Welcome visitor you can log in or create an account

I blog di Edizioni Psiconline

Gli autori, le recensioni, le novità e le informazioni sulla nostra Casa Editrice
Redazione

Affetti speciali. Uno psicologo (si) racconta di Alberto Vito alla Casa delle Culture di Ancona

copertina-affetti-speciali-x-sitoVenerdì 13 marzo alle ore 18,30 Alberto Vito presenta “Affetti speciali. Uno psicologo (si) racconta” presso la Biblioteca Casa delle Culture di Ancona in Via Valle Miano, 46.
La presentazione di Affetti speciali è inserita nel ciclo di iniziative denominato “Fuori dalle gabbie”.



Cosa prova uno psicoterapeuta al termine di una seduta? Quali sono i suoi pensieri prima di addormentarsi? Questa professione modifica la vita di chi sceglie di esercitarla? Cosa fa “riuscire” una terapia?
locandina vitoIl lettore trova in Affetti speciali le risposte personali di un clinico esperto che mette a nudo con sincerità il proprio modo di lavorare e le proprie debolezze.
Il volume narra 10 storie cliniche. Si raccontano in modo romanzato, ironico, ma rispettoso delle procedure scientifiche, due settimane di lavoro di un terapeuta, immaginando che ogni giorno incontri un paziente diverso e descrivendo ciò che avviene in seduta. Brevi considerazioni su quanto accade nella vita dello psicologo, tra una seduta e l’altra, fanno da collante alla narrazione. Pur partendo da effettive esperienze cliniche, i racconti sono espressione di fantasia e sono nascosti i riferimenti alle vicende concrete.
I 10 pazienti presentano alcuni tra i disturbi più frequenti per i quali ci si rivolge ad uno psicologo (problemi di coppia, ipocondria, ossessioni, dipendenze, ansia) e dalle sequenze di sedute il lettore accede alle questioni più importanti sottese ad una psicoterapia. I malintesi, l’irrazionalità di alcune  paure, le contraddizioni dello psicologo riescono a strappare più di un sorriso.
Il libro è scritto con un duplice scopo. Da un lato, avvicina il lettore non tecnico al mondo della  psicoterapia provando a smitizzare alcune false credenze. Esso appaga l’interesse di chi è attratto da questa particolare esperienza umana, sempre più frequente, ma tuttora oggetto di incomprensione e fantasie inappropriate. D’altro canto, costituisce un complemento letterario per gli specialisti che intendono arricchire le competenze professionali confrontandosi con un testo in cui, in prima persona, si racconta ciò che avviene in seduta e cosa prova un terapeuta.
Le indicazioni illustranti lo stile di conduzione e gli obiettivi degli interventi forniscono la cornice entro cui collocare la clinica presentata.
Il volume termina con un breve saggio, a chiarire ulteriormente gli ingredienti indispensabile per essere un buon terapeuta.
L’autore esprime in modo evidente il suo rispetto assoluto verso chi, narrandogli di se stesso, lo ha aiutato a migliorarsi come persona. È proposta una visione della attività clinica richiedente innanzitutto umiltà, poi sincero interesse verso gli altri ed infine chiarezza sia degli obiettivi che dei limiti del proprio intervento.
Alberto Vito, Psicologo, Psicoterapeuta familiare, Sociologo.
Dirige l’Unità Operativa S.D. di Psicologia Clinica presso l’A.O.R.N. Ospedali dei Colli (NA).
È stato Giudice Onorario presso il Tribunale per i Minorenni di Napoli per oltre 10 anni; Componente Commissione Nazionale per la lotta contro l’Aids presso il Ministero della Salute dal 2002 al 2006; Supervisore didatta dell’Equipe Inter-Aziendale di Terapia Familiare ad Ancona presso la Clinica Psichiatrica dell’Università Politecnica delle Marche dal 2001 al 2009.
Ha svolto attività formativa e didattica presso Scuole di Specializzazione in Psicoterapia Familiare, Corsi di Mediazione Familiare, Master di Psicologia Giuridica ed attività di supervisore clinico in diversi contesti pubblici e privati. Attualmente è didatta della Scuola Romana di Psicoterapia Familiare.
Autore di oltre 100 pubblicazioni scientifiche, inerenti la terapia familiare, la psicologia giuridica e la psicologia ospedaliera, tra cui i volumi: “La perizia nelle separazioni. Guida all’intervento psicologico” (F.Angeli, Milano, 2009) e “Vicende familiari e giustizia” (Ed. Sallustiana, Roma, 2005). Collabora con riviste nazionali di salute.


Acquista direttamente Affetti speciali su PSYCHOSTORE.NET


http://issuu.com/edizionipsiconline/docs/affetti-speciali-cap1-2/1
Continua a leggere
  510 Visite
  0 Commenti
Redazione

A Soriano nel Cimino per parlare di Affetti Speciali...

