Welcome visitor you can log in or create an account

La luna blu. Un successo tira l'altro...

Massimo Bisotti ha presentato con grande successo LA LUNA BLU. IL PERCORSO INVERSO DEI SOGNI alla Libreria Feltrinelli di Pescara


Massimo Bisotti alla Feltrinelli prima della presentazioneVenerdì 28 settembre, alla Libreria Feltrinelli di Pescara, Massimo Bisotti ha presentato ad un pubblico attento e partecipativo, il suo ultimo libro: "LA LUNA BLU. IL PERCORSO INVERSO DEI SOGNI" e la serata è stata un grande successo sia per il giovane scrittore romano che per il suo libro.

La sala traboccante di pubblico, il corridoio di accesso ingombro di persone che non trovavano posto nella sala predisposta per l'occasione, la curiosità degli altri clienti della Libreria Feltrinelli di Pescara sono stato il degno corollario di una serata eccezionale sotto tutti i punti di vista.



Massimo Bisotti e La Luna Blu a PescaraUna breve presentazione da parte del Responsabile della Casa Editrice, il Prof. Luigi Di Giuseppe, che ha raccontato ai presenti le motivazioni che hanno spinto Edizioni Psiconline a pubblicare LA LUNA BLU e la grande sorpresa iniziale nello scoprire quanto Massimo Bisotti fosse già amato ed apprezzato da parte del suo pubblico.
Apprezzamento che fin da subito ha prodotto una richiesta sostenuta del volume al punto che la tiratura iniziale prevista (in linea con le abitudini della Casa editrice) è andata esaurita in pochissimi giorni creando così una immediata carenza di copie e una spasmodica ricerca delle stesse da parte dei lettori, in pellegrinaggio da una libreria all'altra alla ricerca "della copia perduta".

Immediatamente dopo, un piccolo spazio dedicato alle parole de LA LUNA BLU con Aurelia Rosa che ha letto alcune pagine del volume di fronte ad un pubblico rapito ed a tratti commosso, silenzioso e coinvolto che ha sottolineato con un grandissimo applauso la conclusione della lettura di quella piccolissima parte della storia di Meg e George.

Massimo Bisotti parla de LA LUNA BLUE dopo tutto lo spazio è stato di Massimo Bisotti e del suo pubblico che dapprima lo ha ascoltato raccontare di sé, della sua scrittura, del suo modo di affrontare la vita e le sue vicissitudini, delle sue tante "parti" rintracciabili fra le pagine e nella storia raccontata, nei sogni dei protagonisti, nella loro storia d'amore e poi lo ha incalzato con le sue domande, precise, puntuali, partecipate, tese a scoprire di più dell'uomo e dell'autore, della sua vita e della sua scrittura, della sua anima e della sua arte.

E quello spazio è stato riempito così bene e così intensamente che il tempo è volato, le ore sono trascorse veloci fino al momento degli inevitabili saluti che, per tutti, si sono trasformati in un arrivederci piuttosto che in un addio.
E tanti, non ancora sazi, hanno resistito anche alla chiusura della Libreria facendo capannello con Massimo Bisotti nella via antistante a parlare ancora e ad approfondire ulteriormente le tematiche del libro e dei suoi protagonisti.

Massimo Bisotti autografa i volumi dei lettoriPrima dei saluti finali non poteva però mancare l'inevitabile rito della"dedica" sulle prime pagine del libro e l'autore si è sottoposto ben volentieri alle richieste dei tantissimi che hanno voluto una sua sigla sul volume.
Momento fondamentale capace di creare una profonda intimità e comunicazione fra lo scrittore e il suo pubblico attraverso le parole, le frasi che svelano il profondo e si trasformano in ricordo una volta scritte sulla prima pagina vuota riempiendola di sensazioni e trasformando il libro in cosa viva e fonte di ulteriore piacere futuro.

Naturalmente tanta la partecipazione, tante le domande e quindi tantissimi coloro che hanno chiesto la dedica sul volume e che pazientemente hanno aspettato il loro turno in una lunga fila che è stata fonte di ulteriore approfondimento con gli altri presenti delle tematiche del libro e delle cose dette nel corso della serata.

