria online dedicata esclusivamente alla psicologia e alla psicoterapia, e Edizioni Psiconline, la Casa Editrice specializzata in psicologia, psicoterapia e scienze umane.

Dopo il grande successo registrato nello scorso mese di marzo, quando sono stati regalati centinaia di libri ai clienti di Psychostore, abbiamo deciso di favorire ulteriormente i lettori con una replica dell'iniziativa.



L'obiettivo comune di Psychostore e di Edizioni Psiconline è quello di favorire e diffondere la lettura e la consultazione di testi di psicologia, che siano professionali o divulgativi non importa, fra il grande pubblico oltre che fra il pubblico specializzato ed interessato professionalmente all'argomento "psicologia".

In quest'ottica importante e positiva queste due realtà significative nel campo della psicologia italiana, hanno deciso di unire le loro forze per compiere uno sforzo importante che divenisse anche un punto di riferimento futuro nel campo della diffusione di conoscenza psicologica on&off line.

Dal 16 giugno al 15 luglio 2012, tutti i clienti di Psychostore che effettueranno un ordine, per ogni volume che acquisteranno nel catalogo della Libreria online riceveranno in OMAGGIO un libro pubblicato da Edizioni Psiconline.

E' uno sforzo imponente ma, come ci dice il Prof. Luigi Di Giuseppe, responsabile della Casa Editrice, "vale la pena di impegnarsi molto per far conoscere i nostri volumi ed i nostri autori che sono di assoluta qualità e che hanno la capacità, con i loro scritti, di presentare buona cultura psicologica sia agli addetti ai lavori che al vasto pubblico generico che si interessa di psicologia."

"La diffusione di una Casa Editrice specialistica come la nostra - prosegue Di Giuseppe - è spesso costretta entro gli angusti territori delle librerie di settore e contiamo, attraverso l'accordo con Psychostore, da favorire una diffusione più ampia contando sulle migliaia di visitatori che il sito ogni giorno riceve e sulla notevole mole di acquisti che sviluppa. E' un impegno gravoso ma che affrontiamo con la speranza di consentire ai nostri autori e alle loro opere una diffusione più ampia attraverso il giudizio diretto dei lettori e, speriamo, il loro passaparola".

Dal loro canto, i Responsabili di Psychostore plaudono all'iniziativa che consente loro di essere ancora una volta dalla parte dei lettori e di distinguersi ulteriormente dalle tante librerie presenti online attraverso iniziative di qualità.

Clicca qui per andare su Psychostore ed effettuare i tuoi acquisti!
Clicca qui per andare su Psychostore ed effettuare i tuoi acquisti!
Continua a leggere
  476 Visite
  0 Commenti
Redazione

Affetti speciali. Uno psicologo (si) racconta

Disponibile in libreria il nuovo libro di Alberto Vito, psicologo e psicoterapeuta di Napoli, sul come viene vissuta dalla parte dello psicologo e dalla parte del paziente l'esperienza psicoterapeutica.

La copertina del volume
Affetti speciali. Uno psicologo (si) racconta


Pubblicato da Edizioni Psiconline, giovane e dinamica Casa editrice specializzata in psicologia, è in libreria da pochi giorni "Affetti speciali. Uno psicologo (si) racconta", di Alberto Vito, psicologo e psicoterapeuta che vive e lavora a Napoli e attualmente dirige l’Unità Operativa S.D. di Psicologia Clinica presso l’A.O.R.N. Ospedali dei Colli (NA).

Cosa prova uno psicoterapeuta al termine di una seduta? Quali sono i suoi pensieri prima di addormentarsi? Questa professione modifica la vita di chi sceglie di esercitarla? Cosa fa “riuscire” una terapia?
Il lettore trova qui le risposte personali di uno psicologo esperto che mette a nudo con sincerità il proprio modo di lavorare e le proprie debolezze.



L'autore del volume
alberto vito


Il volume narra 10 storie cliniche che raccontano in modo romanzato, ironico, ma rispettoso delle procedure scientifiche, due settimane di lavoro di uno psicoterapeuta, immaginando che ogni giorno incontri un paziente diverso e descrivendo ciò che avviene in seduta.
Brevi considerazioni su quanto accade nella vita dello psicologo, tra una seduta e l’altra, fanno da collante alla narrazione e, come è ovvio che sia, pur partendo da effettive esperienze cliniche, i racconti sono espressione di fantasia e sono nascosti i riferimenti alle vicende concrete.

I 10 pazienti presentano alcuni tra i disturbi più frequenti per i quali ci si rivolge ad uno psicologo (problemi di coppia, ipocondria, ossessioni, dipendenze, ansia) e dalle sequenze di sedute il lettore accede alle questioni più importanti sottese ad una psicoterapia. I malintesi, l’irrazionalità di alcune  paure, le contraddizioni dello psicologo riescono a strappare più di un sorriso.