Venerdì 1 marzo 2013 presso la biblioteca comunale di Soriano nel Cimino in provincia di Viterbo, si è tenuta la presentazione del libro Affetti speciali. Uno psicologo (si) racconta, di Alberto Vito, edito da Edizioni Psiconline.


[caption id="attachment_1641" align="alignright" width="200"]Affetti speciali. Uno psicologo (si) racconta La copertina del volume


L’incontro si è svolto in un clima cordiale ed ha visto la partecipazione di un pubblico eterogeneo per interessi ed età.

Dopo il saluto ai presenti della Direttrice della Biblioteca, ha preso la parola l’autore del libro per una breve introduzione e quindi è intervenuta nel ruolo di relatrice la dott.ssa Laura Benigni che ha sottolineato gli aspetti peculiari del testo facendo domande dirette all’autore.

Nelle risposte si sono evidenziate le caratteristiche dell’opera. Uno psicologo che non si rivolge agli addetti ai lavori ma ad un pubblico di lettori “normali” è già piuttosto singolare, e lo è ancor di più quando mette in gioco se stesso esponendosi ai lettori nella sua relazione coi pazienti.



Dal volume Affetti speciali. Uno psicologo (si) racconta vengono fuori delle storie interessanti, semplici e complesse nello stesso tempo, trattate con competenza e con una vena di ironia che attraversa tutto il libro.
Affetti SpecialiAd esemplificazione delle sue risposte il dott. Vito ha anche letto dei passi dal testo creando negli astanti un contatto diretto con le parole e l’anima dell’autore.

Gli è stato chiesto anche il perché della scelta di questo luogo nella Tuscia viterbese.

Ad un certo punto del libro l’autore parla dell’incontro con “alcuni insegnanti di valore assoluto, da cui ho imparato tanto, maestri di saggezza e conoscenza” e per primo nella nota menziona Paolo Menghi, neuropsichiatria infantile, fondatore del Mandala, Scuola di Normodinamica, che proprio a Soriano nel Cimino ha avuto in passato una sua sede, luogo di seminari ed incontri teorico-pratici frequentati dall’autore.

SAMSUNG

La presentazione è stata organizzata grazie alla disponibilità e all’accoglienza della Direttrice della biblioteca, dott.ssa Gabriella Evangelistella , ed all’interesse del Circolo dei lettori ed in particolare all’impegno dell’architetto Maria Grazia Tata.

Guarda la scheda del volume
Continua a leggere
  632 Visite
  0 Commenti
Redazione

DOPO IL SUCCESSO, REPLICHIAMO! LIBRI GRATIS PER TE! Invito alla lettura

Libri gratis per te! L'annuncio dell'iniziativa
Libri gratis per te!


Libri gratis per te! Ritorna la grande iniziativa realizzata dalla collaborazione di Psychostore.net, la grande libreria online dedicata esclusivamente alla psicologia e alla psicoterapia, e Edizioni Psiconline, la Casa Editrice specializzata in psicologia, psicoterapia e scienze umane.

Dopo il grande successo registrato nello scorso mese di marzo, quando sono stati regalati centinaia di libri ai clienti di Psychostore, abbiamo deciso di favorire ulteriormente i lettori con una replica dell'iniziativa.



L'obiettivo comune di Psychostore e di Edizioni Psiconline è quello di favorire e diffondere la lettura e la consultazione di testi di psicologia, che siano professionali o divulgativi non importa, fra il grande pubblico oltre che fra il pubblico specializzato ed interessato professionalmente all'argomento "psicologia".

In quest'ottica importante e positiva queste due realtà significative nel campo della psicologia italiana, hanno deciso di unire le loro forze per compiere uno sforzo importante che divenisse anche un punto di riferimento futuro nel campo della diffusione di conoscenza psicologica on&off line.

Dal 16 giugno al 15 luglio 2012, tutti i clienti di Psychostore che effettueranno un ordine, per ogni volume che acquisteranno nel catalogo della Libreria online riceveranno in OMAGGIO un libro pubblicato da Edizioni Psiconline.

E' uno sforzo imponente ma, come ci dice il Prof. Luigi Di Giuseppe, responsabile della Casa Editrice, "vale la pena di impegnarsi molto per far conoscere i nostri volumi ed i nostri autori che sono di assoluta qualità e che hanno la capacità, con i loro scritti, di presentare buona cultura psicologica sia agli addetti ai lavori che al vasto pubblico generico che si interessa di psicologia."

"La diffusione di una Casa Editrice specialistica come la nostra - prosegue Di Giuseppe - è spesso costretta entro gli angusti territori delle librerie di settore e contiamo, attraverso l'accordo con Psychostore, da favorire una diffusione più ampia contando sulle migliaia di visitatori che il sito ogni giorno riceve e sulla notevole mole di acquisti che sviluppa. E' un impegno gravoso ma che affrontiamo con la speranza di consentire ai nostri autori e alle loro opere una diffusione più ampia attraverso il giudizio diretto dei lettori e, speriamo, il loro passaparola".

