Welcome visitor you can log in or create an account

I blog di Edizioni Psiconline

Gli autori, le recensioni, le novità e le informazioni sulla nostra Casa Editrice
Redazione1

Federica Curzi presenta Conoscersi meglio. Consapevolezza e assertività, sabato 22 aprile

locandina conoscersi meglio pedasoPer il ciclo "Incontri con l'autore" promosso dall'Assessorato alla Cultura del Comune di Pedaso, sabato 22 aprile alle ore 17.30 presso la Biblioteca Interattiva Multimediale in via De Gasperi 41 - Pedaso, Federica Curzi presenta Conoscersi meglio. Consapevolezza  e assertività.


Cosa significa assertività? Si può imparare ad essere assertivi, ad essere consapevoli di sé e degli altri, rispettosi di se stessi e allo stesso tempo delle altre persone, positivi, con una buona capacità comunicativa e una forte serenità di fondo?
Perché essere assertivi? Quali difficoltà si incontrano in un percorso di crescita e di cambiamento?
Il testo cerca di fornire le risposte a questi interrogativi, con un linguaggio ed uno stile accessibile a tutti.
Nel libro Federica Curzi suggerisce consigli, per chi decide di cambiare atteggiamento per stare meglio con se stesso e con gli altri, imparando l’assertività, perché cambiare è possibile, cambiando il proprio modo di pensare e le proprie abitudini.

copertina conoscersi meglioNei primi due capitoli l’autrice spiega cosa significa essere assertivo.
Nel terzo capitolo suggerisce dei metodi per conoscere meglio se stessi.
Nel quarto capitolo affronta l’argomento corpo, sia dal punto di vista di conoscenze basilari della sua fisiologia, sia dal punto di vista della percezione sociale di esso.
Nel quinto capitolo amplia il concetto di mente, intesa come suo funzionamento cognitivo, mettendo in evidenza dei tipici modi di pensare che ci possono portare ad elaborare le informazioni in entrata in modo negativo e non produttivo e che non ci permettono di vivere la nostra vita più sereni.
Nel sesto capitolo mette in evidenza come sviluppare un pensiero positivo, per affrontare quello che ci accade con più calma e ottimismo.
L’argomento del settimo capitolo è centrato su come sviluppare la fiducia in se stessi, nelle nostre capacità.
Nell’ottavo suggerisce delle strategie per affrontare le situazioni complicate in modo più logico.
Nel nono affronta lo sviluppo dell’intelligenza emotiva, una abilità necessaria per mantenere la calma e affrontare le situazioni emotivamente forti.
Nel decimo conclude con dei consigli più particolareggiati per sviluppare l’assertività.

Federica Curzi è nata ad Ancona, si è laureata in Psicologia all’Università di Padova.

Acquista il volume su www.edizioni-psiconline.it

Continua a leggere
  840 Visite
  0 Commenti
Redazione

Conoscersi meglio di Federica Curzi è in libreria

conoscersi-meglioConoscersi meglio. Consapevolezza e assertività di Federica Curzi, nella collana Punti di Vista è in libreria.
L'argomento del volume, presentato in anteprima assoluta lo scorso 22 maggio alla Libreria Feltrinelli  di Pescara, è appunto l'assertività, un’abilità fondamentale per vivere sereni la nostra vita.


L'autrice afferma che senza una serenità interiore non è possibile sviluppare tale abilità, l’assertività e la serenità interagiscono fra di loro per aumentare in modo positivo la nostra qualità della vita.
Cosa significa?
Che contemporaneamente è importante sviluppare sia capacità assertive che una  serenità interna.
Conoscersi meglio è fondamentale per ridonarci serenità e  capacità di gestire la nostra vita  in modo attivo e propositivo.
Saper gestire il nostro vivere in balia delle emozioni, delle cose che ci accadono che non ci piacciono, saper gestire anche le nostre reazione agli altri  “ fastidiosi per noi”,  sono tutte abilità che sono possibili da sviluppare seguendo un percorso per sviluppare contemporaneamente assertività e serenità.
Istantanea 1 (28-05-2015 14-32)L’assertività comincia dall’ascoltare se stessi e conoscere se stessi.
Perché senza una reale consapevolezza di se stessi, dei propri bisogni e aspettative non si riuscirà a trovare un proprio posto in questo mondo.
Ciò che l’assertività comporta è proprio essere sicuri di quello che si vuole realmente e non vagare senza una meta.


