Welcome visitor you can log in or create an account

I blog di Edizioni Psiconline

Gli autori, le recensioni, le novità e le informazioni sulla nostra Casa Editrice
Redazione

Intervista a Marco Minelli autore di 101 Anagrammi Zen

foto minelli2Cosa accade quando uno psicologo, che è già impegnato nell’attività clinica di tutti i giorni, si appassiona anche all’enigmistica classica?
Per avere delle risposte a questa e ad altre domande, scaturite dalla lettura del libro 101 Anagrammi Zen nella collana Punti di Vista di Edizioni Psiconline, abbiamo intervistato l'autore Marco Minelli.

Continua a leggere
  1276 Visite
  2 Commenti
Redazione

Edizioni Psiconline: gli effetti di Più Libri Più Liberi

ROMA3Si  è conclusa positivamente la tredicesima edizione di Più libri più liberi, la Fiera Nazionale interamente dedicata all’editoria indipendente che si è tenuta dal 4 all’8 dicembre a Roma presso il Palazzo dei Congressi dell’Eur e che ha visto la partecipazione di circa cinquantaseimila visitatori , una cifra superiore alla edizione precedente.


più_libri_autori_psiconlineAnche quest'anno la Casa Editrice Psiconline è stata presente a Più libri più liberi con il suo Staff e con uno stand ricco di nuove proposte editoriali.
Nei giorni della manifestazione abbiamo incontrato un pubblico sempre attento, preparato, desideroso di conoscere meglio le proposte della piccola editoria.
Come di consueto allo stand si sono avvicendati alcuni dei nostri autori, (Eleonora Capitani, Antonio Di Giovanni, Patrizia Del Verme, Stefano Paolillo, Tiziana Campanella, Stefano Mosca [vedi foto] ) con i quali intratteniamo dei piacevoli rapporti di amicizia e collaborazione.
I visitatori sono stati piacevolmente sorpresi e hanno apprezzato moltissimo la possibilità che è stata offerta loro, di intrattenersi con gli autori e il FIRMALIBRO organizzato per l'occasione.
Lo staff di edizioni Psiconline ha anche distribuito gadget ai lettori che si sono avvicendati allo Stand per avere informazioni,  acquistare i libri scontati  e consultare il nostro nuovo catalogo 2015.
In questa occasione si creano rapporti di amicizia e fiducia con i lettori che proseguono anche durante l'anno.

Nonostante la crisi economica e morale che il paese attraversa, la presenza del pubblico alla fiera ci dimostra che i lettori apprezzano il nostro lavoro e ci incitano a continuare  e che la nostra passione è ricompensata e ancora di più l'entusiasmo la professionalità, con cui noi piccoli editori lavoriamo, possono contribuire al rilancio della cultura in Italia.

staff_edizioni_psiconlineRingraziamo ancora una volta tutto il pubblico che ci ama e ci segue in tutte le manifestazioni a cui partecipiamo, il vostro sostegno ci incoraggia a fare di più ed è con questo spirito che iniziamo il nuovo anno che arriva.
Continua a leggere
  497 Visite
  0 Commenti
Redazione

Nel nome di Dio di Maria Francesca Mariano alla Città del Libro - Campi Salentina (LE)

Sabato 13 Dicembre 2014 alle ore 17.00 Maria Francesca Mariano presenta Nel nome di Dio. Un giudice penale e
un sacerdote mago durante la XX Edizione della Città del Libro, Rassegna Internazionale degli Autori ed Editori del Mediterraneo che si terrà a  Campi Salentina (LE) dall'11 al 14 dicembre presso il Centro Fieristico.




nel_nome_di_dio_campi_salentinaIl romanzo “Nel Nome di Dio. Un Giudice Penale e un Sacerdote Mago” attraverso la vicenda di un Magistrato e di un Esorcista, alleatisi per salvare un uomo, racconta il vissuto quotidiano di un Giudice Penale, al di fuori degli stereotipi proposti dai media, in una ricostruzione veritiera delle sue categorie di ragionamento, della sua solitudine, degli ostacoli frapposti all’accertamento della verità, nello sforzo di conservarsi integri in mezzo alle difficoltà della quotidianità, e di un Sacerdote che guiderà il Giudice attraverso l’esperienza sconvolgente di un esorcismo, eseguito con l’impiego di energie fuori dal comune alle quali l’Esorcista attingerà, forte di un passato oscuro dal quale ha cercato redenzione.