Copie del volume affetti speciali, scritto dallo psicologo Alberto VitoIl libro è scritto con un duplice scopo. Da un lato, avvicina il lettore non tecnico al mondo della  psicoterapia provando a smitizzare alcune false credenze. Esso appaga l’interesse di chi è attratto da questa particolare esperienza umana, sempre più frequente, ma tuttora oggetto di incomprensione e fantasie inappropriate. D’altro canto, costituisce un complemento letterario per gli specialisti che intendono arricchire le competenze professionali confrontandosi con un testo in cui, in prima persona, si racconta ciò che avviene in seduta e cosa prova uno psicoterapeuta.
Le indicazioni illustranti lo stile di conduzione e gli obiettivi degli interventi forniscono la cornice entro cui collocare la clinica presentata.

Il volume termina con un breve saggio, a chiarire ulteriormente gli ingredienti indispensabili per essere un buon psicoterapeuta.
L’autore esprime in modo evidente il suo rispetto assoluto verso chi, narrandogli di se stesso, lo ha aiutato a migliorarsi come persona. E’ proposta una visione della attività clinica richiedente innanzitutto umiltà, poi sincero interesse verso gli altri ed infine chiarezza sia degli obiettivi che dei limiti del proprio intervento.

 La scheda del libro
Continua a leggere
  839 Visite
  2 Commenti
Redazione

La luna blu. Un successo che cresce giorno dopo giorno

La luna blu. Il percorso inverso dei sogni, libro di Massimo Bisotti pubblicato da Edizioni Psiconline, prosegue nella sua incredibile diffusione fra il pubblico grazie ad un continuo passaparola dei lettori.

La copertina del volume
La luna blu. Il percorso inverso dei sogni


Uscito solo nello scorso mese di aprile, La luna blu.Il percorso inverso dei sogni, scritto da Massimo Bisotti per i tipi di Edizioni Psiconline, continua ad essere un grandissimo successo di pubblico e di vendita.

Giunto alla sua terza ristampa, il volume continua a registrare una costante richiesta da parte dei lettori che incontrano una costante difficoltà a reperirlo nelle librerie offline mentre è decisamente più facile acquistarlo online attraverso i maggiori player del mercato italiano (Amazon e IBS in testa). In ogni caso, il volume è oggi certamente disponibile presso la Casa Editrice e su Psychostore.net, la libreria online specializzata in psicologia.



Il libro ha una sua bellissima storia che forse vale la pena di accennare per comprenderne perlomeno in parte l'incredibile successo che sta registrando.

Massimo Bisotti, l'autore de "La luna blu. Il percorso inverso dei sogni"
Massimo Bisotti


Massimo Bisotti, infatti, è un giovane scrittore che ha scelto di "dedicarsi" ai suoi amici e ai libri e lo ha fatto concretamente ed efficacemente in particolare attraverso la rete. Facebook è stato lo strumento preferito che gli ha consentito di far conoscere in anteprima, a migliaia di persone, il suo volume che pian piano prendeva forma e sostanza.

Sia con la sua pagina personale che attraverso L'Acchiappalibri (una pagina molto particolare che ad oggi registra oltre 20.000 fan) Massimo è riuscito a far penetrare profondamente nell'animo dei lettori il suo modo di leggere gli affetti, l'amore, i sentimenti in genere.

Ha messo a nudo se stesso per consentire a chi lo leggeva di capire concretamente e completamente la sua profonda sincerità e seguirlo così sui sui livelli di lettura e di scrittura profonda e coinvolgente. Ha svelato la sua anima per permettere a tutti di entrarci in contatto, attraversarla e  utilizzarla per consentire poi alla propria anima di crescere, migliorare, modificarsi in positivo.

Il pubblico della rete ha compreso pienamente le intenzioni del giovane autore ed ha deciso di seguirlo. Piano piano ha imparato a conoscere la sua sensibilità, poi ha imparato ad amarla ed infine ha chiesto di poterne disporre concretamente al di là dello strumento elettronico, attraverso un testo che la contenesse e la mettesse a disposizione di tutti.

libri di psicologia pubblicati da Edizioni PsiconlineEdizioni Psiconline ha seguito il percorso di Bisotti ed ha scelto poi di dare fiducia a Massimo inserendo il suo "La luna blu" nella Collana "A Tu per Tu", la più adatta a contenere uno scritto così coinvolgente e personale.

Ne è nato un successo editoriale che in questi giorni continua a coinvolgere le persone, i lettori, le librerie. La luna blu è continuamente richiesto dai lettori che lo cercano dappertutto, viene costantemente esaurito dalle librerie e richiesto da queste ultima a Messaggerie Libri, il distributore nazionale di Edizioni Psiconline.
La Casa Editrice si trova coinvolta in questa ricerca incredibile e da un lato prova a rispondere direttamente alla domanda di "La luna blu" da parte dei dei lettori mentre dall'altro è costretta ad affrontare continue telefonate dai librai che si lamentano della difficile reperibilità del volume.
la-luna-blu-in-libreriaE i lettori, sulla rete, si chiedono dove trovarlo, si aiutano a farlo, si consigliano e si sostengono nella loro ricerca...

Tanti dicono che il successo ha i suoi prezzi ma, se sono questi, noi siamo felici di pagarli.


Un libro incredibile, scritto da un autore che ha scelto di dedicare se stesso ai suoi lettori ha trovato una risposta entusiastica e coinvolgente.
Chi lo legge lo consiglia, lo regala, lo diffonde ed il passaparola sta diventando quel motore di diffusione che travolge ogni resistenza al nuovo. Infatti, tutto questo accade a dispetto della "non presenza" del libro sui media tradizionali e quindi senza che, in effetti, siamo stati attivati canali di promozione particolari.
La luna blu in libreriaSono i lettori che, come una valanga, stanno consentendo a "La luna blu" di essere oggi un libro molto ma molto trendy.

