Welcome visitor you can log in or create an account

I blog di Edizioni Psiconline

Gli autori, le recensioni, le novità e le informazioni sulla nostra Casa Editrice
Redazione

Intervista a Najaa autrice di Ti amo anima mia. Una storia di violenza - Ed. Psiconline

Da pochi giorni è in libreria un nuovo volume della collana A Tu per Tu di Edizioni Psiconline dal titolo Ti amo anima mia. Una storia di violenza, di Najaa. Abbiamo intervistato l'autrice per farla conoscere meglio ai nostri lettori.




Ti amo anima miaIl romanzo autobiografico, è la storia di un amore finito male, di un amore malato quello di Najaa  e Sajmir.
L'autrice preferisce mantenere l'anonimato e ricorrere ad uno pseudonimo per tutelare la sua privacy perché vittima purtroppo di violenze e persecuzioni da parte del suo ex marito.
È un romanzo che suscita sentimenti molto forti: indignazione, rabbia, sconcerto, paura, tuttavia si avverte che le malvagità e violenze subite sono state rielaborate e metabolizzate, sicuramente con un duro e difficile lavoro che l'autrice ha compiuto su se stessa, tanto da raccontarle con estrema lucidità.
Non mancano pagine di vera e propria poesia, laddove Najaa ci regala i suoi sentimenti più intimi e profondi, l'incontro con Sajmir, la sua avvenenza, la scoperta reciproca e l'amore fisico, pagine d'amore che stridono con il prosieguo del racconto, con gli avvenimenti successivi, con le violenze psicologiche e fisiche subite.

Un libro che cattura il lettore e che sicuramente farà parlare di sé, perché ci obbliga a non chiudere gli occhi di fronte a fenomeni di violenza, di cui purtroppo le pagine di cronaca ci danno notizia quasi quotidianamente.

Siamo lieti di pubblicare l'intervista che Najaa ci ha rilasciato, sperando di rispondere, in parte, alle curiosità dei lettori.

 

logo edizioni miniTi ringraziamo innanzitutto della tua disponibilità.Il libro è autobiografico, molto intenso e coinvolgente, mantenendo ovviamente, l'anonimato, vorremmo conoscere le ragioni che ti hanno spinta a raccontare le tue vicende personali, la tua storia.Come sei riuscita a superare la naturale ritrosia che ciascuno ha a raccontare la sua sofferenza?

Intervista a NajaaProbabilmente ognuno ha una propria reazione verso la sofferenza e un conseguente modo di rapportarsi con essa, per cercare di abbatterla.
Per me è stato naturale, se non d'obbligo, parlarne, scriverne. Ho sentito il bisogno assoluto di non tacere, perché non volevo innanzitutto coprire l'uomo che non meritava il silenzio del suo modo di essere e di agire, dopo tutto quello che mi aveva fatto, inoltre scrivere della mia sofferenza mi ha davvero aiutata ad esorcizzarla. Ero persa, totalmente sola con i miei mostri e i miei sbagli. Mi sentivo a terra, avvolta da un enorme panno grigio che rappresentava il vuoto in cui ero sprofondata e avevo bisogno di aggrapparmi a qualcosa. Allora mi mettevo qui, davanti al computer e scrivevo. Ripercorrevo tutto dall'inizio per comprendermi, per non lasciare che fossero gli altri a giudicarmi ma semplicemente io stessa.
Questo è stato fondamentale. Terapeutico direi. Mi ha aiutata a capire molto di me, del mio passato, dei meccanismi che scattano nella mente, dei bisogni, delle fragilità ma anche a scoprire una forza che nemmeno pensavo di avere, nonché un'estrema voglia di rinascita.


logo edizioni miniQual è il meccanismo che ti ha aiutata a staccarti da quell'uomo nonostante una evidente dipendenza affettiva?


Intervista a NajaaNon credo si possa parlare di un meccanismo, bensì di un modo di essere.
Ho letto di tante storie simili e parlato con altre persone che non riescono a reagire o che forse nemmeno lo vogliono.
Io al primo schiaffo ho capito che sarei dovuta scappare da quell'uomo immediatamente o forse ancor prima: dalle precedenti ossessioni, gelosie, intimidazioni.
A volte semplicemente facciamo finta di non sapere, di non capire e ci prendiamo in giro. L’ ho fatto anch’io ma in realtà ero oppressa, seppur succube e dipendente e non mi ci ritrovavo in quella sofferenza.
Più guardavo il mio viso devastato nello specchio e i miei occhi colmi di ansie e paure, più mi promettevo di doverne uscire e al più presto, ma non era semplice.
Come scrivo nel libro, ci vuole coraggio, sì, ma anche sicuramente fortuna.
Perdere la vita in queste situazioni è un attimo e non si può assolutamente agire d’istinto.


logo edizioni miniScrivere è stata forse una componente fondamentale per uscire dalla dipendenza affettiva?


Intervista a NajaaScrivere mi appartiene da sempre. Lo preferisco ad altre forme di comunicazione.
La dipendenza affettiva si è conclusa prima.
Quella si interrompe solo se lo si vuole veramente ed io ho lavorato molto su me stessa per riuscirci e prima di potermi mettere a scrivere e poi ho sicuramente continuato, durante tutta la stesura del testo.
È stata comunque una componente molto importante, che mi ha alleggerita la pena, mi ha dato modo di guardare in faccia tutta la storia vedendo realmente quello che era e l’ho preferito sicuramente come metodo, rispetto alle sedute terapeutiche dallo psicologo.


logo edizioni miniPensi di essere guarita o sei ancora a rischio?


 

Intervista a NajaaNon so come rispondere a questa domanda.
Se essere guarita significa non dipendere più dagli altri, non cadere più in un amore tormentato e malato come quello passato, credo proprio di sì, anche se poi spesso si cade proprio sul "non mi capiterà mai" o in questo caso "mai più".
Se significa non pensare più a "lui", non avere più incubi, né ansie, allora credo che non guarirò mai completamente.
Ci sono emozioni e ferite che restano incastrate dentro di noi.
Sono tatuaggi che stanno lì, dove sono stati infiltrati, a ricordarci quello che è successo, che abbiamo vissuto. Quello che siamo stati in un preciso momento della nostra vita e credo sia importante che, non scolorino mai completamente.


logo edizioni miniTi senti pronta a rimetterti in gioco con il mondo maschile dopo una esperienza di questo genere o pensi sia meglio per il momento pensare a te stessa?


Intervista a NajaaHo passato lunghi periodi di solitudine, di chiusura col mondo maschile o più esattamente col mondo in generale, ma è stata una scelta.
Avevo bisogno di riprendere in mano la mia vita, la mia anima e rimettere in sesto anche il corpo, dopo tutto quello che era stato costretto a subire, tra digiuni, notti insonni e tutto il resto.
Uscire o stare a contatto con le persone non mi dava nulla se non altra insofferenza, perché avevo bisogno di stare semplicemente con me stessa, straziarmi alcune sere e coccolarmi altre, con la consapevolezza, che sarei stata l'unica in grado di poterlo fare completamente.
È stato un percorso graduale. Ora, a distanza di qualche anno, sono maggiormente predisposta ad eventuali nuovi incontri ma sicuramente anteponendomi agli altri.
So bene, insomma, quanto sia importante essere la mia priorità.
Probabilmente ho perso parte della dolcezza e dell'ingenuità che avevo un tempo. Difficilmente riesco a lasciarmi andare e a liberare la mente ma credo di non odiare il genere maschile o meglio credo di amare molto l'amore ed essendo una sognatrice, anche se non ci credo più, in un angolo segreto del cuore spero ancora di poterlo vivere in maniera forte e coinvolgente.


logo edizioni miniQuali sentimenti sono scaturiti da questa esperienza? Cosa hai provato e cosa provi adesso?