MARIA FRANCESCA MARIANO, nata a Galatina in provincia di Lecce, dopo il liceo classico si è laureata in giurisprudenza presso l’Università ‘La Sapienza’ di Roma con lode. Magistrato più giovane d’Italia a ventitré anni, dopo l’esperienza professionale in Sicilia, oggi è Giudice della Corte di Assise di Lecce, impegnata nel contrasto alla criminalità organizzata soprattutto di stampo mafioso, oltre che in iniziative a carattere culturale.
Il suo primo lavoro letterario è stato la pubblicazione del romanzo ‘Ha visto e non ha taciuto’ per la casa editrice romana LIUX Edizioni. Il libro, formato da due racconti lunghi, sviluppa il tema del rapporto tra fede ed esoterismo. Ha, inoltre, composto il testo teatrale ‘Falcone e Borsellino –storia di un dialogo-‘ messo in scena a Palermo nel gennaio 2013 in occasione dell’inaugurazione del Centro Paolo Borsellino del quale è divenuto testo
ufficiale.

La presentazione si terrà nella SALETTA CULTURA, dialoga con l'autrice Roberto Tanisi (Presidente della Corte di Assise di Lecce)

 

Acquista direttamente il volume su PSYCHOSTORE.NET
Continua a leggere
  561 Visite
  0 Commenti
Redazione

Scoprite le presentazioni di Edizioni Psiconline del mese di Dicembre 2014

LIBRIFinalmente è on-line il calendario delle NUOVE PRESENTAZIONI del mese di DICEMBRE 2014.
Il nostro Calendario è inoltre in continua evoluzione per cui  invitiamo i nostri lettori  a seguirci e a tenersi informati così da poter cogliere le occasioni che man mano si presenteranno!



Una opportunità per i  lettori di tante città italiane per conoscere personalmente gli autori che hanno imparato ad apprezzare e ad amare attraverso le loro pagine e di stabilire con loro un rapporto diretto e non mediato.

I nuovi appuntamenti con gli autori iniziano proprio oggi a Pedavena (BL) dove Francesca Romana Orlando presenta in anteprima assoluta il suo libro thriller la Citta bianca, vediamo più nel dettaglio le date del mese di DICEMBRE 2014:

LOCANDINA_PEDAVENAGiovedì 4 dicembre ore 20,30 FRANCESCA ROMANA ORLANDO presenta in anteprima assoluta il libro thriller LA CITTÀ BIANCA presso la Sala Guarnieri - Pedavena (BL)
La presentazione, patrocinata dal Comune di Pedavena è organizzata dal Comitato No Antenne di Pedavena, si discuterà del tema CAMPI ELETTROMAGNETICI E SALUTE.

LOCANDINA_MESSINAVenerdì 5 dicembre ore 18.00 MASSIMILIANO ANZIVINO presenta COSTRUTTORI DI CERCHI. Psicologia possibile per una scuola felice presso la Libreria Feltrinelli Point in Via Ghibellina, 32 - Messina, L’evento è organizzato dall’Associazione MediArea che da anni si occupa di ricerca, studi e formazione rispetto alla gestione dei conflitti.

LOCANDINA_TERNI

Domenica 7 dicembre ore 15.00, FRANCESCA ROMANA ORLANDO presenta LA CITTÀ BIANCA al Salone del Benessere presso Piscine dello Stadio Viale dello Stadio, 40 - Terni.
Si discuterà dei rischi per la salute legati ai campi elettromagnetici di wi-fi, cellulari, dispositivi mobili

 

 

 


LOCANDINA_NAPOLIMercoledì 10 dicembre ore 18.00
, PATRIZIA DEL VERME presenta IL TRAINING AUTOGENO. Come custodire e recuperare la salute presso la Fondazione G.B. Vico, nel Complesso Monumentale di S. Gennaro all'Olmo in Via S. Gregorio Armeno, 36 - Napoli.


Interverranno:
Patrizia Del Verme
- Autrice
Dott.ssa Rosanna Romano (Direttore Generale per le Politiche Sociali, le Politiche Culturali, le Pari Opportunità e il Tempo Libero della Regione Campania)
Prof. Vincenzo Pepe (Presidente della Fondazione Vichiana)
Modera:
Dott. Raffaele Felaco (Psicologo ASL NA 2 - Presidente Psicologi Responsabilità Sociale)

 

GiLOCANDINA_CASERTAovedì 11 dicembre ore 16.00, STEFANO MOSCA presenta LE ALI DI CHRISTINA presso la Sala Conferenze - Chiostro Comunale Sant'Agostino - Via Mazzini, 67 - Caserta.