Non potevamo chiedere di più, possiamo solo goderci oggi questa incredibile felicità!

 

P.S.: "La luna blu. Il sentiero inverso dei sogni" è oggi (3 giugno 2012) al n. 704 nella classifica di Amazon dei libri più richiesti... (Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: n. 704 in Libri ).
Senza lanci, promozioni, pubblicità pagata o redazionale, solo con la forza delle sue parole e dei suoi lettori!
Ma, naturalmente, ci aspettiamo ancora di più!
Continua a leggere
  417 Visite
  4 Commenti
Redazione

Scoprire libri insieme a Latina

Edizioni Psiconline a “Libri da scoprire” che si terrà dal 25 al 27 maggio 2012 a Latina.


La locandina della manifestazione
libri da scoprire


Libri da Scoprire riapre i battenti a Latina. Assoeditori dà il via alla nona edizione della rassegna dell’editoria dedicata interamente al tema librario che da diversi anni ospita pubblicazioni, autori ed editori.

Tesa ad offrire alle piccole e medie case editrici spazi espositivi ed un palcoscenico per la promozione delle proprie pubblicazioni, la rassegna offre al pubblico un programma culturale intenso e variegato, fatto di appuntamenti con autori nazionali e personaggi della cultura, presentazioni di libri e mostre d’arte, ma anche prelibati intermezzi riservati a degustazioni enogastronomiche.

La manifestazione, ad ingresso libero, si terrà dal 25 al 27 maggio 2012 nella centralissima Piazza del Popolo di Latina.

Maggiori informazioni
Numero Verde 800 144 980
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Continua a leggere
  418 Visite
  0 Commenti
Redazione

Costruisci il tuo successo. M.A.D.E.

La copertina del volume



In libreria il nuovo volume di Fabio Pandiscia, psicologo e formatore molto noto in Italia, pubblicato da Edizioni Psiconline.

Se raggiungere i propri obiettivi sembra impossibile, un traguardo riservato a pochi “eletti” dotati di capacità speciali, questo è il libro giusto per cambiare idea.
Passo dopo passo, l’autore analizza i fattori che spingono le persone ad auto limitarsi: la paura di prendere decisioni, la convinzione – errata – che solo pochi possano ottenere quello che vogliono nella vita, la mancanza di organizzazione per raggiungere le proprie mete.
Con un percorso lineare e progressivo, l’autore spiega le teorie utilizzate nei suoi corsi per migliorare il rapporto con il nostro inconscio ed i reali desideri della nostra mente.


Ognuno di noi può decidere praticamente qualunque cosa. Ognuno di noi decide ogni giorno, non esistono quindi persone che non decidono; magari alcuni decidono con diffi coltà, ma non è possibile non prendere decisioni. Il cambiamento è essenziale nella nostra vita, avviene naturalmente, non è cosi per il miglioramento, quello dipende da noi.
In questo libro vengono svelate le paure, le credenze e i vantaggi secondari nascosti dietro ogni obiettivo mancato.
In esclusiva, viene inoltre presentato il metodo MADE, messo a punto dall’autore attingendo alla Psicologia analogica, alla Gestalt, alla PNL e altro ancora: un metodo innovativo che permette di entrare in contatto con il proprio inconscio e sfruttare al meglio le capacità che ognuno possiede, ma che non vengono sfruttate appieno, per raggiungere davvero gli obiettivi che ognuno di noi sogna nel lavoro, in famiglia, nella vita di tutti i giorni.
La lettura di questo libro è un autentico viaggio verso il miglioramento personale e la realizzazione dei propri obiettivi.

Fabio Pandiscia
Fabio Pandiscia


Fabio Pandiscia è laureato in psicologia clinica ed è ricercatore e Master trainer PNL, Trainer di comunicazione non verbale, Coach.
Autore di vari libri sul linguaggio del corpo, PNL, e Psicologia. Imprenditore e Partner di varie aziende. Fondatore della scuola di formazione Formae Mentis dove svolge corsi di PNL riconosciuti da NLP International.
Spesso ospite di vari programmi radiofonici e televisivi.
Con Edizioni Psiconline ha già pubblicato: “Comunicare bene, la comunicazione come forma mentis” e “L’adolescente in psicoanalisi”. Altre pubblicazioni: “Comunicare con la PNL” ( Ediz. Franco Angeli); “Il metodo antiballe” (Ediz. Anteprima); “Prova a mentirmi” (Ediz. Franco Angeli).

Il volume è rivolto a Psicologi, Psicoterapeuti, Educatori, Studenti e tutte le persone interessate alla crescita personale.

Per acquistare il volume, vai su PSYCHOSTORE, la libreria on line specializzata in psicologia e psicoterapia.
Continua a leggere
  433 Visite
  0 Commenti
Redazione

Nuovi libri di psicologia a primavera!

libri di psicologia pubblicati da Edizioni PsiconlineI nuovi libri di psicologia che vedranno la luce a primavera stanno creando un grande fermento in Sede. Sono davvero tanti, per i nostri standard, ma abbiamo voluto comunque realizzarli tutti perché non ci sembrava giusto che anche uno solo dovesse aspettare l'estate o l'autunno per arrivare in libreria.