Intervista a NajaaAll'inizio ho provato rabbia, delusione, frustrazione, impotenza, forse vergogna ma poi è passato quasi tutto o perlomeno si è affievolito, lasciando spazio ad altri sentimenti o alla freddezza.
Spesso infatti, tuttora, mi sento senza emozioni. Mi sembra di osservarmi dall'esterno e ritrovarmi senza il cuore.
Anche quando osservo gli altri, quelli che si tengono per mano, che sembrano volersi bene, che si sposano o hanno dei figli, continuo a non provare nulla.
Potrei avvertire ancora rabbia o invidia per qualcosa che io non sono riuscita a costruire ma la verità è che non sento niente e sinceramente questa mia stasi che non mi appartiene, un po' mi spiazza.
Spesso mi chiedo cosa sia peggio: se il dolore o questa sospensione dei sentimenti, ma cerco di non preoccuparmene troppo perché probabilmente fa parte del percorso che non ho ancora concluso e che avrò modo, con altro tempo, di compiere al meglio.
Magari presto tornerò a "sentire" e sarà ancora più bello di qualche anno fa, perché si tratterà di un'emozione vera, più forte, forse più conscia, se così si può definire.


logo edizioni miniTra i temi affrontati nel racconto c'è anche quello dell'incontro tra culture differenti, un incontro che dapprima sembrava potesse rappresentare un cambiamento positivo nella tua esistenza, poi invece si è rivelato esattamente il contrario, quindi il cambiamento in effetti non c'è stato. Come è potuto accadere tutto questo?


Intervista a NajaaSono sempre stata una persona attratta dalle emozioni, dal vissuto delle persone. Affascinata dalle culture differenti, dagli accenti diversi e da tutto quello che ha a che fare con il viaggio, il movimento… e questo movimento quando arriva nella mia vita e mi coglie all'improvviso mi accende una luce negli occhi che normalmente non credo di avere. Questo è stato il primo abbaglio verso una mia nuova quotidianità. Poi mi sono lasciata ingannare la mente con l'abilità delle parole e dei gesti di un uomo sicuramente avvenente ma anche calcolatore. Per questo forse ho pensato e sperato di ritrovare, attraverso di lui, delle sue leggi, una mia nuova identità. Un'identità migliore che avrebbe annullato quella scomoda che mi sentivo addosso, amplificata dai suoi giudizi avvilenti su di me.
Il contrario è accaduto perché ho creduto di essere davvero una persona da dover correggere. Ho ascoltato troppo le sue parole e poco la mia anima, fino ad annullarla.

Quando si arriva a fare questo, non c'è niente che possa cambiare in positivo la nostra vita.


logo edizioni miniQuale messaggio vorresti dare alle donne che vivono o hanno vissuto una esperienza simile alla tua?


Intervista a NajaaA tutte le donne vorrei dire di non smettere mai di amare o di credere nell'amore perché merita sicuramente di essere vissuto ma di non farlo lasciandosi  rubare il cervello, perché nessuno ha diritto di fare questo.
Di non dimenticarsi di loro stesse, che vengono sicuramente prima di ogni altra cosa.
Di imparare a guardarsi dentro, in maniera sincera e profonda, mettendo via la paura di quello che realmente sono o desiderano, per poi prendersi cura, giorno dopo giorno, di loro stesse.
Sembrano luoghi comuni ma sono le cose che alla fine contano di più per il proprio benessere psico-fisico.
Per stare bene con gli altri, bisogna per forza prima conoscersi e trovare la propria serenità.
A chi è uscita da una brutta storia, simile magari alla mia, e si sente senza un domani, vorrei dire di non smettere di cercare una propria luce, qualcosa di buono dove appigliarsi per poter ridare colore ai propri sogni.
A chi invece, purtroppo, si trova ancora in un incastro malsano di amore e violenza, posso solo consigliare di inventarsi una via di fuga, magari parlandone con qualcuno, perché una strada per uscire dal tunnel c'è sempre e bisogna almeno provare a percorrerla.
Parafrasando il mio libro: non esistono schiaffi d'amore e non bisogna, nella maniera più assoluta, arrivare a  giustificarli.
Guarda la scheda del volume sul sito.

Acquista direttamente il volume su PSYCHOSTORE.NET

Guarda il Booktrailer

[youtube http://www.youtube.com/watch?v=32jjW5XoA98?feature=player_detailpage&w=640&h=360]
Continua a leggere
  699 Visite
  0 Commenti
Redazione

Ciro Pinto alla Libreria Feltrinelli di Pescara

locandina presentazione L'uomo che correva pescaraSabato 20 settembre ha avuto luogo la presentazione dell'ultimo lavoro di Ciro Pinto "L'uomo che correva vicino al mare", nella bellissima ed accogliente Sala "Ennio Flaiano" al secondo piano della Libreria Feltrinelli in Via Milano a Pescara.


 



presentazione ciro pinto pescaraIl pubblico è intervenuto numeroso riempiendo la sala e accogliendo con vivace interesse l’Autore ed Edizioni Psiconline presenziata per l’occasione dal Prof. Luigi Di Giuseppe Direttore della Casa Editrice.
Dopo ad aver presentato l'autore e ringraziato i convenuti, il Prof. Di Giuseppe si è soffermato sulle straordinarie qualità di Ciro Pinto che con L’uomo che correva vicino al mare si è classificato al secondo posto, nella sezione inediti, al Premio di Letteratura Circe, I edizione 2013 (primo classificato dalla Giuria dei lettori).

L'autore, in effetti, ha dato prova di essere un uomo dalle molteplici doti, non
solo letterarie ma soprattutto umane, caratteristiche che si colgono già dalle prime
pagine del suo romanzo.

ciro-pinto-pescara-20-9-2014 (13)L'uomo che correva vicino al mare è stato accolto favorevolmente, così come
avvenuto per il suo precedente lavoro Il problema di Ivana, Edizioni Draw Up (Menzione d’onore al Premio Internazionale di Letteratura, 27ma edizione Phintia 2013. Terzo classificato, sezione editi, al Premio di Letteratura Circe, I edizione. Menzione speciale dell’Asso Artisti Nazionale nell’ambito del Premio Circe), sia dalla critica che dal pubblico, che durante la presentazione si è reso partecipe con domande che dimostravano un vivace interesse per il romanzo e anche per l'autore, che in effetti, non ha deluso le aspettative e ha risposto dimostrando molto entusiasmo.

Le domande hanno toccato i temi più cari all'autore: il dolore del vivere, l’ineluttabilità della sofferenza e della morte, la speranza che si fa strada, anche se a fatica, nella vitalità dei personaggi che non si danno per vinti, nonostante tutto, temi che si fondono e percorrono la trama del romanzo portando il lettore a riflettere sul significato della vita e sui sentimenti che la animano facendo risultare la lettura sempre scorrevole e mai pesante.

firmacopie presentazione ciro pinto pescaraDopo i saluti molti dei presenti si sono
intrattenuti con l'autore che con la spontaneità, la simpatia e la disponibilità che lo caratterizzano si è dedicato alla firma delle copie.

 

Guarda la videoclip di presentazione del libro

[youtube http://www.youtube.com/watch?v=DSG46wK-Sqc?feature=player_detailpage&w=640&h=360]
Continua a leggere
  686 Visite
  0 Commenti
Redazione

Padroni della nostra vita di Gaetano Cotena: intervista all'autore

cotena1In occasione della pubblicazione  in versione Ebook del libro Padroni della nostra vita. Essere autentici per realizzare i nostri desideri - Edizioni Psiconline, abbiamo intervistato l'autore Gaetano Cotena.


Ringraziamo Gaetano Cotena per la disponibilità dimostrata nonostante i numerosi impegni di lavoro, però per noi è davvero importante intervistarlo prima dell'inizio delle ferie estive, per dare ai nostri lettori la possibilità di conoscere meglio il suo libro, di cui abbiamo già parlato nelle scorse settimane e che ora è disponibile anche in formato epub da leggere comodamente su computer, e-readers, iphone, ipad, kindle, kobo.

copertina padroni della nostra vitaD. La consapevolezza di non essere realmente padroni della nostra vita, può sconvolgere e indurre a ripensare la propria vita lavorativa, affettiva,
familiare, ecc. e travolge chi ne prende consapevolezza e vuole
cambiare. Ma si può sempre cambiare o a volte la vita ci imbriglia e
vincola irrimediabilmente?
R. La vita non può imbrigliarci inevitabilmente, siamo noi padroni di scegliere il percorso affettivo e di lavoro che esaudisce i nostri bisogni. Ad ognuno il compito di prendere consapevolezza di quali siano e di come soddisfarli. Non è la vita che imbriglia, ma noi che ci facciamo imbrigliare dalla vita.

D. È frequente che quello che si desiderava fare da bambini venga messo a
tacere per dare credito all'adulto, solo all'adulto. È possibile in età adulta
ascoltare la voce del proprio bambino interiore?
R. Sì, è possibile. Integrando il desiderio e i sogni della nostra parte creativa e più vera con la realtà e le possibilità offerte dal presente.
È fondametale che i nostri desideri non vengano sacrificati per l'immagine o per dare credito alle aspettative esterne. Se ci accorgiamo che non riusciamo da soli in questo intento possiamo chiedere aiuto.