La presentazione è inserita nell'ambito della rassegna letteraria LIBeRI organizzata dall'Associazione RAIN con il patrocinio del Comune e della Provincia di Caserta.

 

 

locandina_nel_nome_di_dio_campi_salentinaSabato 13 Dicembre 2014 ore 17.00, Maria Francesca Mariano presenta NEL NOME DI DIO. Un giudice penale e un sacerdote mago durante la XX Edizione della CITTÀ DEL LIBRO, Rassegna Internazionale degli Autori ed Editori del
Mediterraneo che si terrà a Campi Salentina (LE) dall'11 al 14 dicembre presso il Centro Fieristico.
La presentazione si terrà nella SALETTA CULTURA.
Dialoga con l'autrice Roberto Tanisi (Presidente della Corte di Assise di Lecce)

LOCANDINA_CATTOLICADomenica 14 dicembre ore 17.15, CIRO PINTO  presenta L'UOMO CHE CORREVA VICINO AL MARE durante la  Rassegna Internazionale dell'Editoria WORLDBOOK  (12-14 dicembre) presso il Museo della Regina - Cattolica
L'autore è introdotto da Stefania Maestri (Scrittrice, consulente letteraria)

 

 

 

 

VI ASPETTIAMO!!!!
Continua a leggere
  565 Visite
  0 Commenti
Redazione

A Più libri Più liberi Edizioni Psiconline con i suoi autori

più libri più liberi

ECCOCI FINALMENTE, dopo settimane di preparativi, la tredicesima edizione di Più libri più liberi la Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria ha inizio e anche Edizioni Psiconline  è pronta a partecipare dal 4 all'8 dicembre 2014 al Palazzo dei Congressi EUR allo stand A03.


Siamo davvero molto emozionati, sappiamo che saranno giorni molto intensi e impegnativi ma ce la faremo.

Siamo a Roma allo STAND A03 più libri più liberi
con i nostri libri, con la nostra passione, e la nostra voglia di stupirvi con gadget, sconti, novità editoriali fresche di stampa e con i nostri autori, il calendario delle presenze al nostro STAND si aggiorna di ora in ora, non perdete i nostri aggiornamenti sulla nostra pagina Facebook.
Intanto l'elenco parziale delle adesioni per il FIRMALIBRO:

 

 

VENERDÌ 5 

copertina-come-in-un-film-x-sitoEleonora Capitani dalle 15.00

 

Oltre le stelleRachele Magro dalle 11.00

 

Le_ali_di_Christ_52cdadc15a890Stefano Mosca dalle 11.00

 

SABATO 6 

Nella mente di Jane - Tiziana Campanella

Tiziana Campanella dalle 11.00

 

Cop_record_d-amoreTania Croce dalle 11.00

 

copertina-il-training-autogeno-sitoiPatrizia Del Verme dalle 15.00 alle 18.00

 

copertina-citt-bianca-x-sitoFrancesca Romana Orlando dalle 11.00 in poi

 

copertina-audiovisivo-sitoStefano Paolillo dalle 15.00

 

copertina_sapora_x_sitoLoretta Sapora dalle 15.00 

 

DOMENICA 7 

Icop_dentro_le_scarpe-x-sitoBianca Brotto dalle 11.00

 

copertina-come-in-un-film-x-sitoEleonora Capitani dalle 15.00

 

cop_Racconti-sito

Lucia Iasio dalle 11.30 alle 17.30

 

copertina_sapora_x_sitoLoretta Sapora dalle 15.00

 

LUNEDÌ 8 

ICop_Nel_nome_di_dioxsitoMaria Francesca Mariano dalle 11.00

 
Continua a leggere
  542 Visite
  0 Commenti
Redazione

La città bianca di Francesca Romana Orlando in anteprima a Pedavena (BL)

Giocittà_biancavedì 4 dicembre alle ore 20,30 presso la Sala Guarnieri di Pedavena, in anteprima assoluta, presentazione del libro thriller La città bianca di Francesca Romana Orlando, Edizioni Psiconline nella collana A Tu per Tu.




città_biancaUn tranquillo professore di statistica di una università di provincia si è appena trasferito a New York. Sta per iniziare una consulenza per una delle più grandi società di assicurazioni statunitensi. E’ entusiasta. Sembra che niente possa fermare la sua ascesa nella Grande Mela quando apre la porta della sua camera d’hotel e viene ucciso da un misterioso fattorino.