Sono libri belli, importanti per la professione o significativi in una ottica di divulgazione e di aiuto al lettore e spaziano dal mondo degli adulti a quello dell'infanzia ed è per questo che abbiamo deciso di prepararli tutti insieme.



Dalla neuropsicologia al Fumetto i nostri libri di psicologia parlano rivolgendosi allo psicologo e/o psicoterapeuta per fornirgli STRUMENTI di azione (cfr. il testo di Bartalini, Battaglia oppure il testo di Lupo), nuove idee in campi di ricerca (cfr. il testo di Grecucci o il testo di Minelli) oppure si rivolgono a chi vuole saperne di più traendone anche un concreto aiuto (cfr. il testo di Viola e Carretta o il testo di Magro).

Siamo soddisfatti di poter proporre ai nostri lettori così tanti libri di psicologia e psicoterapia perché in tal modo riusciamo a raggiungere il nostro obiettivo principale che è quello di diffondere cultura psicologica on&off line.

Non possiamo però non ringraziare i nostri autori che con passione ed entusiasmo ci sottopongono i loro lavori per poterli valutare insieme. Sono lavori di qualità ed è per noi un privilegio poterli esaminare e pubblicare.

A questo punto non ci resta che invitarvi a guardare le novità ed i libri di psicologia che arriveranno a primavera e, se li pensate utili, prenotateli subito!

libri di psicologia in libreria


Vi invitiamo anche a parlarne con i vostri amici e con i vostri colleghi in modo che ci possa essere la massima diffusione di informazioni e di conoscenza, unica cosa che ci permette di superare lo scoglio rappresentato dalla presenza "fisica" in libreria. Più se ne parla su Facebook, Twitter, sui blog o sui propri siti, maggiore è la richiesta ai propri librai di fiducia e più facile sarà far rimanere in libreria i nostri libri di psicologia e aumentare così la loro diffusione. AIUTATECI!

Andate sulla Home Page del sito per avere tutte le informazioni utili in relazione ai libri che sono in preparazione: www.edizioni-psiconline.it

 

Continua a leggere
  514 Visite
  2 Commenti
Redazione

Nuovi libri di psicologia in preparazione

Siamo carichi di lavoro come somari! ;-)
libri di psicologia


Fervono i lavori in Redazione, in questi giorni di inizio anno, per la preparazione dei nuovi libri di psicologia che saranno disponibili a partire dai prossimi mesi di maggio e giugno e man mano che le schede prendono forma e le copertine assumono una loro chiara configurazione, cresce l'entusiasmo e la fiducia nei confronti del lavoro che ogni giorno ci stimola sempre di più!

Le proposte di pubblicazione che ci sono arrivate sono state tante e a molte abbiamo risposto con entusiasmo perché ci siamo accorti che in giro c'è tanta qualità che spesso rimane nascosta e non riesce ad emergere con efficacia. Il "sistema" ogni giorno ci impone un confronto serrato con migliaia di informazioni e questa enorme disponibilità spesso ci impedisce di "vedere davvero" le cose importanti o ci impone di guardarle con superficialità e quindi ci impedisce di goderle appieno.



Leggere i manoscritti che sono arrivati in Redazione, contattare gli autori e farsi contagiare dal loro entusiasmo, sentire sul web e sui maggiori social network (Facebook, Twitter) che quello che proponi interessa e attrae l'attenzione del pubblico diventa linfa vitale per il nostro lavoro e ci gratifica enormemente.

Tutto questo entusiasmo non ci impedisce, però, di vedere le enormi difficoltà che ogni giorno ci sbarrano il cammino: le librerie che non "investono" sulle piccole Case Editrici e sui libri di qualità, l'enorme quantità di offerta che rende sempre più difficile riuscire a far emergere la propria proposta, la decisa "settorialità" della nostra offerta (libri di psicologia e di psicoterapia) e, infine, la pesante crisi che investe il nostro paese e il mondo intero e rende sempre più complesso decidere di "investire" in cultura e crescita personale acquistando libri di psicologia.

Eppure siamo qui, pronti ad investire nel futuro, a scommettere nella capacità di tutti di "creare" e di comprendere la bontà di una azione entusiastica e nel frattempo rigorosa che sposi la correttezza scientifica con la capacità di farsi comprendere, che coniughi l'offerta di "strumenti professionali" alla necessità di spiegare e far comprendere a molti i complessi meccanismi di funzionamento della mente con parole semplici e chiare, che metta insieme, in un mix concreto ed entusiasmante, "sacro" e "profano" con l'unico obiettivo di diffondere, on&off line, buona cultura psicologica.

 
Continua a leggere
  469 Visite
  0 Commenti
Redazione

Coerenti con le nostre scelte editoriali. Cambiano i prezzi dei nostri libri!

Prosegue il nostro sforzo per rendere sempre più facile l'accesso alla psicologia e alle sue applicazioni a tutti i nostri lettori ed amici.