Dal loro canto, i Responsabili di Psychostore plaudono all'iniziativa che consente loro di essere ancora una volta dalla parte dei lettori e di distinguersi ulteriormente dalle tante librerie presenti online attraverso iniziative di qualità.

Clicca qui per andare su Psychostore ed effettuare i tuoi acquisti!
Clicca qui per andare su Psychostore ed effettuare i tuoi acquisti!
Continua a leggere
  476 Visite
  0 Commenti
Redazione

Affetti speciali. Uno psicologo (si) racconta

Disponibile in libreria il nuovo libro di Alberto Vito, psicologo e psicoterapeuta di Napoli, sul come viene vissuta dalla parte dello psicologo e dalla parte del paziente l'esperienza psicoterapeutica.

La copertina del volume
Affetti speciali. Uno psicologo (si) racconta


Pubblicato da Edizioni Psiconline, giovane e dinamica Casa editrice specializzata in psicologia, è in libreria da pochi giorni "Affetti speciali. Uno psicologo (si) racconta", di Alberto Vito, psicologo e psicoterapeuta che vive e lavora a Napoli e attualmente dirige l’Unità Operativa S.D. di Psicologia Clinica presso l’A.O.R.N. Ospedali dei Colli (NA).

Cosa prova uno psicoterapeuta al termine di una seduta? Quali sono i suoi pensieri prima di addormentarsi? Questa professione modifica la vita di chi sceglie di esercitarla? Cosa fa “riuscire” una terapia?
Il lettore trova qui le risposte personali di uno psicologo esperto che mette a nudo con sincerità il proprio modo di lavorare e le proprie debolezze.



L'autore del volume
alberto vito


Il volume narra 10 storie cliniche che raccontano in modo romanzato, ironico, ma rispettoso delle procedure scientifiche, due settimane di lavoro di uno psicoterapeuta, immaginando che ogni giorno incontri un paziente diverso e descrivendo ciò che avviene in seduta.
Brevi considerazioni su quanto accade nella vita dello psicologo, tra una seduta e l’altra, fanno da collante alla narrazione e, come è ovvio che sia, pur partendo da effettive esperienze cliniche, i racconti sono espressione di fantasia e sono nascosti i riferimenti alle vicende concrete.

I 10 pazienti presentano alcuni tra i disturbi più frequenti per i quali ci si rivolge ad uno psicologo (problemi di coppia, ipocondria, ossessioni, dipendenze, ansia) e dalle sequenze di sedute il lettore accede alle questioni più importanti sottese ad una psicoterapia. I malintesi, l’irrazionalità di alcune  paure, le contraddizioni dello psicologo riescono a strappare più di un sorriso.

Copie del volume affetti speciali, scritto dallo psicologo Alberto VitoIl libro è scritto con un duplice scopo. Da un lato, avvicina il lettore non tecnico al mondo della  psicoterapia provando a smitizzare alcune false credenze. Esso appaga l’interesse di chi è attratto da questa particolare esperienza umana, sempre più frequente, ma tuttora oggetto di incomprensione e fantasie inappropriate. D’altro canto, costituisce un complemento letterario per gli specialisti che intendono arricchire le competenze professionali confrontandosi con un testo in cui, in prima persona, si racconta ciò che avviene in seduta e cosa prova uno psicoterapeuta.
Le indicazioni illustranti lo stile di conduzione e gli obiettivi degli interventi forniscono la cornice entro cui collocare la clinica presentata.

Il volume termina con un breve saggio, a chiarire ulteriormente gli ingredienti indispensabili per essere un buon psicoterapeuta.
L’autore esprime in modo evidente il suo rispetto assoluto verso chi, narrandogli di se stesso, lo ha aiutato a migliorarsi come persona. E’ proposta una visione della attività clinica richiedente innanzitutto umiltà, poi sincero interesse verso gli altri ed infine chiarezza sia degli obiettivi che dei limiti del proprio intervento.

