Welcome visitor you can log in or create an account

Addiction. Nuove strategie d’intervento clinico

Pin it

copertina addiction 001 webCurare le persone affette da addiction comporta non poche difficoltà. Da quella di individuare le cause all’origine del processo morboso, a quella del rapporto con un paziente spesso demotivato e poco collaborante, a quella di un esito quanto mai incerto del proprio intervento (perché alcune persone guariscono ed altre no?). Pur non mancando le conoscenze neurobiologiche al riguardo, si fa ancora fatica a riconoscere le tappe evolutive della malattia, nonché il nesso tra queste ed un metodo clinico efficace.
Spesso chi opera in questo campo costruisce il proprio sapere sulla base dell’esperienza quotidiana, facendo riferimento più a leggi e normative che non a linee guida di carattere tecnico. In particolare appare in difetto la capacità di operare in equipe, il metodo di lavoro universalmente riconosciuto come il più idoneo nell’approccio a questa tipologia di pazienti.

Il libro valorizza tale metodo di lavoro, lo indirizza in modo pratico e, nell’intento di colmare alcune delle lacune suddette, propone un nuovo modello di storia naturale della malattia, adattabile a tutte le forme di addiction (sia da sostanza che da comportamento). In tale modello sono rappresentate diverse fasi cliniche, ognuna delle quali connessa a specifiche strategie d’intervento.
Nella sua praticità il testo si connota come uno strumento di riferimento specialistico, innovativo e originale, proponendosi come un mezzo per facilitare l’adozione di un metodo di lavoro nell’equipe, sollecitandola costantemente al ragionamento clinico e all’elaborazione di programmi terapeutici appropriati.

 

AUTORE:


Franco Riboldi è medico chirurgo, lavora dal 1987 presso il SERT di Merate ricoprendo attualmente il ruolo di direttore dell’U.O.C. Rete Dipendenze dell’ASST di Lecco, specialista in Igiene e Medicina preventiva, specialista
in Criminologia clinica. È autore dei volumi: Stop alla dipendenza dal fumo (De Vecchi, 2008), Stop alla dipendenza dall’eroina (De Vecchi, 2008), Stop alla dipendenza dall’alcol (De Vecchi, 2009), Dipendenze dal piacere e
autoterapia (Edizioni Psiconline, 2013) Droghe Ricreative, Le life skills per crescere in-dipendenti (coautore E. Magni, Franco Angeli, prima edizione 2010, nuova edizione 2016).

 

A CHI È RIVOLTO:


Il volume si rivolge principalmente agli operatori dei servizi specialistici, pubblici e privati, che si occupano di addiction (medici, psichiatri, psicologi, assistenti sociali, educatori, infermieri). Ricco di aggiornamenti scientifici e spunti metodologici il testo promuove un nuovo modo di lavorare in equipe. Grande spazio è dato alle modalità di interazione tra le diverse figure professionali, con molteplici sottolineature di carattere operativo in ogni fase del percorso clinico, sia sul piano delle azioni più opportune, sia su quello dei possibili errori di metodo. Ciò rende l’opera particolarmente interessante per chi svolge un ruolo di coordinamento nel contesto dell’equipe oppure ha compiti
formativi o di supervisione. Alcuni aspetti della trattazione, in particolare la distinzione delle strategie cliniche in funzione degli stadi della malattia, aprono un ventaglio incredibilmente ampio dei possibili interventi (interventi precoci, interventi per la cronicità, interventi a bassa o ad alta soglia) rendendo il libro un utile riferimento anche per chi si occupa di politica sanitaria e organizzazione dei servizi.

 

 


Brossura
Pagine 160 circa
Formato 15x21 cm
Prezzo 16.00 euro
ISBN 978-88-99566-24-1

Log in or create an account