Dal 1° gennaio, coerentemente con la nostra nuova politica dei prezzi annunciata lo scorso mese, è diminuito in modo consistente il costo di alcuni volumi presenti nel nostro Catalogo.

In particolare abbiamo diminuito di circa il 35% il prezzo iniziale dei seguenti volumi:

Cliccando sul link dei volumi è possibile raggiungere subito Psychostore (www.psychostore.net), la libreria on line specializzata in psicologia e psicoterapia, ed ordinare subito i volumi pagando il nuovo prezzo. Nelle librerie classiche e nelle altre librerie online l'adeguamento ai nuovi prezzi è già avvenuto o avverrà sicuramente nei prossimi giorni.



In questo modo stiamo incidendo in modo significativo sulla nostra offerta di psicologia all'interno del mercato editoriale italiano. Da un lato abbiamo notevolmente abbassato il costo di copertina dei libri che sono in fase "di lancio" e che verranno commercializzati nel corso del 2012 e dall'altro stiamo procedendo ad una progressiva riduzione del prezzo di copertina dei volumi già pubblicati così da renderli più economici e quindi più appetibili ad un pubblico di appassionati di psicologia.

prezzi libri di psicologia e psicoterapiaSiamo certi che questa nostra scelta coraggiosa ci ripagherà concretamente attraverso l'affetto dei nostri lettori ed un aumento reale delle vendite che, ovviamente, ci aiuta nel raggiungimento della nostra mission quotidiana: diffondere on&off line "buona" psicologia, scientificamente corretta ma contemporaneamente vicina alle persone ed ai loro bisogni.

E nei prossimi mesi proseguiremo certamente nella concretizzazione delle nostre scelte attraverso la riduzione del prezzo di copertina di altri volumi da noi pubblicati, in particolare quelli con un costo maggiore, per favorire ulteriormente i nostri lettori e la diffusione dei nostri autori.

Seguiteci e vi terremo costantemente aggiornati!

 

 
Continua a leggere
  461 Visite
  0 Commenti
Redazione

Esperienza entusiasmante a Più Libri, Più Liberi

L'ingresso della Fiera
Roma Eur, più libri più liberi


Ancora una volta la Fiera di Roma è stata un'esperienza entusiasmante per chi l'ha vissuta così intensamente come noi!

Migliaia di persone, contatti costanti, tanti apprezzamenti e tutto questo solo attraverso la presenza in BIBLIOLIBRERIA, lo spazio comune dove tutti i piccoli editori possono inserire i loro lavori e le loro novità.

Tutto questo ci conferma ancora di più nel nostro proposito di riuscire ad ottenere uno spazio tutto nostro dove avere concretamente la possibilità di incontrare i lettori, promuovere i contatti con gli autori, far firmare copie dei nostri volumi a coloro che lo desiderano e, sopratutto, far toccare con mano i nostri libri a quanti vogliono entrare in contatto con essi, farglieli sfogliare e toccare e poi parlare con loro di quello che ne pensano.
Il prossimo anno faremo di tutto pur di poter disporre di uno stand tutto nostro, a dispetto delle difficoltà di spazio della Fiera che non ci consente di "crescere" in tal senso.



E' stato anche un grande successo commerciale perché le copie presenti in esposizione sono state viste, toccate, apprezzate e acquistate.
Questo da un lato ci riempie d'orgoglio e dall'altro ci riempe di rabbia quando pensiamo alle grandi difficoltà che hanno i librai a puntare sui nostri volumi, la grande difficoltà a prenotarli, esporli in vendita, promuoverli.
Il mercato editoriale italiano si concentra sempre di più sui grandi nomi, sui grandi editori, sulle vendite immediate e facili e non rischia più nella promozione della qualità e dell'innovazione che solo la piccola editoria riesce a garantire. Per cui i nostri libri spesso non sono presenti nelle librerie oppure lo sono in modo marginale.

Iniziative come quella di Roma dovrebbero poter cambiare la situazione accorciando la distanza fra il pubblico e gli Editori ma non sempre questo è possibile e, in ogni caso, non può funzionare solo per 5 giorni l'anno.

twitterIn ogni caso la Fiera è stata anche una grande occasione di sperimentazione e di innovazione. In pochi giorni, sfruttando tantissimo i social network (Twitter in primis e poi Facebook), siamo riusciti a creare una grande rete di contatti e di sostegno alle nostre iniziative e alle nostre proposte che certamente ci aiuterà a trovare lo stimolo ad andare avanti e il desiderio di fare sempre di più a vantaggio della buona psicologia.

In conclusione, una bella esperienza, positiva ed entusiasmante con alcune ombre (spazi angusti) e molte luci (pubblico straripante, attento, competente) che ripeteremo ancora una volta il prossimo anno e che cercheremo di ampliare e gestire con più grinta.

Ed ora, archiviata Roma, iniziamo a preparare Torino!



 

 

 

 
Continua a leggere
  461 Visite
  0 Commenti
Redazione

A ROMA!

il logo di Più libri, più liberi 2011Anche quest'anno EDIZIONI PSICONLINE è a ROMA, alla FIERA DELLA PICCOLA E MEDIA EDITORIA "PIU' LIBRI, PIU' LIBERI", dal 7 all'11 dicembre.