D. Qual è il nostro copione di vita, la decisione che a un certo punto abbiamo
preso da piccoli su come la nostra vita sarebbe andata? Si può stravolgere il
nostro copione?
R. Il copione è una strategia di adattamento che abbiamo adottato in risposta alle situazioni che la vita ci ha presentato nelle prime fasi di vita. Un certo grado di adattamento e di automatismo nelle risposte è necessario, ma quando la risposta e la modalità copionale diventa disfunzionale non dando la possibilità di scegliere risposte alternative a quella automatica, allora è possibile per la persona  imparare nuove modalità di risposta più funzionali e più adeguate alla realtà, difronte a situazioni problematiche.

D. Riuscire a svolgere un lavoro che gratifichi la parte più vera di noi, ci
permette di limitare quel meccanismo di compiacenza e di far coincidere sempre più quello che desidera il nostro capo, con quello che vogliamo noi. Quando ci si rende conto di essere stati per molto tempo compiacenti e di aver sacrificato la parte vera di sé, come ci si può risollevare da questa
condizione rimediando a questa situazione?
R. Rivalutando il proprio bisogno e accorgendosi che la compiacenza se diventa parte costante delle nostre giornate non può non portare ad un sintomo.

D. Cosa significa fare attenzione al bisogno interiore?
R. Significa dare voce alla parte più autentica di noi. Significa ascoltare e dare credito alle proprie emozioni, che anche quando sono negative, rappresentano una bussola per la nostra esistenza.

D. Quali sono i principali meccanismi psicologici che se perpetrati e ripetuti possono dare luogo ad alcune patologie, partendo dall’assunto che molti di questi meccanismi sono non solo presenti tra genitori e figli, ma insiti, ad un livello macro, anche nel rapporto tra dipendente e azienda. Come riuscire a prenderne consapevolezza?
R. Compiacenza, simbiosi, narcisismo, sono alcune delle condizioni psicologiche che si vivono nelle organizzazioni o in alcune relazioni disfunzionali. La presa di consapevolezza avviene ascoltando cosa manca alle nostre vite, perché è solo partendo da ciò di cui abbiamo bisogno, che possiamo andare a cercarlo nel mondo.

cotena2D. Perché le emozioni sono così importanti? Anche in un contesto aziendale?
R. Perché ci comunicano se stiamo realizzando i nostri compiti evolutivi.
Appartenenza e autonomia sono due delle nostre pulsioni primarie, e una vita felice non è possibile se non le realizziamo entrambe. Nel mondo aziendale spesso è appagata prevalentemente solo la pulsione di appartenenza. Per questo è necessario a mio avviso la presenza di uno psicologo clinico, come consulente esterno disponibile all'ascolto e all'accoglienza, ma anche come figura di accompagnamento nella consapevolezza dei bisogni non soddisfatti nei contesti aziendali

D. Come fare per individuare cosa motivi una persona un lavoratore?
R. Questa è una domanda che va rivolta alla psicologia del lavoro.
Nell'ottica clinica, che è quella di cui mi occupo, non si tende a motivare il lavoratore perché parte dal presupposto che se il lavoratore sente che quello in cui lavora e'il posto in cui può soddisfare i suoi bisogni evolutivi sarà anche motivato ad impegnarsi e ad apprendere. Fuori da questa considerazione, la motivazione indotta da corsi di formazione o altri interventi simili, ha il solo risultato di raggirare la radice del problema, non facendo il bene del dipendente e della consapevolezza dei propri desideri più veri.

D. Cosa può fare concretamente chi contando sul sostegno economico fornito
dall'azienda ne subisce in qualche modo il ricatto?
R. Domandarsi se vuole vivere tutta la vita in quel ricatto, oppure se vuole una vita autentica, fuori dall'immagine e dalle lamentele con cui si aspetta l'arrivo del venerdì. Perché non è mai tardi per rimettersi in gioco e investire in un altro percorso lavorativo.

D. Si può conservare nella vita adulta, soprattutto nel lavoro la creatività
che alimenta la nostra parte bambina?
R. Si. E dobbiamo dargli voce per evitare che si manifesti in un sintomo.

È stato molto piacevole intervistare il nostro simpaticissimo autore, che ringraziamo e al quale auguriamo buone vacanze.

Guarda la scheda di Padroni della nostra vita sul sito

Acquista direttamente Padroni della nostra vita su www.bookrepublic.it

Continua a leggere
  1218 Visite
  0 Commenti
Redazione

Padroni della nostra vita di Gaetano Cotena, adesso in Ebook

Padroni della nostra vita. Essere autentici per realizzare i nostri desideri  di Gaetano Cotena, Edizioni Psiconline nella collana Punti di Vista è da poco disponibile in Ebook formato epub.



padroni della nostra vita"Per stare bene sul lavoro e nella vita c’è bisogno di una madre e di un padre. Di una madre che accoglie e di un padre che dà al figlio il permesso di andare.
C’è quindi bisogno che quel bambino che diventa adulto porti con sé l’affettività e il senso di protezione ricevuto dalla madre, ma intesi come forza e sicurezza per andare nel mondo e non, come spesso accade, come un ostacolo al diventare individuo adulto e separato, con una sua individualità e un suo sentire, con i suoi desideri e la sua evoluzione da realizzare.

Quando la madre tiene il figlio a sé, è il padre a concedere su un piano psicologico il permesso di andare nel mondo e di crescere sperimentando.
E se l’azienda è madre onnipresente, con tutti i meccanismi patologici che si instaurano nella dipendenza, allora per tutti quelli che lavorano in azienda o che vivono relazioni di dipendenza ci sarà bisogno di un padre: il padre necessario che dà al figlio il permesso di sentire i suoi desideri, la sua creatività oltre il processo, che caratterizzante sempre più il mondo delle aziende e che costituisce l’essenza prima di una disumanizzazione che è di ostacolo allo slancio vitale che scorre in ognuno di noi".



Chi è questa madre onnipresente (nella vita e nel lavoro) e chi è il padre necessario?
E perché si finisce in azienda?
Quanto la nostra struttura di personalità e la nostra storia personale ci pongono nella condizione di accettare lo stato di dipendente e di colludere con alcuni meccanismi psicotici presenti all’interno dell’azienda riuscendo a conviverci?
In quali di quei meccanismi ci ritroviamo, o meglio qual è il nostro copione di vita, la decisione che da piccoli ad un certo punto abbiamo preso su come la nostra vita sarebbe andata?
E come questa decisione ci ha portato dove siamo adesso?Gaetano Cotena


Da queste domande  si comprende come questo sia un testo rivolto a chi almeno una volta ha dubitato o addirittura sofferto della propria scelta lavorativa, in cui un dubbio si è insinuato, ma più volte è stato scacciato perché non c’erano e perché non ci sono altre alternative.
A chi è in una continua attesa del fine settimana per iniziare a vivere, a chi almeno una volta si è fermato a pensare davvero che vorrebbe una vita diversa, non solo lamentandosi, ma volendo davvero fare qualcosa per cambiare il suo stato, quantomeno quello emotivo e di consapevolezza.


L'autore non indica una strada, ma vuole offrire la possibilità di identificarsi e prendere consapevolezza di alcuni meccanismi, che vede ogni giorno e di cui, forse, è un po’ stufo.

Perché possiamo avere il coraggio di desiderare che qualcosa nella nostra vita cambi.
Perché ognuno di noi è chiamato ogni giorno ad una scelta.


gaetano cotenaQuella di essere padroni della nostra vita o di permettere ad altre figure di esserlo, vivendo la propria vita compiacendo ad una madre, ad una compagna, ad un’azienda o in generale ad un’immagine di noi che ci portiamo dentro e che arriva però da fuori, da un desiderio che ci è stato etichettato dall’esterno e che non appartiene alla nostra verità più intima. Oppure, si potrà scegliere di vivere ciò che forse agli altri non piace, ciò in cui gli altri forse ci scoraggiano e in cui non credono, ma con la possibilità di poter dire alla fine o nel mezzo della nostra vita, che abbiamo realizzato o che stiamo realizzando il nostro compito evolutivo.


Queste pagine si rivolgono al lettore dagli interessi trasversali, al dipendente d’azienda, agli investitori e agli psicologi; ma anche a  chiunque senta di aver lasciato, da qualche parte o in qualche tempo della sua vita, la parte più autentica di sé.
In Padroni della nostra vita ognuno potrà ritrovare tracce, pezzi, parentesi della sua storia, oppure potrà non ritrovarsi in niente e scoprirsi felice, a patto, però, di non lamentarsi più in ascensore che è ancora lunedì.