 

[caption id="attachment_1855" align="alignright" width="300"]La vetrina vuota della Libreria Feltrinelli di Pescara La vetrina vuota della Libreria Feltrinelli di Pescara


Alla fine di una serata così bella ed intensa, così ricca di successo e di piacere per tutti i partecipanti (Casa Editrice, autore e pubblico) oltre che un ricordo iconografico fatto di tantissimi scatti fotografici e/o di riprese video, tutti si sono portati a casa una copia de LA LUNA BLU ed il libro, ancora una volta, è andato presto esaurito al punto da creare un vuoto imbarazzante nella vetrina della Libreria Feltrinelli.

Dopo gli inevitabili saluti e l'immancabile rimpianto, il contatto appena interrotto (magia della tecnica) è immediatamente ripreso sui social network.
Su Facebook e su Twitter sono apparsi commenti, ringraziamenti, apprezzamenti per esprimere la gioia e il piacere ricevuti da un momento così intenso quale quello vissuto con Massimo Bisotti alla Libreria Feltrinelli di Pescara.

http://www.facebook.com/massimo.bisotti

https://twitter.com/MassimoBisotti

http://www.facebook.com/edizioni.psiconline

https://twitter.com/edizpsiconline

Se lo desiderate, seguiteci anche voi che ora leggete questo articolo. E' un modo per rimanere in contatto con Massimo Bisotti e la sua LUNA BLU e con Edizioni Psiconline!

 
Affetti speciali. Formativo ed emozionante
Quei formidabili anni di Trieste. Basaglia e i "ma...

Forse potrebbero interessarti anche questi articoli

 

Commenti 2

Ospite - Patrizia il Lunedì, 01 Ottobre 2012 12:36

Io nn c'ero a Pescara...e vorrei che Massimo venisse anche a Verona, dove abito, xchè mi farebbe molto piacere conoscerlo di persona.
Visto che "La luna blu" è stato un successo xchè nn pubblicare anche "Foto/grammi dell'anima" e terminare "Il quadro mai dipinto"?
Le persone che hanno cose così pure e profonde vanno sollecitate a scrivere di più...

Io nn c'ero a Pescara...e vorrei che Massimo venisse anche a Verona, dove abito, xchè mi farebbe molto piacere conoscerlo di persona. Visto che "La luna blu" è stato un successo xchè nn pubblicare anche "Foto/grammi dell'anima" e terminare "Il quadro mai dipinto"? Le persone che hanno cose così pure e profonde vanno sollecitate a scrivere di più...
Ospite - redazione il Lunedì, 01 Ottobre 2012 14:48

Ciao.
Ci stiamo impegnando perché Massimo Bisotti possa essere nel maggior numero di posti possibile per presentare il suo libro ma non è semplice, per vari motivi.
Fortunatamente l'incredibile passaparola che sta trascinando il libro verso l'alto facendolo conoscere e diffondendolo ci consente di superare molte delle barriere che spesso ci troviamo di fronte.
E, come dice Massimo, continuiamo a "sorprenderci" per come l'affetto e la stima di tanti permetta di ottenere cose prima inimmaginabili.
Quindi, proveremo ad essere anche a Verona...
Per quanto riguarda gli altri libri di cui parli... Massimo è al lavoro sul secondo mentre vuole rivedere qualcosa sul primo e poi eventualmente ripubblicarlo ma queste sono cose che forse vale la pena di chiedere a lui e sulle quali certamente vorrà risponderti...
Noi lo sollecitiamo tanto ma i tempi della scrittura spesso non coincidono con i desideri degli Editori e con quelli dei lettori!!!

Ciao. Ci stiamo impegnando perché Massimo Bisotti possa essere nel maggior numero di posti possibile per presentare il suo libro ma non è semplice, per vari motivi. Fortunatamente l'incredibile passaparola che sta trascinando il libro verso l'alto facendolo conoscere e diffondendolo ci consente di superare molte delle barriere che spesso ci troviamo di fronte. E, come dice Massimo, continuiamo a "sorprenderci" per come l'affetto e la stima di tanti permetta di ottenere cose prima inimmaginabili. Quindi, proveremo ad essere anche a Verona... Per quanto riguarda gli altri libri di cui parli... Massimo è al lavoro sul secondo mentre vuole rivedere qualcosa sul primo e poi eventualmente ripubblicarlo ma queste sono cose che forse vale la pena di chiedere a lui e sulle quali certamente vorrà risponderti... Noi lo sollecitiamo tanto ma i tempi della scrittura spesso non coincidono con i desideri degli Editori e con quelli dei lettori!!!
Già registrato? Login qui
Ospite
Giovedì, 14 Novembre 2019
Se si desidera iscriversi, compilare i campi nome utente e del nome.

Immagine Captcha

Log in or create an account