Nel libro Federica Curzi suggerisce consigli, per chi decide di cambiare atteggiamento per stare meglio con se stesso e con gli altri, imparando l’assertività, perché cambiare è possibile, cambiando il proprio modo di pensare e le proprie abitudini.
Nei primi due capitoli l'autrice spiega cosa significa essere assertivo.
Nel terzo capitolo suggerisce dei metodi per conoscere meglio se stessi.
Nel quarto capitolo affronta l’argomento corpo, sia dal punto di vista di conoscenze basilari della sua fisiologia, sia dal punto di vista della percezione sociale di esso.
Nel quinto capitolo amplia il concetto di mente, intesa come suo funzionamento cognitivo, mettendo in evidenza dei tipici modi di pensare che ci possono portare ad elaborare le informazioni in entrata in modo negativo e non produttivo e che non ci permettono di vivere la nostra vita più sereni.
Nel sesto capitolo mette in evidenza come sviluppare un pensiero positivo, per affrontare quello che ci accade con più calma e ottimismo.
L’argomento del settimo capitolo è centrato su come sviluppare la fiducia in se stessi, nelle nostre capacità.
Nell’ottavo suggerisce delle strategie per affrontare le situazioni complicate in modo più logico.
Nel nono affronta lo sviluppo dell’intelligenza emotiva, una abilità necessaria per mantenere la calma e affrontare le situazioni emotivamente forti.
Nel decimo conclude con dei consigli più particolareggiati per sviluppare l’assertività.


Acquista direttamente il volume su PSYCHOSTORE.NET

http://issuu.com/edizionipsiconline/docs/conoscersi_meglioi?e=2372380/13883203

https://www.youtube.com/watch?v=0f92yMN7CLA
Continua a leggere
  545 Visite
  0 Commenti
Redazione

Le prossime pubblicazioni di Edizioni Psiconline tra poche settimane in tutte le librerie

PROSSIME PUBBLICAZIONILa Redazione di Edizioni Psiconline è al lavoro per proporre ai lettori affezionati e ai nuovi amici che giorno dopo giorno diventano sempre più numerosi, le nuove pubblicazioni che nelle prossime settimane arricchiranno il Catalogo di Edizioni Psiconline.




Nella Collana Ricerche e Contributi in Psicologia, una collana dedicata al “pensare” e al “fare” dove la teoria si trasforma in azione e dove l’idea assume un immediato connotato pratico, dedicata ai professionisti, agli studenti, agli appassionati di una materia così bella ed interessante e mai abbastanza indagata nel suo profondo e continuo divenire:

copertina-la-torre-di-igea-x-sitoLa torre di Igea. Psicosomatica e psicologia della salute

Autore: Giovanni Garufi Bozza (a cura di)
ISBN: 978-88-98037-50-6
Collana: Ricerche e Contributi in Psicologia
Pag. 450 circa, formato 15x21 cm., rilegato in brossura
Prezzo: € 28.00

USCITA PREVISTA: MAGGIO 2015



Nel mito greco, Igea era la divinità della salute, figlia di Esculapio e sorella di Panacea, dea della Cura. A questa figura mitologica si ispira la Psicologia della Salute, settore che si occupa della promozione del benessere e delle risorse dell’individuo, dei contesti e delle organizzazioni, rinunciando alla semplice cura della malattia. Il sintomo diventa adattivo e occasione di costruzione di un nuovo sé, maggiormente integrato e consapevole.
Questo testo, nato dalle tesine d’esame degli allievi del primo anno di scuola del corso 2011, vuole essere un’occasione di riflessione su questa area psicologica. Sono riflessioni che hanno come sfondo comune lo stupore di chi ha appena scoperto un settore su cui investire le proprie energie e i propri studi. Nella prima parte del libro, gli autori hanno dato maggior peso alla riflessione filosofica e psicologica, sottesa a questo ambito. Nella seconda parte del libro, il lettore troverà dei capitoli più propositivi, di progettazione dell’applicazione della Psicologia della Salute in diversi ambiti di intervento. Questa seconda parte si rifà alla psicosomatica, partendo dalla premessa che la Psicologia della Salute si rifaccia al modello bio-psico-sociale, vedendo dunque corpo, mente e contesto come mutualmente influenzatisi. Il trait d’union di tutto il testo, scritto a più mani, è l’idea di una psicologia che si fa scienza delle relazioni.


