Welcome visitor you can log in or create an account

I blog di Edizioni Psiconline

Gli autori, le recensioni, le novità e le informazioni sulla nostra Casa Editrice
Redazione

Nadia Nunzi presenta Ti amo anima mia a Porto S. Elpidio

locandina pari oppDomenica 13 marzo 2016 alle ore 11,00, Nadia Nunzi presenta Ti amo anima mia. Una storia di violenza – Edizioni Psiconline presso il Gran Caffè Paradise, via Canada, 20 di Porto Sant’Elpidio.

La presentazione è inserita nelle “Colazioni Letterarie al Caffè Paradise” ed è patrocinata dal Comune di Porto Sant’Elpidio –Commissione Pari Opportunità che introduce l’autrice e Assessorato Pari Opportunità.

Partecipano le operatrici del Centro Antiviolenza “Percorsi Donna” della Provincia di Fermo, gestito dall’Associazione “On the Road Onlus“.

Continua a leggere
  759 Visite
  0 Commenti
Redazione

Grande serata con Il Futuro che non c'era alla Feltrinelli di Pescara

Lunedì 25 novembre, Giornata mondiale contro la violenza sulle donne, Edizioni Psiconline ha voluto organizzare un incontro alla Libreria Feltrinelli di Pescara per parlare di femminicidio e violenza di genere con esperti del settore e con gli autori del libro "Il futuro che non c'era. Storie di donne e di vite negate".


Circa 2 anni fa Alessandro Greco, giovane scrittore pescarese, immagina a cerca di realizzare un progetto editoriale innovativo con l'obiettivo di parlare diffusamente di femminicidio e violenza di genere non seguendo i soliti schemi fino ad allora visti e rivisti sia nella cronaca quotidiana che nella saggistica inerente il problema ma attraverso la creazione letteraria che guarda al futuro con il desiderio di cambiare concretamente o di aiutare il lettore a farlo, ove possibile.



Il futuro che non c'eraNasce così IL FUTURO CHE NON C'ERA. STORIE DI DONNE E DI VITE NEGATE, una antologia di racconti scritta da otto giovani autori (maschi) che scelgono, non senza interne difficoltà, di confrontarsi con il terribile mondo dove sopraffazione, femminicidio e violenza di genere la fanno da padroni.

La lunga gestazione del libro (che qui non vale la pena raccontare ma che è facilmente recuperabile in rete) incontra infine la nostra piccola Casa Editrice che entusiasticamente sposa il progetto e lo porta a compimento trasformandolo da idea a pagine scritte da sfogliare, leggere e tenere nella propria biblioteca domestica. Per saperne di più sul volume e sulla sua storia vi invitiamo a leggere la scheda e a sfogliarne virtualmente alcune pagine.

Il libro è stato presentato in tantissime librerie italiane ed ha avuto il suo battesimo ufficiale al Salone del Libro di Torino, nel maggio 2013, dove è stato presentato nello stand della Regione Abruzzo.

Lunedì 25 novembre, invece, abbiamo voluto finalmente presentarlo a Pescara in occasione della Giornata mondiale contro la violenza sulle donne, organizzando un piccolo incontro fra esperti del settore, autori del volume e lettori. La Libreria Feltrinelli ci ha gentilmente ospitato e la serata, ricca di spunti e di valori, è stata un importante momento nella vita culturale, oltre che editoriale, della nostra piccola Casa Editrice.

presentazione a pescara de il futuro che non c'eraErano presenti all'incontro, per dibattere di femminicidio e violenza di genere, la Professoressa Chiara Berti, docente di Psicologia Giuridica all'Università G. D'Annunzio di Chieti-Pescara, l'avvocato Valentina Pierfelice, del Foro di Pescara, e Alessandro Greco, ideatore e curatore del volume oltre che autore di uno dei racconti presenti. Moderava l'incontro fra esperti, autori e pubblico Maria Rosaria La Morgia, bravissima giornalista del TG3.

Il folto pubblico presente (impavido e coraggioso, vista l'inclemente situazione atmosferica della giornata) ha partecipato attivamente all'incontro appassionandosi ai temi del libro e al suo tentativo di parlare in modo completamente diverso di argomenti così complessi come quelli di femminicidio e violenza. Oltre 2 ore di incontro hanno lasciato in tutti i presenti il desiderio di impegnarsi "oltre" per cambiare a fondo la cultura di morte che oggi domina trasformandola in una concreta cultura di vita così da restituire alle donne il diritto al "futuro che non c'era".