 La scheda del libro
Continua a leggere
  839 Visite
  2 Commenti
Redazione

Lo psicologo in Tribunale. La perizia psicologica in caso di separazioni e affido dei minori

Esce per i tipi di Edizioni Psiconline un vademecum sulla perizia psicologica utile sia ai giovani professionisti che a chi opera da tempo nel settore

La copertina del volume sulla perizia psicologica
Lo psicologo in Tribunale


A partire dal prossimo 8 marzo sarà disponibile in libreria il nuovo volume pubblicato da Edizioni Psiconline e scritto da Elisa Manco, esperta in psicologia giuridica e Responsabile del Centro di Psicologia Giuridica di Firenze.
"Lo psicologo in Tribunale. Come effettuare una consulenza tecnica in separazioni, divorzi e affidamento di figli minori" è il titolo del libro che, in oltre 300 pagine, prende per mano il lettore e lo guida, passo dopo passo, nella realizzazione di una Consulenza Tecnica d'Ufficio (C.T.U.) relativa al vasto campo delle problematiche legate alla famiglia e alle sue difficoltà relazionali.
Dall'affidamento della CTU da parte del Giudice, fino alla stesura della relazione finale e della notula, il lettore viene aiutato a "conoscere" in profondità i passaggi necessari alla realizzazione di una perizia psicologica, alla sua preparazione, ai contenuti ed infine alla sua stesura così che nulla venga lasciato al caso.



Il linguaggio piano e diretto consente l'immediata comprensione dei passi necessari e delle azioni utili a non commettere errori nella stesura della consulenza. Oltre a ciò gli schemi riepilogativi presenti permettono l'utilizzo di questo libro come di un valido vademecum da utilizzare e consultare costantemente.

Lo scopo dell'autrice, come già detto, è quello di esplicitare tutti gli atti necessari per una buona CTU ma, ovviamente, i consigli e le indicazioni presenti nel volume possono essere efficacemente utilizzati anche nalla redazione di una Consulenza Tecnica di Parte (CTP), quindi non affidata dal Giudice al professionista ma richiesta direttamente da una delle parti in causa.

Siamo certi che "Lo psicologo in Tribunale" possa essere un valido aiuto sia per il giovane professionista che desidera attivarsi in un campo così complesso e difficile ma certamente ricco di gratificazioni lavorative, che per lo psicologo esperto che ha così la possibilità di confrontarsi direttamente con un testo che aspira a divenire un punto di riferimento nel campo della psicologia giuridica.
Continua a leggere
  615 Visite
  0 Commenti
Redazione

Uno Psicologo in una scuola superiore

Scrivo in questo blog dopo un'intensa mattinata passata in una scuola superiore di un paese di provincia. Nonostante i tagli, le poche disponibilità economiche, gli immancabili pregiudizi, questa scuola ha investito parte dei finanziamenti ottenuti per le attività didattiche, scolastiche ed extrascolastiche, anche per lo Psicologo, garantendosi la presenza costante del professionista quasi tutti i giorni.

La copertina del volume



Passo così molte ore con i ragazzi, sia attraverso i colloqui individuali che con gli interventi sul gruppo classe. I ragazzi mi cercano, mi domandano, sono incuriositi, sanno che c'è una persona pronta ad ascoltare loro in qualsiasi momento e per qualunque necessità. Gli insegnanti mi cercano per i corridoi, mi fermano, mi illustrano la situazione di alcune classi problematiche, chiedono un consiglio, un intervento o una semplice rassicurazione sul loro operato.

Proprio questa mattina mi ha fermato un'insegnante di sostegno confidandomi perplessità e preoccupazioni riguardo una studentessa disabile e le sue difficoltà di inserimento nel gruppo classe. "La classe sembra non comprendere il problema della compagna, non l'accettano, la escludono", mi riferisce la docente. E poi arriva la famosa richesta "Lei può aiutare la classe ad accettare il diverso?". Ancora, la settimana scorsa una docente di scienze sociali mi illustrava la situazione problematica di una classe "terribile, di difficile gestione" a grave rischio di dispersione scolastica e di comportamenti al limite del deliquenziale, con la fatidica domanda "Cosa si può fare per promuovere il successo formativo e prevenire i comportamenti a rischio?".
Queste richieste dei docenti, il bisogno di "essere visti" dei ragazzi, mi hanno fatto riflettere sulla situazione di eccellenza di questo istituto che ha compreso la necessità di avere una figura esterna di aiuto e di supporto. E' anche vero che lo Psicologo scolastico è soggetto a dure pressioni, a richieste a volte "eccessive", e deve disporre di grandi e ampi strumenti di intervento. Il volume Progetti di Psicologia. Scuola, Professione, Esame di Stato è nato proprio con questo intento: mettere a disposizione di tutti la mia esperienza di progettazione in ambito scolastico, esperienza che potrà risultare particolarmente utile a Psicologi, neolaureati in preparazione per l'Esame di Stato per Psicologi, Docenti, Dirigenti Scolastici, ma anche a genitori, educatori e a tutti quelli che gravitano intorno al mondo della scuola e dell'età evolutiva. Questo perchè lavorare nelle scuole è un'esperienza gratificante e di grande impatto emotivo, ma bisogna avere strumenti giusti e giuste competenze per proporsi, intervenire e confrontarsi.
Continua a leggere
  512 Visite
  1 Commento

Le novità

Log in or create an account