Siamo presenti, ancora una volta, in Bibliolibreria (al piano terra) e siamo presenti con tutta la nostra produzione più recente e qualificata.

L'ingresso della Fiera
Roma Eur, più libri più liberi


Chi vorrà "toccare con mano" e sfogliare i nostri volumi che parlano di psicologia, psicoterapia, scienze umane e che si rivolgono sia ad un pubblico professionale che ad un pubblico di appassionati di psicologia, potrà farlo e potrà anche, desiderandolo, acquistarli direttamente.

E sarà anche l'occasione per verificare direttamente la nostra nuova "politica dei prezzi" che abbiamo illustrato sul blog qualche giorno fa. Abbiamo deciso, come ricorderete certamente, di abbassarli di circa il 40% (in modo progressivo e graduale) perché siamo sempre più convinti che la cultura debba essere disponibile per tutti, in particolare in tempi di crisi come quelli attuali.



Situata presso il Palazzo delle Esposizioni dell'EUR, la Fiera di Roma è giunta ormai alla sua decima edizione e, come ogni anno, sarà sicuramente un grande successo di pubblico e di vendita.

Ancora una volta, però, bisogna rilevare come la "location" non sia delle più comode poiché presenta notevoli problemi di spazio e costringe molti Editori (come accade a noi) a non poter avere un proprio Stand dove esporre i propri libri ed essere in contatto diretto con il proprio pubblico.

Speriamo che questi problemi vengano superati il prossimo anno e che la nuova sede, di cui si parla da tempo, possa garantire una adeguata presenza per tutti gli Espositori.

Per quest'anno, in ogni caso, venite a trovarci in Bibliolibreria e  fateci conoscere, scrivendoci, la vostra impressione sul tutto!

 
Continua a leggere
  484 Visite
  0 Commenti
Redazione

La nuova NewsLetter di Edizioni Psiconline

Gli aggiornamenti di Edizioni PsiconlineIl contatto con i nostri lettori, con le Librerie e con tutti coloro che sono interessati al nostro lavoro è per noi fondamentale per cui abbiamo deciso di attivare, in modo sistematico, una nuova NEWSLETTER che possa aggiornare, informare, raggiungere tutti coloro che possono aiutarci a diffondere e a far conoscere quello che facciamo tutti i giorni.

L'invio avviene già ad oltre 1000 indirizzi email di Librerie ma, ovviamente, siamo interessati ad avere molti più abbonati in modo che le informazioni diffuse raggiungano un maggior numero di operatori professionali e di persone interessate ai libri di psicologia.

Per questo motivi ci farebbe davvero piacere che anche tu che leggi voglia avere il desiderio di sottoscrivere un abbonamento GRATUITO per ricevere la nostra NL. Ma ancora di più ci farebbe piacere se diffondessi la notizia, in particolare fra gli operatori professionali che conosci.

Te ne saremmo davvero grati.

Iscriviti alla Newsletter - Clicca subito
Iscriviti alla Newsletter


 
Continua a leggere
  481 Visite
  0 Commenti
Redazione

Contatti umani....

Sempre più frequentemente riceviamo in Redazione proposte di pubblicazione e manoscritti da leggere e sempre più spesso contattiamo "futuri" autori da "contrattualizzare".

Brutto termine ma esplicito nella sua brevità. Pubblicare un libro significa firmare un contratto, assumere un impegno reciproco che poi si sviluppa nella concreta realizzazione di un libro.



E "contrattualizzare" qualcuno sta diventando, giorno dopo giorno, una attività piacevole ed interessante perché ci mette in contatto con tantissime persone e ci permette di stabilire con loro un rapporto bello ed importante che, giorno dopo giorno, si rafforza sulla base della reciproca conoscenza e della reciproca stima e fiducia.

Al telefono, via email, a volte via snail-mail (lettera) si sviluppa un filo continuo e costante che ci permette di aprire confronti significativi sia da un punto di vista professionale che umano e questo rende il nostro lavoro ogni giorno più bello e ci piace che ci siano così tante persone che la pensano e hanno voglia di collaborare con noi.

A tutti loro va il nostro Grazie.

 

 
Continua a leggere
  463 Visite
  0 Commenti
Redazione

I nuovi libri di psicologia per il 2012

edizioni psiconline - psicologia, psicoterapia, scienze umaneFerve il lavoro in Redazione per la preparazione dei nuovi libri per il 2012.
Tante proposte interessanti arrivano sui nosti desktop e siamo costantemente impegnati a valutarne la congruità rispetto alle nostre richieste e a quello che intendiamo proporre al nostro pubblico fatto di lettori attenti ed affezionati.

La psicologia e la psicoterapia sono il nostro campo d'azione e nelle nostre scelte editoriali cerchiamo di muoverci nel solco tracciato dalla necessità di divulgazione e la necessità di fornire strumenti di lavoro validi alla nostra Categoria professionale.
Pensiamo di riuscirci, visto il costante sostegno che ci arriva dal nostro pubblico, ma non siamo mai soddisfatti e cerchiamo continuamente di migliorare il nostro livello e quello delle nostre proposte.