Qui di seguito un breve filmato sulla serata.

[video width="568" height="320" mp4="http://www.edizioni-psiconline.it/blog/wp-content/uploads/2013/11/magisto-movie.mp4"][/video]
Continua a leggere
  499 Visite
  0 Commenti
Redazione

IL FUTURO CHE NON C’ERA - Storie di donne e di vite negate

Un progetto innovativo ideato da Alessandro Greco e realizzato da Edizioni Psiconline. Storie di donne, trasformate in speranza per combattere il femminicidio.


IL FUTURO CHE NON C’ERA. Storie di donne e di vite negate
AA. VV. (Ideato e curato da Alessandro Greco)
Edizioni Psiconline - Marzo 2013


 “Si uccidono le donne. Le uccidono i maschi. È ora di dirlo, di vergognarcene, di fare qualcosa per stroncare la barbarie”
 P. Bersani, 28 Aprile 2012 

Il futuro che non c’era” non è solo un progetto editoriale dal forte impatto letterario.

Il futuro che non c’era” è anche e soprattutto un’operazione culturale stimolata da un argomento estremamente delicato: la violenza sulle donne, tutta, con particolare riferimento a quella commessa dagli uomini.

Chiara Poggi, Melania Rea, Yara Gambirasio, Sarah Scazzi, Elisa Claps, Meredith Kercher, Simonetta Cesaroni, Carmela Petrucci e Vanessa Scialfa.

Nove donne. Nove vite spezzate, quasi certamente, per mano di uomini. Nove uomini, dunque, hanno raccontato le vite di queste donne regalando loro “Il futuro che non c’era”.



Tutti conoscono nei dettagli quel che queste donne hanno fatto nella loro breve vita. Le trasmissioni televisive l’hanno raccontato in tutte le salse, spesso anche morbosamente. Ma nessuno sa – e nessuno purtroppo saprà mai – quel che, invece, avrebbero voluto fare, quel che avrebbero potuto fare. Chi avrebbero amato, dove avrebbero vissuto, quali emozioni avrebbero provato a ogni piccola conquista dei figli che avrebbero avuto (o che avevano già, ma che non vedranno crescere). Le protagoniste di queste vicende vivranno nelle pagine di questa antologia oltre che nella mente di chi le ha amate davvero. Partendo, infatti, dal fatto di cronaca del quale abbiamo mantenuto solo il luogo e la data, abbiamo raccontato la vita di queste donne, come fosse proseguita normalmente. Una vita nuova, né “perfetta” né “terribile”.

Un futuro “semplice”, fatto anche di sogni, infranti e realizzati, o di desideri accessibili.

Non abbiamo in alcun modo pensato di sostituirci agli inquirenti e anzi, abbiamo tutt’altro intento.

Abbiamo piena coscienza del pericolo di poter urtare alcune sensibilità, ma così come ci siamo rimessi all’intelligenza, al tatto e alla sensibilità degli autori – prima – ci rimettiamo a quella dei lettori – ora – poiché riconosciamo alla letteratura proprietà taumaturgiche senza eguali. Questa antologia non ha nessuna voglia di vittimizzare la donna, ma nemmeno di compiere un’operazione consolatoria. La donna non vuole essere consolata. La donna vuole essere tutelata e rispettata, e non dagli scrittori ma dalle leggi e dagli uomini. L’obiettivo dell’intero progetto editoriale, quindi, è di ricordare i fatti accaduti (e non minimizzarli) utilizzando un approccio diverso. Un approccio che mira a stimolare le coscienze attraverso uno sguardo inatteso.

GLI AUTORI:
Nove giovani scrittori che hanno deciso di intingere la loro penna nella speranza e nel futuro in funzione di un progetto dove la vita e non la morte diventa la vera protagonista. Nomi che in un progetto comune trovano ispirazione e vena creativa: Sergio Aquino, Massimo Bisotti, Alberto Gherardi, Alessandro Greco, Andrea Malabaila, Carmine Monaco, Gianluca Morozzi, Alessandro Pietrogiacomi, Paolo Zardi

- - - - - - - - - - - - 

Edizioni Psiconline - settore editoriale di Psiconline® srl
Via Nazionale Adriatica 7/A – 66023 Francavilla al Mare CH
Tel. 085 817699 - Fax 085 9432764 – Partita IVA 01925060699
www.edizioni-psiconline.itQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Continua a leggere
  473 Visite
  1 Commento

Le novità

Log in or create an account