A Londra la sera dell’ultimo dell’anno un esperto di pubbliche relazioni della City partecipa ad un incontro degli alcolisti anonimi. Ha scelto la riunione in una chiesa della periferia di Londra per non essere riconosciuto. Vuole fare ammenda.

A Roma una biologa dell’Istituto Superiore di Sanità sta preparando una perizia per conto del tribunale sui rischi connessi ai ripetitori dei cellulari. E’ una decisione difficile da cui dipenderà il destino di centinaia di persone, ma anche il suo. Se sbaglia potrebbe restare isolata dalla comunità scientifica. Ad aggravare queste preoccupazioni c’è l’accusa assurda di essere coinvolta in un traffico di stupefacenti e lo strano incidente stradale di cui è vittima suo padre, decano di medicina ormai in pensione.

Un ingegnere di Nuova Dehli sta per lasciare l’India per iniziare una nuova carriera a Londra, quando una giovane e bellissima ricercatrice si offre a lui con eccessiva disinvoltura.

Non lo sanno, ma sono tutti in pericolo.

Francesca Romana Orlando, giornalista professionista, è esperta di divulgazione scientifica.

Dalla fine degli anni '90 alla metà degli anni 2000 ha lavorato per diverse riviste del settore delle telecomunicazioni e dell'editoria digitale, tra cui Media 2000, ZdNet, Internet Magazine, Internet World, e-Business e molte altre. Di recente collabora per Sicurezza Sanitaria e scrive articoli per il sito di A.M.I.C.A. (www.infoamica.it), un'associazione che si occupa di inquinamento chimico ed elettromagnetico. Per la stessa associazione, che ha co-fondato nel 2003, organizza annualmente convegni medico-scientifici. Nel 2010 ha pubblicato il saggio "Il Cerchio Perfetto" sul conflitto di interessi nelle politiche ambientali e di salute pubblica.

La presentazione, patrocinata dal Comune di Pedavena è organizzata dal Comitato No Antenne di Pedavena si discuterà del tema CAMPI ELETTROMAGNETICI E SALUTE.

città_bianca Guarda la scheda de La città bianca SUL SITO
Continua a leggere
  504 Visite
  0 Commenti
Redazione

Nel nome di Dio. Un giudice penale e un sacerdote mago di Maria Francesca Mariano a Taviano (Lecce)

ICop_Nel_nome_di_dioxsitoSabato 29 novembre alle ore 19,00 presso la sede dell’Associazione V. Bachelet di Taviano (Lecce), MARIA FRANCESCA MARIANO presenta Nel nome di Dio. Un giudice penale e un sacerdote mago.




Dopo il successo ottenuto a Bassano del Grappa, nella prestigiosa Libreria Roberti introdotta da Matteo D'Angelo, autore per Edizioni Psiconline del romanzo La stella alpina e la farfalla. I riflessi dell’anima,  proseguono gli incontri con la nostra bravissima autrice, stavolta protagonista a Taviano (Lecce).

Il romanzo "Nel Nome di Dio. Un Giudice Penale e un Sacerdote Mago" attraverso la vicenda di un Magistrato e di un Esorcista, alleatisi per salvare un uomo, racconta il vissuto quotidiano di un Giudice Penale, al di fuori degli stereotipi proposti dai media, in una ricostruzione veritiera delle sue categorie di ragionamento, della sua solitudine, degli ostacoli frapposti all’accertamento della verità, nello sforzo di conservarsi integri in mezzo alle difficoltà della quotidianità, e di un Sacerdote che guiderà il Giudice attraverso l’esperienza sconvolgente di un esorcismo, eseguito con l’impiego di energie fuori dal comune alle quali l’Esorcista attingerà, forte di un passato oscuro dal quale ha cercato redenzione.

locandina presentazione nel nome di dio - TavianoIl percorso interiore dei personaggi diverrà il percorso del passaggio dal buio alla luce, nel monito finale che porrà ogni coscienza davanti al giudizio dell’Uno Creatore, in un’epopea dell’anima raffigurata in una trama ricca di colpi di scena, nella contrapposizione di due archetipi dello spirito: il Giudice rappresentante del potere temporale e il Sacerdote rappresentante del potere spirituale.