Guarda la scheda del volume sul sito

Acquista direttamente il volume su www.bookrepublic.it

 
Continua a leggere
  830 Visite
  0 Commenti
Redazione

Edizioni Psiconline ha partecipato al Salone del Libro di Torino 2014

Salone del libro TorinoEdizioni Psiconline ha partecipato anche quest'anno al SALONE INTERNAZIONALE DEL LIBRO di TORINO, giunto alla ventisettesima edizione, che si è concluso lunedì 12 maggio 2014.



Circa 340 mila visitatori, il 3% in più rispetto al 2013, buona percentuale di crescita anche per la nostra Casa Editrice.

[caption id="attachment_3007" align="alignright" width="221"]Ciro Pinto, Massimo Bisotti, Eleonora Capitani Ciro Pinto, Massimo Bisotti, Eleonora Capitani


[caption id="attachment_3012" align="alignleft" width="179"]Massimiliano Anzivino, Eleonora Capitani, Matteo D'Angelo Massimiliano Anzivino, Eleonora Capitani, Matteo D'Angelo


Da giovedì 8 maggio i nostri autori e il nostro Staff hanno accolto i visitatori allo STAND D14 del PADIGLIONE 1 del Salone del Libro di Torino.

Anche nel 2014 si è rinnovato l'appuntamento con il FIRMALIBRO, con i nostri autori che non si sono lasciati sfuggire la fantastica opportunità di incontrare il pubblico e firmare anche le copie acquistate dall'8 al 12 maggio:

[caption id="attachment_3008" align="alignleft" width="150"]Massimiliano Anzivino, Enrico Magni Massimiliano Anzivino, Enrico Magni


Grande interesse da parte dei visitatori per i titoli presenti nelle nostre collane A tu per Tu, Punti di Vista, Strumenti, Ricerche e Contributi...

Giornate intense, tantissimi incontri, grandi emozioni che accrescono l'amore per il nostro lavoro e ci incoraggiano a continuare così, e a dedicarci con sempre maggiore impegno alla pubblicazione di nuovi titoli, alla scoperta di nuovi autori a far diventare grande la nostra piccola Casa Editrice.

[caption id="attachment_3010" align="alignleft" width="150"]Massimo Bisotti, Rachele Magro, Rosanna Bellanich, Stefano Mosca Massimo Bisotti, Rachele Magro, Rosanna Bellanich, Stefano Mosca
Continua a leggere
  923 Visite
  0 Commenti
Redazione

SALONE INTERNAZIONALE DEL LIBRO DI TORINO 2014

Anche quest'anno Edizioni Psiconline parteciperà al SALONE INTERNAZIONALE DEL LIBRO DI TORINO dall'8 al 12 maggio 2014.




Salone del libro TorinoFinalmente ci siamo, dopo settimane di preparativi, Edizioni Psiconline è pronta a partecipare alla ventisettesima edizione del SALONE INTERNAZIONALE DEL
LIBRO che si tiene da giovedì 8 a lunedì 12 maggio 2014 al Lingotto Fiere (via
Nizza 280) TORINO.
Il Salone 2014 occupa con i propri spazi espositivi quattro padiglioni di Lingotto
Fiere: l’1, 2, 3 e 5, gli orari di ingresso sono: giovedì-domenica-lunedì
dalle 10 alle 22; venerdì e sabato dalle 10 alle 23.

Lo avevamo preannunciato nei mesi scorsi, attendevamo con trepidazione questo
momento e siamo davvero entusiasti di poter partecipare anche all'edizione 2014 di
una delle più importanti manifestazioni europee dedicate ai libri e all'editoria.banner_940x198.jpg
L'entusiasmo deriva dalla passione che ha sempre contraddistinto la nostra Casa Editrice, presente dal 2005 nel mercato della piccola editoria italiana e che instancabilmente ogni anno vede crescere il proprio catalogo di testi di psicologia, psicoterapia, scienze umane, ma anche romanzi.
È un impegno importante, anche da un punto di vista finanziario, che però ci
permette di essere presenti “nel vivo” della produzione editoriale nazionale e di far
conoscere ad un pubblico vastissimo le nostre proposte editoriali.

Da giovedì 8 maggio i nostri autori e il nostro Staff edEdizioni Psiconline al Salone internazionale del libro Torino 2014itoriale accoglieranno i
visitatori allo STAND D14 del PADIGLIONE 1,  e saranno a completa
disposizione del pubblico per informarlo sulle novità e sui libri già presenti nel
catalogo 2014.
Gli autori presenti hanno dato la loro disponibilità per incontrare i lettori, parlare
con loro dei propri libri, e per il FIRMALIBRO.

Edizioni Psiconline al salone del libro torino 2014


Edizioni Psiconline al salone internazionale del libro torino 2014Vi aspettiamo numerosi, la grinta e l'entusiasmo non mancano davvero alla nostra piccola Casa Editrice che con i suoi lavori contribuisce a rendere grande la cultura libraria, componente fondamentale del patrimonio culturale del nostro Paese.
Continua a leggere
  856 Visite
  0 Commenti
Redazione

Un anno iniziato nel migliore dei modi

Il 2014 è davvero iniziato sotto i migliori auspici per Edizioni Psiconline, la piccola Casa Editrice che cerca concretamente di conquistare un suo spazio di qualità all'interno del panorama editoriale italiano.

1912465_10201346395854576_469345977_nDopo un 2013 davvero brillante, ricco di risultati e di successi, c'era timore, all'interno di Edizioni Psiconline, che il 2014 potesse portare, complice la grave crisi recessiva che ancora attanaglia il nostro paese, ad una contrazione della crescita che costantemente si verifica dall'anno della fondazione della piccola Casa Editrice.

Dopo tre mesi può essere fatto un primo piccolissimo e parzialissimo bilancio per cercare di comprendere se si sia modificato il trend positivo oppure se lo stesso prosegua e con quale forza propulsiva.



"Nonostante la crisi del settore che porta sempre meno lettori in libreria e rende sempre più esigui i numeri di vendita di un qualsivoglia volume - ci dice Luigi Di Giuseppe, Amministratore ed animatore di Edizioni Psiconline - il 2014 è un anno iniziato nel migliore dei modi e noi abbiamo cercato di mantenere il livello eccellente dello scorso anno, sia in quantità di pubblicazioni che in qualità del contenuto.

Certamente ci ha molto aiutato, negli scorsi due anni, il grande successo registrato da alcuni dei nostri libri ed in particolare dei volumi di Massimo Bisotti.
Il giovane autore romano, che abbiamo avuto il piacere di pubblicare sia con LA LUNA BLU che con FOTO/GRAMMI DELL'ANIMA, si è rivelato il caso letterario dell'anno e noi siamo stati felici di aver contribuito concretamente al suo successo.
Anche altri volumi, in particolare la Collana A Tu per Tu, ci hanno consentito di raggiungere brillanti risultati di vendita e ci hanno aiutato nella nostra crescita poiché, come è naturale per noi, tutto viene reinvestito nella ricerca di nuovi talenti e di nuovi volumi."

grafico2In questi tre mesi Edizioni Psiconline si è impegnata nella pubblicazione di molti nuovi libri ed infatti hanno finora raggiunto le librerie ben 12 nuovi volumi cartacei e 5 nuovi ebook con una concreta accellerazione che ha consentito di superare i 100 titoli cartacei e i 30 titoli in ebook.

Siamo stati al MODENA BUK FESTIVAL, abbiamo potenziato il nostro canale YouTube e la nostra presenza sui social network e ci prepariamo attivamente per partecipare al Salone del Libro di Torino, nel maggio prossimo.

Tutto questo non sarebbe stato possibile senza il concreto appoggio dei nostri lettori che ci seguono con interesse e disponibilità e che sostengono anche il nostro lavoro dando fiducia ai titoli che man mano pubblichiamo.

Un grazie grandissimo deve andare anche agli Autori che sono la parte fondamentale di questo grande progetto. Senza di loro, il loro impegno, il loro entusiasmo diverrebbe difficile, in certi momenti, riuscire a trovare la forza necessaria a crescere.
Continua a leggere
  698 Visite
  0 Commenti
Redazione

Su YouTube i libri e gli autori di Edizioni Psiconline

Potenziato negli ultimi giorni  su YouTube il canale video di Edizioni Psiconline con l'inserimento di nuovi filmati. Un mezzo che verrà decisamente utilizzato al meglio nelle prossime settimane.