Per il nuovo anno inizieremo subito con due eccellenti "strumenti di lavoro": un test psicologico e un volume sulla perizia psicologica in Tribunale.
Dedicati ai professionisti del settore, sono, a nostro avviso, libri importantissimi che cercano di aiutare in concreto il professionista impegnato nel suo lavoro quotidiano fornendogli i mezzi per agire nel modo migliore.
Scritti da chi si occupa da anni dei settori specifici e che ha quindi grande esperienza, prendono per mano il lettore e lo introducono piano piano nella complessità della materia e la rendono chiara e comprensibile ma, sopratutto, immediatamente utilizzabile.

Proseguiremo, in primavera, con un volume sulla splendida esperienza vissuta a Trieste con Franco Basaglia, all'epoca della "rivoluzione manicomiale".
Un libro intimo ma fondamentale per capire un periodo importante della psichiatria italiana che ci consente di proseguire in modo eccellente la nostra nuova Collana "A Tu per Tu", dedicata a tutti quelli che di psicologia e psicoterapia hanno avuto esperienza diretta, intima e profonda.

Prima dell'estate un libro davvero importante ... ma di questo ne parleremo più in là!

 
Continua a leggere
  446 Visite
  0 Commenti
Redazione

UN LIBRO CONTRO LA MIOPIA ESISTENZIALE. ECCO COME GIANPAOLO PAVONE  INSEGNA A INDOSSARE GLI OCCHIALI PER LA FELICITA'. Intervista all'autore del nuovo libro di Edizioni Psiconline.

FRANCAVILLA. Sorprende con l'affermare che le donne hanno le chance  maggiori per ottenere la felicità, stupisce quando svela che dietro ogni successo c'è un uomo in grado di rispondere alle intemperie della vita con la forza del paradosso. Gianpaolo Pavone, 44enne esperto di comunicazione aziendale e formazione motivazionale, esperienza in tutto il mondo e migliaia di siti che parlano del suo lavoro e delle efficaci tecniche di comunicazione persuasiva che attua, torna a  scrivere in Italia e lo fa in "Occhiali per la felicità. Strategie per  ottenere il meglio da te e dalla tua vita", 153 pagine, 18 euro, Edizioni Psiconline. Un libro per riabilitare l'esistenza? "Più che  riabilitazione", risponde l'autore, "parlerei di uno strumento per  poter essere più vicini a se stessi. Ognuno di noi ha dentro di sé le  potenzialità per essere felice ma spesso non sa a chi rivolgersi e  cosa fare. Questo libro nasce per rilanciare quell'innata  e  irrinunciabile esigenza di sfida dell'uomo verso una vita migliore".

 

LA FELICITA' DIETRO UNA COPERTINA. Un libro può davvero far indossare
gli occhiali per la felicità? "Senz'altro è un punto di riferimento,  una occasione con strumenti per poter partire e lavorare efficacemente  su se stessi. Nasce da un assunto di vita che da sempre ho seguito,  sia nel campo privato che nel mio lavoro. E cioè essere consapevoli che la vita non è ciò che si ha ma come la  si vive.  Un libro, dunque, può essere uno strumento per il lettore,  utile ad affrontare con determinazione le tematiche esistenziali di  rilancio e affermazione".

MASSIMA DI VITA. Per una vita felice quale può essere una massima di partenza e quale una di arrivo? "Entrambe nascono dalla voglia di potersi migliorare, dalla consapevolezza che ognuno di noi ha o può trovare in numerosissimi  strumenti per migliorare la propria vita. Prima di tutto e alla base di tutto c'è il coraggio. La forza di affrontare il cambiamento, di inventare nuove strade, dare vita e colore ai propri progetti, che altri nemmeno immaginano. E' la forza di andare contro corrente, osare e mettersi in gioco. Non a caso penso che tutti coloro che hanno realizzato qualcosa di importante nella vita si sono misurati e si misurano ogni giorno con il coraggio".

SUCCESSO PER TARTARUGHE. In una società che corre, c'è qualcuno che non ce la fa. Eppure lei dice che per qualsiasi riscatto è utile prima di tutto accettare i propri limiti. Un controsenso? "Ognuno di noi nasce con esperienze di vita differenti. Da vent'anni mi confronto sul mercato nazionale e internazionale e ho a che fare con persone che hanno fatto del loro entusiasmo e della voglia di cambiare e migliorarsi un assunto della propria vita. Uomini di successo che mi hanno insegnato l'importanza di essere positivi. Subiscono tante sconfitte ma invece di farne un motivo di  mortificazione e arresa ne fanno catapulta di rivalsa. Sviluppano un' energia anche mille volte superiore a quella degli altri, con processi mentali velocissimi. Laddove gli altri provano impedimenti, queste persone sono in grado di scoprire infinite possibilità di rivalsa e questo gli dà mentalità vincenti. Nei momenti di stanca loro diventano instancabili, trasmettono fiducia, danno la carica quando l'orologio sembra fermarsi. Non bisogna mai commettere l'errore di vivere aspettando che qualcosa cambi. Il successo dipende da quanto si è fatto per segnarlo".

