Welcome visitor you can log in or create an account

Nuovo appuntamento con Ti amo anima mia - I Mercoledì della Torre - Bologna

Ti mo anima miaIl 13 luglio 2016 alle 18,30 Nadia Nunzi (Najaa) presenterà "Ti amo anima mia" al pubblico bolognese.
Il 13 luglio infatti torna l'appuntamento letterario nel cuore di Bologna, la rassegna "I Mercoledì della Torre - Lìber a mente" nella magica cornice del Voltone del Podestà dove si affronterà il tema della violenza di genere. 

Dialogherà con l'autrice Marzia Zambelli - presidente del Forum dei Comitati e delle Associazioni.

Alla presentazione prenderà parte il CENTRO ANTIVIOLENZA Ama ChiAma.

Ti amo anima mia sitoUna storia di amore e di violenza. Una storia d’amore finita male, tra un ragazzo e una ragazza.
Dall'incontro di Najaa con Sajmir, che sembra essere l’uomo più importante della sua vita, all'innamoramento più assoluto, al matrimonio, alla quotidianità e ai successivi problemi di gelosie e convivenza. Una lotta estrema tra amore e violenza, con tutte le contraddizioni che esse comportano, fino al momento della verità, quando Najaa apre gli occhi e si accorge della realtà, lui ha un’altra vita e un’altra moglie. Da questo momento inizia la storia fatta di violenza che prosegue con la reale rottura del rapporto, la persecuzione dell’uomo nei confronti di lei, fino alla separazione legale.

"Io sono come Cappuccetto rosso che non riconosce il lupo cattivo.
Sono una bambina sognante che non si accontenta e va alla ricerca di un sentimento estremo.
Sono una bambina molto curiosa e non provo paura.
Rischio perché so che non può accadermi niente.
Cose malvagie capitano agli altri, non a me.
Sono un’ ingenua e non so perché mi nutro di queste convinzioni, ma resto qui, in questo posto gelidamente estraneo e vorrei solo stringermi perché trasmetto davvero molta tenerezza con due occhioni scuri incapaci di nascondere un pensiero come di mantenere un segreto.
Sono qui. È un errore ma lo vedo come l’inizio di una delle storie d’amore più belle e forti in assoluto.
Sono abbracciata stretta a lui, il mio uomo inesplicabile, che con le mani grandi scova i tratti nudi della mia pelle.
Cerco di non cadere dallo spazio gramo dove siamo distesi, ascolto il silenzio e mi sento, seppur confusa, decisamente viva.
Sento i suoi battiti, il desiderio che ha di me e mi trovo bella.
Sento la mia anima riempirsi e questo sembra bastarmi per non andarmene.
Ho bisogno che qualcuno mi illuda di nuovo sui sentimenti, mi faccia credere che il destino esiste e unisce le persone anche se provenienti da mondi diversi e lontani.
Che qualcuno mi dia ancora fiducia e mi faccia sentire importante.
Le labbra si fondono e sono burro, poi si staccano".

Acquista il volume direttamente su www.psychostore.net

Edizioni Psiconline alla II Festa del Libro - Vill...
Al Solstizio/Equinozio Aurum Festival Alessandro G...

Forse potrebbero interessarti anche questi articoli

Le novità

Log in or create an account