[caption id="attachment_2532" align="alignright" width="300"]Il Canale Youtube di Edizioni Psiconline Il Canale Youtube di Edizioni Psiconline


Edizioni Psiconline ha deciso di potenziare decisamente la propria presenza su YouTube attraverso una massiccia utilizzazione del proprio canale presente online da vari anni ma che non è stato mai usato concretamente e pienamente.
Forse per difficoltà tecniche, forse perché pensare all'immagine per chi pubblica su carta è sempre difficile ma di fatto una presenza su YouTube era stata attivata ma mai decisamente sfruttata.



Adesso, invece, abbiamo deciso di farlo concretamente e, giorno dopo giorno, cercheremo di arricchire e migliorare la nostra offerta di video online così da fornire ai nostri lettori ulteriori spunti di riflessione e di conoscenza dei nostri libri e dei nostri autori.



Sul nostro Canale Youtube troverete interviste agli autori, booktrailer, Presentazioni dei volumi in giro per l'Italia, resoconti filmati e tanto altro materiale che cercheremo di mettere a vostra disposizione per poterne sapere di più su quello che facciamo, su come lo facciamo e far conoscere meglio i nostri autori e i loro libri.

Approfittiamo, anzi, per chiedere a chi avesse materiale filmato registrato durante le nostre presentazioni di inviarcelo così da poterlo inserire immediatamente sul Youtube e renderlo disponibile a tutti i lettori.

Seguiteci in tanti e siamo certi che riusciremo, insieme, a crescere ancora!



Clicca subito qui per vedere il nostro Canale su YouTube!
Continua a leggere
  689 Visite
  0 Commenti
Redazione

Emozioni e cuore con Massimo Bisotti alla Feltrinelli di Napoli

Incredibile successo di pubblico ed entusiasmo alle stelle per la presentazione di FOTO/GRAMMI DELL'ANIMA, di Massimo Bisotti, alla Feltrinelli di Chiaia a Napoli.


chiaia_settembre2013

Una serata magica, quella del 13 settembre scorso alla Libreria Feltrinelli di Chiaia, a Napoli.
Massimo Bisotti presentava il suo ultimo libro, appena pubblicato da Edizioni Psiconline, che si intitola FOTO/GRAMMI DELL'ANIMA. Libere [im]perfezioni, insieme al giornalista Luca Maria Brogli, e la Libreria Feltrinelli, per l'occasione, si era data la veste migliore possibile, pronta ad accogliere gli eventuali lettori interessati ad ascoltare dalla viva voce dell'autore le motivazioni della sua scrittura ed a conoscerlo più approfonditamente.



L'attesa era molta, dopo la bellissima presentazione dello scorso anno quando Bisotti aveva conversato a lungo ed intensamente con i suoi lettori napoletani de La luna blu, il suo precedente romanzo, riscuotendo un incredibile successo e la speranza che si ripetesse quanto già accaduto era decisamente alta ma, come sempre, i timori che il pubblico potesse non aver apprezzato il nuovo libro tanto quanto il precedente, caricavano di ansie sia l'autore che la Casa Editrice.

feltrinelli_napoli-2013

Anche la sede della presentazione, la prestigiosissima Libreria Feltrinelli di Chiaia, cuore pulsante della città, incuteva il timore di una serata non all'altezza delle aspettative ed accresceva i timori che però si sono sciolti come neve al sole subito.

Infatti i lettori napoletani hanno risposto con un entusiasmo disarmante e commovente all'invito e la serata si è presto trasformata in un concentrato di emozioni, di affetto, di abbracci fra Massimo Bisotti e i suoi incredibilmente affezionati lettori.

La sala si è immediatamente riempita e la presentazione è stata un successo ben maggiore di quello dello scorso anno, a testimoniare lo spazio che costantemente il giovane scrittore romano riesce a conquistare, passo sopo passo, nel cuore dei suoi lettori ed estimatori.

Prima il libro, lo splendido FOTO/GRAMMI DELL'ANIMA, poi una estemporanea esibizione al pianoforte, poi le accorate parole di Massimo, hanno conquistato il pubblico presente e trasformato l'incontro in una serata magica, carica di pathos e di sensazioni positive.

Prova ne siano gli entusiastici commenti che sono immediatamente iniziati sui social networks e l'affetto che ha subito circondato Massimo Bisotti.

Feltrinelli-chiaia-2013Una serata fantastica anche grazie alla cura e all'attenzione all'evento messa in campo dalla Libreria Feltrinelli di Chiaia e dalla Responsabile degli Eventi Feltrinelli, Annamaria Buonfantino, che dobbiamo davvero ringraziare di cuore.

Per tutti i lettori di Massimo Bisotti ora l'appuntamento è a Roma, alla Libreria Arion Esposizioni, il prossimo 21 settembre e poi ancora a Pescara, alla Libreria Feltrinelli, il prossimo 27 settembre.

Non mancate, vi aspettiamo per vivere insieme ancora una volta la magia di un incontro fra le anime!

 

 
Continua a leggere
  803 Visite
  0 Commenti
Redazione

Leggere il silenzio. Lavorare con i bambini autistici

Nella Collana Strumenti è stato appena pubblicato "Leggere il silenzio. Lavorare con i bambini autistici", un nuovo volume dedicato al problema autismo ed in particolar modo al mondo infantile.


[caption id="attachment_2209" align="alignright" width="200"]leggere-il-silenzio La copertina del nuovo libro sull'autismo pubblicato da Edizioni Psiconline

Edizioni Psiconline prosegue nella sua mission di diffusione di cultura psicologica on&off line e pubblica in questi giorni un nuovo volume inserito nella Collana Strumenti, espressamente dedicata a chi opera professionalmente in campo psicologico: "Leggere il silenzio. Lavorare con i bambini autistici", scritto da Antonio Rinaldi, psicologo toscano che opera a Livorno ed è esperto in autismo.


L'autore ha infatti messo a punto un trattamento terapeutico-educativo-riabilitativo ad approccio integrato, basato su un modello a valenza relazionale, in acqua (piscina e in mare sfruttando l’attività del surfing)  caratterizzato dal fondamentale coinvolgimento genitoriale.



L’autismo negli ultimi anni sembra diffondersi in maniera iperbolica e con esso la correlata ricerca eziologica e di intervento.


Un’opportunità di riflessione, dalla analisi della stessa definizione di disturbo “pervasivo dello sviluppo”, passando per il concetto di diagnosi e di intervento, su un modo di essere, di “funzionare”, tipico dello spettro certificato, atipico rispetto alla norma, tanto affrontato nella letteratura scientifica, quanto dal pensiero comune dei libri e delle pellicole, ma forse non così diverso da una componente di ognuno di noi.


Riconoscere per curare, é il motto per poter intervenire con un bambino affetto da autismo, riuscire empaticamente a comprendere e scorgere un potenziale per lo piú celato, per alimentarlo e coltivarlo, proponendo attività motivanti e diffondendo consapevolezza tra chi vive o lavora con il piccolo, primi tra tutti i genitori incatenati ed imprigionati dalla visione diagnostica del proprio figlio e per questo poco speranzosi e fiduciosi di ogni suo poter divenire.


Un libro sul sentire umano ma dagli spunti pratici su come poter insegnare nell’autismo, per come approcciarsi a lui, indipendentemente dall’attività o dal contesto contingente, solo riflettendo sul suo peculiare modo di leggere il mondo, gli altri, se stesso, nel silenzio.

Continua a leggere
  792 Visite
  0 Commenti
Redazione

SALONE DEL LIBRO DI TORINO 2013

Anche quest'anno Edizioni Psiconline sarà presente al SALONE DEL LIBRO DI TORINO  con i suoi libri e i suoi autori per incontrare i lettori.


torino2013

Edizioni Psiconline ha deciso, anche per il 2013, di partecipare attivamente al Salone del Libro di Torino, una delle più importanti manifestazioni europee dedicate ali libri e all'editoria.

Per la nostra piccola Casa editrice la presenza in una kermesse così importante ha sempre avuto il segno della "crescita", della sfida, del voler far conoscere ad un pubblico sempre più vasto la propria produzione e le proprie proposte editoriali, insieme agli autori che man mano entravano a far parte del gruppo di lavoro.



E' un impegno importante, anche da un punto di vista finanziario, che però ci permette di essere presenti "nel vivo" della produzione editoriale nazionale e di far conoscere ad un pubblico vastissimo i nostri libri ed il nostro lavoro quotidiano.