LE TRAPPOLE PER LA FELICITA'.Quali le trappole ammazza felicità da  evitare? "In questo momento storico tendiamo a chiuderci a riccio,  facendo scelte oculate, senza osare. Eppure la vita si vive spiegando le ali e bisogna saper rischiare. Quando non lo si fa, si possono perdere tante cose belle. Il coraggio sta anche nel saper tornare sui propri passi. E' importante anche imparare ad ascoltare la propria   coscienza. Quella sorta di fiuto, o istinto che dir si voglia, in  grado di darci risposte efficaci più di qualsiasi libro o coach.  Perché nessuno ci conosce più di noi stessi".

IL CORAGGIO DELLE DONNE. Il coraggio di indossare gli occhiali per la felicità sta più nelle donne o negli uomini, nei giovani o negli anziani? "Notoriamente sta nelle donne, perché sono abituate a sopportare, a capire, comprendere e trarre tesoro dalle proprie 
esperienze. A differenza degli uomini, che reagiscono spesso in maniera più istintiva.
Per quanto concerne i giovani, va detto che l'età adolescenziale è cruciale. E' allora che bisogna avere un punto di riferimento, un qualcuno che sia in grado di insegnare valori positivi e propositivi.  Un libro a questo può servire".

Ufficio Stampa Edizioni Psiconline
Continua a leggere
  611 Visite
  1 Commento
Redazione

OCCHIALI PER LA FELICITA'. UN LIBRO PER INDOSSARLI

FRANCAVILLA. Sette giorni per dare una svolta. Ognuno può farlo ma   spesso s'arrende, senza neanche aver tentato, e aspetta che tutto cambi a prescindere da una propria azione. Il successo, però, non piove dall'alto. Allora, inerzia al palo, il primo passo è capire se  stessi e i propri limiti. Gianpaolo Pavone, esperto di comunicazione  aziendale e formazione motivazionale da oltre 20 anni, chiede solo 10   minuti al giorno per aiutarci a vivere meglio.
Nasce così il libro "Occhiali per la felicità. Strategie per ottenere  il meglio da te e dalla tua vita", 153 pagine, 18 euro, in libreria  con Edizioni Psiconline, casa editrice di psicologia, psicoterapia e  scienze umane. Dell'autore abbiamo già pubblicato un'intervista.



Sull'onda del problem solving propone un training di svolta che dura  sette giorni. Il lettore
sfoglia le pagine del libro e al tempo stesso  fa esercizi e riflessioni che al termine delle 153 pagine, fitte di  consigli e dritte, gli regalano la giusta grinta. Il primo giorno  impari come dare potere, valore ed energia alla tua vita, il secondo  a gestire le emozioni e trovare armonia in ogni situazione. Il terzo  sperimenti tecniche che aiutano a stare meglio, poi vai avanti con il  potenziamento della vita nel quotidiano, impari anche a gestire e  superare al meglio i momenti difficili. Fino ad arrivare a come  sviluppare una memoria efficace ed accrescerne potenzialità e  longevità, così come ad acquisire strategie efficaci per stabilire una  direzione giusta, la tua. In questo libro c' è un programma di  riabilitazione dell'esistenza? "Più che riabilitazione", risponde  Gianpaolo Pavone, "parlerei di uno strumento per poter essere più  vicini a se stessi. Ognuno di noi ha dentro di sé le potenzialità per  essere felice ma spesso non sa a chi rivolgersi e cosa fare. Questo 
libro nasce per rilanciare quell'innata  e irrinunciabile esigenza di  sfida dell'uomo verso una vita migliore". Un libro può davvero far indossare gli occhiali per la felicità?
"Senz'altro è un punto di riferimento, una occasione con strumenti per  poter partire e lavorare efficacemente su se stessi. Nasce da un  assunto di vita che da sempre ho seguito, sia nel campo privato che  nel mio lavoro. E cioè essere consapevoli che la vita non è ciò che si  ha ma come la si vive. Un libro, dunque, può essere uno strumento per  il lettore, utile ad affrontare con determinazione le tematiche esistenziali di rilancio e affermazione". Il resto è lettura.


Ufficio stampa Edizioni Psiconline

 

 

 

 

 

Cenni curriculari autore

Gianpaolo Pavone ha 44 anni è un esperto di comunicazione aziendale e  formazione motivazionale da oltre 20 anni,  laurea in Marketing e  studi approfonditi in Psicologia della Comunicazione e P.N.L. Ha  formato oltre 5.000 persone (Manager, Imprenditori, Professionisti,  Studenti ecc.) con un innovativo metodo di E-Learning che sintetizza 
collaudate tecniche di strategia della comunicazione e  comportamentali, attuate con successo in tutto il mondo. Ha lavorato  per il Sole 24 ore e Telemontecarlo nel settore pubblicitario.  Attualmente forma e gestisce gruppi di persone in ambito nazionale ed 
estero nel settore delle risorse umane. Nel 2008 fonda il progetto  no-profi  “Help for Children” in aiuto ai Bambini vittime di abusi  sessuali in Thailandia e Brasile e che coinvolge numerosi V.i.p.,  Calciatori e personaggi dello spettacolo di fama nazionale ed 
internazionale. Ha scritto e pubblicato: “Persuasione strategica”, "Anima nuda”, “La vendita persuasiva”. In Italia e all’estero oltre  1.800 siti e blog parlano dei suoi articoli di tecniche di  comunicazione persuasiva.


Continua a leggere
  406 Visite
  2 Commenti

Le novità

Log in or create an account