copertina-desiderare-la-genitorialità-v001xsitoDesiderare la genitorialità. Il mondo interiorizzato nel disturbo dell'infertilità

Autore: Emmanuella Ameruoso
ISBN: 978-88-98037-75-9
Collana: Ricerche e Contributi in Psicologia
Pag. 112, formato 15x21 cm., rilegato in brossura filo refe
Prezzo: € 16.00

USCITA PREVISTA: GIUGNO 2015



L’esordio della genitorialità difficilmente si ritiene associato al periodo dell’adolescenza: è dalla pubertà che, invece, tutto ha origine. Nel corso della storia, e in diversi contesti, si è potuto constatare che la fanciullezza ha sempre rappresentato un momento critico al quale veniva attribuito importanza poiché l’individuo, divenuto adulto, acquisiva un ruolo riconosciuto socialmente. È quindi l’ambiente a condizionare fortemente l’evoluzione psicologica in termini di identità di genere e di ruolo sessuale. Ancor oggi saldamente pronunciati, rappresentano un’importante espressione della propria capacità generativa e genitoriale. Mentre il procreare è una predisposizione fondamentalmente biologica ed organica, l’essere genitore ha peculiarità psicologiche e comportamentali ed evidenzia come l’assunzione e la gestione del proprio ruolo sessuale si manifesta, non solo collettivamente ma anche nella coppia, con tutte le sue difficoltà. La scelta del compagno, inoltre, avviene attraverso una modalità inconscia nella quale si intersecano i conflitti connessi alla procreatività ed alla genitorialità: la collusione che ne deriva può manifestarsi, a livello sessuale, con il disturbo dell’infertilità.

copertina-malattia-mentale-sitoChe cos'è la malattia mentale

Autore: Francesco Codato
ISBN: 978-88-98037-74-2
Collana: Ricerche e Contributi in Psicologia
Pag. 208, formato 15x21 cm., rilegato in brossura filo refe
Prezzo: € 20.00

USCITA PREVISTA: LUGLIO 2015

Oggi è possibile prevenire e curare con successo le varie forme di malattia mentale, ma sappiamo cos’è la malattia mentale? Sappiamo definirla? Cogliamo cosa essa rappresenta per la società e per il soggetto che la vive? Il paradosso della modernità si costituisce proprio attorno a tale situazione: infatti, sebbene la malattia mentale venga identificata quale male epocale, non esiste nessuna definizione precisa che persuada tutti gli animi su cosa essa sia.


Nella collana Punti di Vista un modo diverso o personale di vedere gli argomenti della psicologia. Ricerche, contributi, opinioni, punti di vista di chi si interessa di psicologia e di scienze umane:

copertina-conoscersi-meglio-sitoConoscersi meglio. Consapevolezza e assertività

Autore: Federica Curzi
ISBN: 978-88-98037-76-6
Collana: Punti di Vista
Pag. 160, formato 15x21 cm., rilegato in brossura filo refe
Prezzo: € 16.00

USCITA PREVISTA: GIUGNO 2015

L’assertività altro non è che l’affermazione consapevole delle proprie idee, del proprio modo di essere e di agire nel mondo; essere assertivo vuol dire essere consapevole di sé e degli altri, rispettoso di se stesso e allo stesso tempo delle altre persone, positivo, con una buona capacità comunicativa e una forte serenità di fondo.

Guarda le schede dei volumi sul sito.
Continua a leggere
  536 Visite
  0 Commenti

Le novità

Log in or create an account