Da giovedì 16 maggio Edizioni Psiconline sarà presente allo STAND E10 - Padiglione 1, dove potrete trovare i nostri libri ed il personale della Casa Editrice pronto ad accogliervi e a farvi scoprire le nostre ultime pubblicazioni.
Insieme ai libri sarà possibile anche incontrare i nostri autori che nei giorni del Salone saranno a Torino per incontrare i lettori e parlare con loro dei propri libri e del loro profondo significato.


Anche quest'anno, come negli anni precedenti, saremo ospiti dello Stand della Regione Abruzzo dove presenteremo, anche al pubblico del Salone, i nostri volumi.

Questo il Calendario previsto
(Stand REGIONE ABRUZZO - S76 - Padiglione 3):

- Giovedì 16 Maggio ore 12,00/12,30
Dipendenze del piacere e autoterapia.
Franco Riboldi

-Giovedì 16 Maggio ore 13,00/13,30
Il cercatore di stelle. I sentieri della rinascita.
Daniela Curreli

-Venerdì 17 Maggio ore 12,00/12,30
Parole Pallottole. Difendersi dalla violenza delle parole.
Antonella Lucato

-Venerdì 17 Maggio ore 15,00/15,30
Un record... d'amore. Alla conquista dell’autostima.
Tania Croce

-Venerdì 17 Maggio ore 15,30/16,00
Il futuro che non c'era. Storie di donne e di vite negate.
Alessandro Greco, Andrea Malabaila, Sergio Aquino, Alberto Gherardi, Alex Pietrogiacomi, Massimo Bisotti, Carmine Monaco, Paolo Zardi

-Domenica 19 Maggio ore 15,00/15,30
Attimi paralleli. Una storia a due voci.
Antonio Di Giovanni, Carmela Ferrara

Non mancate, vi aspettiamo numerosissimi!

torino2013
Continua a leggere
  664 Visite
  0 Commenti
Redazione

Libri omaggio per Natale!

Edizioni Psiconline vuole essere ancora una volta dalla parte dei lettori e sceglie di premiarli con libri omaggio scelti dal proprio Catalogo.


Edizioni PsiconlineUn anno importante e ricco di soddisfazioni non può concludersi in modo normale ma deve chiudersi in modo speciale con un grande GRAZIE da parte di Edizioni Psiconline ai propri lettori che hanno scelto di premiarne le scelte editoriali attraverso il loro sostegno e il loro consenso in libreria.

Per questo motivo abbiamo deciso che tutti gli acquisti dal nostro Catalogo effettuati direttamente online sul nostro sito (www.edizioni-psiconline.it) nel periodo 22 dicembre 2012 - 6 gennaio 2013 usufruiranno di un doppio vantaggio:

  • lo sconto del 15%

  • l'OMAGGIO di un secondo volume fra quelli presenti all'interno del nostro Catalogo editoriale (scelto a discrezione della Casa Editrice)




E' un impegno importante quello che dedichiamo ai nostri lettori ma non possiamo non ringraziarli per i successi che quest'anno si sono susseguiti e che ci hanno permesso di raggiungere risultati entusiasmanti.

Risultati che ci permetteranno certamente di crescere ancora nei prossimi anni a tutto vantaggio della nostra mission aziendale: diffondere on & off line una corretta cultura psicologica.

libriE' presto per fare bilanci definitivi ma possiamo già dire fin d'ora che il 2012 è stato un anno davvero fantastico con incrementi significativi sia nel numero dei libri pubblicati (+ 250%) che nel fatturato complessivo (+ 390%). E tutto ciò in un anno in cui la crisi generale dell'editoria in Italia si è fatta sentire tantissimo e in modo diffuso.

Noi siamo riusciti, grazie all'interesse ed alla disponibilità dei nostri lettori, a crescere e siamo certi che continueremo a farlo anche in futuro, probabilmente non con questi numeri ma certamente con il nostro totale impegno e la nostra assoluta disponibilità.

Il nostro grazie, concretizzato nello sconto e nell'omaggio di un libro in questo periodo natalizio, vuole essere solo un primo passo per migliorare ulteriormente la nostra disponibilità per chi ci segue e dimostrare l'interesse concreto per chi ci sostiene.

Affrettatevi perciò a richiedere i vantaggi che vi abbiamo riservato. Ordinate i nostri libri (quanti ne desiderate, senza limite alcuno) e li troverete nel carrello già scontati del 15%. Poi, all'arrivo del pacco a casa, troverete un libro in omaggio (scelto dalla Redazione di Edizioni Psiconline fra quelli presenti all'interno del nostro Catalogo) per ogni libro da voi ordinato.

buon-natale2012A tutti voi, BUONE FESTE e un prossimo 2013 ricco di gioia e di gratificazioni teso al raggiungimento dei propri traguardi personali.

Edizioni Psiconline sarà al fianco dei propri lettori per migliorare ulteriormente la propria offerta editoriale sia dal punto di vista della quantità che della qualità.

Seguiteci ancora e insieme cresceremo ancora!

 
Continua a leggere
  660 Visite
  0 Commenti
Redazione

Leggere fa bene alla mente. E all’anima.

Leggere fa bene alla mente. E all’anima. E’ per questo motivo che Edizioni Psiconline ha deciso di sostenere l’iniziativa di alcuni psicologi dell’A.O. Ospedali dei Colli di Napoli


Leggere fa bene alla mente. E all’anima. E’ per questo motivo che Edizioni Psiconline ha deciso di sostenere l’iniziativa di alcuni psicologi dell’A.O. Ospedali dei Colli di Napoli, che hanno messo a disposizione dei pazienti dell’ospedale, dei loro parenti e degli operatori, una piccola ma fornita libreria, dando nuova vita a libri che altrimenti resterebbero sugli scaffali impolverati delle abitazioni.

Il Progetto, dal nome LIBrus Infettano Ospedali, è nato dalla collaborazione del dottor Alberto Vito, responsabile dell’Unità di Psicologia Clinica, e l’associazione di volontariato Compagni di Viaggio, e si ispira al noto gioco del BookCrossing: adattando quest’ultimo al contesto ospedaliero, dei volontari incontrano periodicamente i degenti nei vari reparti dell’ospedale e donano loro dei libri. A lettura finita il libro ritorna sulla libreria, in modo che possa continuare a girare tra i reparti ed arrivare tra le mani di un altro paziente.



Donare un libro, oltre a fornire un prezioso supporto per combattere la noia e riempire i momenti vuoti della giornata, è un atto significativo anche a livello simbolico: l’ammalato sente infatti che c’è qualcuno che lo ascolta, che si prende cura degli aspetti non visti della sua condizione e di quei bisogni che spesso in ospedale non hanno un luogo in cui poter essere espressi.

Il Progetto resta in piedi grazie a tutte le persone che donano i loro libri all’ospedale e Psiconline ha deciso di sostenerlo con la donazione di ben 50 volumi del proprio Catalogo. Un impegno importante ma gioioso da parte di una Casa Editrice che vuole essere dalla parte della gente.

Per inviare uno o più libri e per maggiori informazioni è possibile visitare la pagina Facebook “LIBrus Infettano Ospedali - Il BookCrossing in corsia”.

Andrea Cappabianca
Psicologo tirocinante presso
U.O.S.D. Psicologia Clinica
A.O. Ospedali dei Colli

Continua a leggere
  951 Visite
  0 Commenti
Redazione

Un ebook per te a 99 cent da Edizioni Psiconline!

Attraverso gli ebook favorire la conoscenza delle proprie pubblicazioni: tutti i volumi in formato digitale a 99 centesimi! Una grande iniziativa lanciata dalla giovane Casa editrice specializzata in psicologia e psicoterapia.


edizioni psiconline - Casa editrice specializzata in psicologia, psicoterapia, scienze umaneAncora una volta Edizioni Psiconline, giovane e dinamica Casa Editrice specializzata in psicologia, psicoterapia e scienze umane, ha deciso di rompere gli schemi abituali con l'obiettivo di far conoscere al grande pubblico la propria produzione editoriale che spazia da testi specificatamente professionali a volumi chiaramente divulgativi e/o di contenuto psicologico.

Libri che riscuotono un sempre maggiore successo sia di critica che di pubblico ma che faticano tantissimo ad "entrare" nel circuito editoriale classico poiché non consentono, al momento, volumi di vendita tali da permettere concrete remunerazioni alle librerie che volessero scegliere di mantenere una costante presenza espositiva di volumi di Edizioni Psiconline.



libri di psicologia in libreriaE' il gatto che si morde la coda: bassi volumi di vendita "assoluti" sconsigliano di mantenere in libreria la presenza fissa di volumi della Casa Editrice ma l'assenza sullo scaffale dei libri di Edizioni Psiconline non invoglia il pubblico alla conoscenza diretta ed all'acquisto dei volumi pubblicati.

In tal modo il lettore non ha la possibilità concreta di valutare il testo pubblicato, sfogliarlo, consultarlo e decidere, di conseguenza, se è ciò che potrebbe essere interessante dal suo punto di vista e acquistarlo.

eBOOKL'idea dei Responsabili di Edizioni Psiconline è stata quella di superare questo nodo gordiano attraverso la diffusione dei volumi in formato digitale. L'ebook può essere facilmente scaricato da internet e consultato comodamente attraverso tutti i più moderni device disponibili sul mercato (lettori di ebook, smartphone, tablet e PC). In tal modo il lettore può agevolmente conoscere il volume pubblicato, apprezzarne il contenuto e la forma e consultarlo, se ne avesse il bisogno. Facile ed immediato.

Per rendere ancora più facile ed immediato l'acquisto e la lettura dei propri libri, la Casa Editrice ha scelto di forzare ancora più marcatamente il mercato fissando per i propri ebook prezzi mediamente inferiori del 65-70% rispetto a quelli di copertina dei volumi stampati.

[caption id="attachment_1708" align="alignleft" width="275"]aurelia rosa e massimo bisotti a torino 2012 Aurelia Rosa e Massimo Bisotti (autore di "La luna blu. Il percorso inverso dei sogni") al Salone del Libro di Torino 2012


"In tal modo - afferma Aurelia Rosa, editor di Edizioni Psiconline - il pubblico dei lettori sarà invogliato alla lettura dell'ebook dal prezzo decisamente contenuto e potrà scegliere, in seguito, di acquisire anche il formato cartaceo, se lo ritenesse opportuno".
Una chiara scommessa che conta sulla qualità dei libri pubblicati e sulla convinzione che il lettore sarà in grado, attraverso l'ebook, anche di apprezzare i volumi stampati dopo averli letti in formato digitale.

La conoscenza potrà portare alla diffusione in libreria, questa la convinzione di Edizioni Psiconline che ha portato, oggi, ad un ulteriore passo in avanti: tutti gli ebook pubblicati dalla Casa Editrice saranno venduti, per un periodo limitato, a 99 centesimi!

Certamente non mancano il coraggio e la voglia di rischiare a questa giovane Casa Editrice che ha deciso con forza di farsi conoscere e di far conoscere al grande pubblico i propri libri, i propri autori e la qualità dei testi che propone in una ottica di diffusione ampia ed articolata di una corretta cultura psicologica on&off line!

Ora sono i lettori che dovranno, con il proprio sostegno, decidere se le scelte effettuate dalla Casa editrice saranno state giuste e le strategie vincenti per poter emergere e farsi notare dal grande pubblico oppure se Edizioni Psiconline dovrà accettare il proprio ruolo di Editore specializzato ed essere "relegata" all'interno delle sole librerie di settore rinunciando alla diffusione capillare che  può garantire il successo di un libro e la sua diffusione fra il grande pubblico.

Guarda gli ebook di Edizioni Psiconline su Bookrepublic.it, su IBS.it o su Ultimabooks.it
Continua a leggere
  820 Visite
  0 Commenti
Redazione

DOPO IL SUCCESSO, REPLICHIAMO! LIBRI GRATIS PER TE! Invito alla lettura

Libri gratis per te! L'annuncio dell'iniziativa
Libri gratis per te!


Libri gratis per te! Ritorna la grande iniziativa realizzata dalla collaborazione di Psychostore.net, la grande libreria online dedicata esclusivamente alla psicologia e alla psicoterapia, e Edizioni Psiconline, la Casa Editrice specializzata in psicologia, psicoterapia e scienze umane.

Dopo il grande successo registrato nello scorso mese di marzo, quando sono stati regalati centinaia di libri ai clienti di Psychostore, abbiamo deciso di favorire ulteriormente i lettori con una replica dell'iniziativa.



L'obiettivo comune di Psychostore e di Edizioni Psiconline è quello di favorire e diffondere la lettura e la consultazione di testi di psicologia, che siano professionali o divulgativi non importa, fra il grande pubblico oltre che fra il pubblico specializzato ed interessato professionalmente all'argomento "psicologia".

In quest'ottica importante e positiva queste due realtà significative nel campo della psicologia italiana, hanno deciso di unire le loro forze per compiere uno sforzo importante che divenisse anche un punto di riferimento futuro nel campo della diffusione di conoscenza psicologica on&off line.

Dal 16 giugno al 15 luglio 2012, tutti i clienti di Psychostore che effettueranno un ordine, per ogni volume che acquisteranno nel catalogo della Libreria online riceveranno in OMAGGIO un libro pubblicato da Edizioni Psiconline.

E' uno sforzo imponente ma, come ci dice il Prof. Luigi Di Giuseppe, responsabile della Casa Editrice, "vale la pena di impegnarsi molto per far conoscere i nostri volumi ed i nostri autori che sono di assoluta qualità e che hanno la capacità, con i loro scritti, di presentare buona cultura psicologica sia agli addetti ai lavori che al vasto pubblico generico che si interessa di psicologia."

"La diffusione di una Casa Editrice specialistica come la nostra - prosegue Di Giuseppe - è spesso costretta entro gli angusti territori delle librerie di settore e contiamo, attraverso l'accordo con Psychostore, da favorire una diffusione più ampia contando sulle migliaia di visitatori che il sito ogni giorno riceve e sulla notevole mole di acquisti che sviluppa. E' un impegno gravoso ma che affrontiamo con la speranza di consentire ai nostri autori e alle loro opere una diffusione più ampia attraverso il giudizio diretto dei lettori e, speriamo, il loro passaparola".

Dal loro canto, i Responsabili di Psychostore plaudono all'iniziativa che consente loro di essere ancora una volta dalla parte dei lettori e di distinguersi ulteriormente dalle tante librerie presenti online attraverso iniziative di qualità.

Clicca qui per andare su Psychostore ed effettuare i tuoi acquisti!
Clicca qui per andare su Psychostore ed effettuare i tuoi acquisti!
Continua a leggere
  777 Visite
  0 Commenti
Redazione

Scoprire libri insieme a Latina

Edizioni Psiconline a “Libri da scoprire” che si terrà dal 25 al 27 maggio 2012 a Latina.


La locandina della manifestazione
libri da scoprire


Libri da Scoprire riapre i battenti a Latina. Assoeditori dà il via alla nona edizione della rassegna dell’editoria dedicata interamente al tema librario che da diversi anni ospita pubblicazioni, autori ed editori.

Tesa ad offrire alle piccole e medie case editrici spazi espositivi ed un palcoscenico per la promozione delle proprie pubblicazioni, la rassegna offre al pubblico un programma culturale intenso e variegato, fatto di appuntamenti con autori nazionali e personaggi della cultura, presentazioni di libri e mostre d’arte, ma anche prelibati intermezzi riservati a degustazioni enogastronomiche.

La manifestazione, ad ingresso libero, si terrà dal 25 al 27 maggio 2012 nella centralissima Piazza del Popolo di Latina.

Maggiori informazioni
Numero Verde 800 144 980
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Continua a leggere
  680 Visite
  0 Commenti
Redazione

Edizioni Psiconline al Salone del Libro di Torino 2012

Dal 10 al 14 maggio 2012 Edizioni Psiconline sarà presente con i suoi autori e con i suoi volumi al Salone del Libro di Torino. Dalla libreria alla Rete in pieno accordo con il tema del Salone "Primavera Digitale"

Edizioni Psiconline al Salone del Libro di TorinoAnche quest'anno Edizioni Psiconline, la Casa Editrice specializzata in psicologia, psicoterapia e scienze umane, sarà presente in forze al Salone del Libro di Torino, la più importante rassegna fieristica dedicata al libro e ai lettori.

Saremo presenti nello Stand della Regione Abruzzo (padiglione 3 - R38 S41), con un ricco programma che vuole, in sintesi, far conoscere ed apprezzare al pubblico del Salone le specifiche peculiarità della nostra produzione editoriale, unica nel suo genere all'interno del panorama culturale abruzzese.



Il Salone del Libro di Torino 2012Nei quattro giorni di Kermesse Edizioni Psiconline ha in programma di presentare il meglio di quanto pubblicato e vuole trarre linfa vitale dal contatto diretto che si realizza fra il pubblico, gli autori e la struttura editoriale presente a Torino.

Questo il programma specifico:

- Venerdì 11 maggio
ore 16,00
›› ANORESSIA RABBIOSA
di Luciano Peirone ed Elena Gerardi
PSICONLINE EDIZIONI
Con gli autori interviene Alessandro Fortunato, Editor

- Sabato 12 maggio
ore 10,00
›› TESTIMONI DEL PASSATO. GLI ANNI INTENSI DI TRIESTE FRA PSICHIATRIA E ANTIPSICHIATRIA
di Gianfranco Bernes
PSICONLINE EDIZIONI
Con l'autore interviene Alessandro Fortunato, Editor

- sabato 12 maggio
ore 10,30
›› LA LUNA BLU. IL PERCORSO INVERSO DEI SOGNI
di Massimo Bisotti
PSICONLINE EDIZIONI
Con l’autore interviene Aurelia Rosa, Editor

lettori ed autori al salone del Libro di TorinoI nostri autori e il nostro Staff editoriale saranno a completa disposizione dei visitatori per informarli sui nostri libri, per aiutarli a conoscere e a comprendere lo spirito di servizio e di abnegazione che ci spinge a percorrere strade sempre più difficili in un mondo che cambia così velocemente e per invogliarli a leggere, fonte primaria di conoscenza e sapere.

Sarà, ne siamo certi, una esperienza entusiasmante, così come lo è stato negli anni scorsi e sarà il momento per trovare nuova linfa e proseguire in un impegno costante e concreto che si sviluppa quotidianamente.

Il sito della Casa Editrice
Continua a leggere
  664 Visite
  0 Commenti
Redazione

Gli Ebook di Edizioni Psiconline disponibili nelle maggiori librerie online.

Gli ebook di Edizioni Psiconline sono da qualche giorno disponibili sulle maggiori piattaforme di commercializzazione online.

Dopo aver firmato un accordo commerciale con DigitPub srl (proprietaria del marchio Bookrepublic.it) per la distribuzione e la commercializzazione dei nostri Ebook, si è avviata la fase specifica di distribuzione dei nostri libri in formato digitale.

Sulle maggiori librerie online italiane sono già disponibili alcuni degli ebook che abbiamo realizzato in queste settimane, pronti per essere acquistati e letti sui maggiori ebook reader disponibili sul mercato.



Nei prossimi giorni, dopo aver siglato un successivo accordo, anche Amazon disporrà dei nostri volumi e la diffusione sarà completa.

I volumi sono per la maggior parte in formato epub (il formato più diffuso e definibile praticamente come universale) con qualche presenza di file in formato PDF (in particolar modo per i libri più "complessi" e ricchi di immagini).

La "protezione" utilizzata è la meno invasiva possibile, infatti abbiamo scelto di utilizzare il social DRM che consente la personalizzazione del volume attraverso l'inserimento diretto di una pagina di cortesia con il nome dell'acquirente ed un messaggio di benvenuto ma consente il trasferimento dei file fra device diversi e quindi la lettura su più apparecchi.

In tal modo siamo convinti che per i nostri lettori sia possibile leggere i volumi con la massima comodità possibile e questo coincide con la nostra voglia di consentire la massima diffusione dei libri che pubblichiamo e quindi la massima diffusione di informazioni e cultura psicologica.

Non possiamo poi dimenticare quella che è stata la nostra politica dei prezzi e quindi non possiamo non sottolineare come il costo degli ebook sia mediamente inferiore del 65% rispetto al prezzo di copertina dei volumi cartacei.
Anche questa scelta nasce dal desiderio di consentire la massima diffusione dei nostri libri digitali e quindi di permettere a tantissime persone di poter utilizzare e leggere i libri di Edizioni Psiconline su qualsivoglia dispositivo, dallo smartphone, al tablet all'e-reader e nei luoghi desiderati.

Certo, la lettura di un volume cartaceo ha caratteristiche spesso inimitabili ma la comodità di potersi portare "in tasca" la propria biblioteca non ha prezzo.
Quindi, da subito, provate a leggere i nostri ebook e fateci sapere cosa ne pensate!

La vetrina di Edizioni Psiconline su BookRepublic.it

 
Continua a leggere
  815 Visite
  0 Commenti
Redazione

Invito alla lettura. Libri gratis per te! Prosegue questa importante iniziativa

Prosegue con successo l'iniziativa ideata e realizzata da Edizioni Psiconline e Psychostore che regala libri a tutti i clienti della libreria online.

Il primo bilancio della particolarissima iniziativa lanciata da Edizioni Psiconline, Casa Editrice specializzata in psicologia, psicoterapia e scienze umane, e da Psychostore.net, la grande libreria on line specializzata in psicologia e psicoterapia, a poco più di 10 giorni dal lancio ufficiale è decisamente positivo.
Centinaia di volumi sono stati "regalati" ai clienti che hanno acquistato libri di psicologia su Psychostore ed è stato così possibile aumentare decisamente la fruizione di psicologia da parte di tutte quelle persone interessate alla materia che si sono trovate ad aver acquistato un volume e ad averne ricevuto due.



libri di psicologia pubblicati da Edizioni PsiconlineI responsabili di Edizioni Psiconline e di Psychostore commentano con entusiasmo il risultato finora raggiunto e la vasta eco che l'iniziativa ha suscitato, in particolare sul web. Centinaia di contatti su Facebook e su Twitter oltre che direttamente su internet, trasformatisi spesso in acquisti, hanno permesso l'invio di tantissimi volumi in omaggio e quindi hanno consentito a molte persone di poter valutare direttamente i libri pubblicati dalla Casa Editrice, il valore degli autori e la cura e la qualità che sono il punto fondante di questa piccola e specializzata presenza editoriale.

L'impegno dei prossimi giorni è quello, naturalmente, di potenziare gli sforzi per consentire ad ancora più persone di venire in contatto diretto con i volumi pubblicati da Edizioni Psiconline e di operare una ancora maggiore diffusione della psicologia, sia in ambito professionale che in ambito divulgativo.

Link: Il sito di Psychostore
Continua a leggere
  675 Visite
  0 Commenti
Redazione

Invito alla lettura. Libri gratis per te!


Una grande iniziativa realizzata dalla collaborazione di Psychostore.net, la grande libreria online dedicata esclusivamente alla psicologia e alla psicoterapia, e Edizioni Psiconline, la Casa Editrice specializzata in psicologia, psicoterapia e scienze umane.

L'obiettivo comune di Psychostore e di Edizioni Psiconline è quello di favorire e diffondere la lettura e la consultazione di testi di psicologia, che siano professionali o divulgativi non importa, fra il grande pubblico oltre che fra il pubblico specializzato ed interessato professionalmente all'argomento "psicologia".



In quest'ottica importante e positiva queste due realtà significative nel campo della psicologia italiana, hanno deciso di unire le loro forze per compiere uno sforzo importante che divenisse anche un punto di riferimento futuro nel campo della diffusione di conoscenza psicologica on&off line.

Per tutto il mese di marzo 2012, tutti i clienti di Psychostore che effettueranno un ordine, per ogni volume che acquisteranno nel catalogo della Libreria online riceveranno in OMAGGIO un libro pubblicato da Edizioni Psiconline.

E' uno sforzo imponente ma, come ci dice il Prof. Luigi Di Giuseppe, responsabile della Casa Editrice, "vale la pena di impegnarsi molto per far conoscere i nostri volumi ed i nostri autori che sono di assoluta qualità e che hanno la capacità, con i loro scritti, di presentare buona cultura psicologica sia agli addetti ai lavori che al vasto pubblico generico che si interessa di psicologia."

"La diffusione di una Casa Editrice specialistica come la nostra - prosegue Di Giuseppe - è spesso costretta entro gli angusti territori delle librerie di settore e contiamo, attraverso l'accordo con Psychostore, da favorire una diffusione più ampia contando sulle migliaia di visitatori che il sito ogni giorno riceve e sulla notevole mole di acquisti che sviluppa. E' un impegno gravoso ma che affrontiamo con la speranza di consentire ai nostri autori e alle loro opere una diffusione più ampia attraverso il giudizio diretto dei lettori e, speriamo, il loro passaparola".

Dal loro canto, i Responsabili di Psychostore plaudono all'iniziativa che consente loro di essere ancora una volta dalla parte dei lettori e di distinguersi ulteriormente dalle tante librerie presenti online attraverso iniziative di qualità.

Approfitta subito di questa iniziativa, vai su PSYCHOSTORE e acquista i tuoi libri per averne altrettanti in omaggio!

 
Continua a leggere
  682 Visite
  0 Commenti

Log in or create an account