MARIA FRANCESCA MARIANO, nata a Galatina in provincia di Lecce, dopo il liceo classico si è laureata in giurisprudenza presso l’Università ‘La Sapienza’ di Roma con lode. Magistrato più giovane d’Italia a ventitré anni, dopo l’esperienza professionale in Sicilia, oggi è Giudice della Corte di Assise di Lecce, impegnata nel contrasto alla criminalità organizzata soprattutto di stampo mafioso, oltre che in iniziative a carattere culturale.
Il suo primo lavoro letterario è stato la pubblicazione del romanzo ‘Ha visto e non ha taciuto’ per la casa editrice romana LIUX Edizioni. Il libro, formato da due racconti lunghi, sviluppa il tema del rapporto tra fede ed esoterismo. Ha, inoltre, composto il testo teatrale 'Falcone e Borsellino –storia di un dialogo-' messo in scena a Palermo nel gennaio 2013 in occasione dell’inaugurazione del Centro Paolo Borsellino del quale è divenuto testo ufficiale.FRANCESCAMARIANO

La presentazione del volume Nel nome di Dio di Maria Francesca Mariano è organizzata dalla Associazione V. Bachelet.
Relatori: Dott. Roberto Tanisi (Magistrato) e Don Angelo Corvo (Sacerdote).

Marco Romano leggerà alcuni brani tratti dal libro.

Esibizione di Cristina Verri maestra di danza orientale

ICop_Nel_nome_di_dioxsitoAcquista direttamente Nel nome di Dio su PSYCHOSTORE.NET
Continua a leggere
  839 Visite
  0 Commenti
Redazione

101 Anagrammi Zen di Marco Minelli è finalmente in libreria e on-line

Dopo il successo di Manuale di Psicologia del Fumetto. Eroi di carta e lettori appassionati, Marco Minelli torna a divertirci e stupirci con 101 Anagrammi Zen nella collana Punti di Vista dal 20 novembre in tutte le librerie e on-line.




copertina-101-anagrammi-zen-sitoIl titolo 101 Anagrammi Zen, è ispirato alle 101 storie zen raccolte da Nyogen Senzaki e Paul Reps.
Marco Minelli è sia psicologo che enigmista e ha compilato questa piccola antologia, cercando un nesso tra le coppie o triadi di parole anagrammabili o tra i cosiddetti anagrammi divisi; un nesso che raramente può essere evidente (e in questo caso parleremo di anagrammi pertinenti: attore-teatro, bibliotecario-beato coi libri) ed altrettanto raramente è del tutto inesistente, in quelli che egli definisce impertinenti (sirenetta-trentasei, signorsì-grissino), ma il più delle volte rintracciabile col metodo freudiano delle libere associazioni profondo.
Attraverso questo esercizio di stile, che costituisce il filo conduttore di questo volumetto, l’Autore passa in rassegna alcune delle maggiori teorie psicoanalitiche, modelli di psicologia sociale e temi della psicologia cognitiva.
Oltre alla psicologia, non mancano i riferimenti alla politica italiana, visto che alcuni degli schemi anagrammatici la riguardano direttamente.
Gli schemi anagrammatici presentati in questo volumetto diventano un pretesto per discorrere anche di scienze umane, in particolare di psicologia e psicoanalisi, nonché soprattutto di storia contemporanea, ovvero delle ultime pagine della politica italiana, con particolare riguardo al malaffare e alla corruzione esercitati in maniera particolare dal pentapartito fino al 1993 e dal berlusconismo nell’ultimo ventennio. Non mancheranno inoltre riferimenti al cinema, a pellicole arcinote che hanno fatto breccia nell’inconscio collettivo, come ad esempio “Rain Man” o “Non ci resta che piangere” e a pellicole meno note del panorama nazionale. Non esiste un ordine cronologico ben definito, pertanto questo volume si può sfogliare a piacere, anche leggendo i centouno anagrammi al contrario o in ordine sparso, cercando nelle pause di trovarne un centoduesimo, magari inedito, da tematizzare; sempre a piacere, di seguito alcuni interessanti anagrammi.

Attore-teatro. È uno degli anagrammi più antichi e più noti, il padre di tutti gli anagrammi, rintracciabile già su diversi testi medioevali, il più pertinente, primatista dell’attinenza dei due termini. Sembrerebbe quasi fatto apposta, ma alla luce di tutte le ricerche etimologiche possibili, dobbiamo concludere che il fatto che queste due parole nella lingua italiana  sono anagrammabili è oggettivamente del tutto casuale.

Attenzione-Tentazione. L’attenzione è uno dei grandi temi della psicologia cognitiva:
il significato principale del termine attenzione è quello di applicazione mentale intensa, sforzo di concentrazione rivolto ad un’attività o ad un oggetto. L’attenzione può essere
comandata interamente dalla volontà, oppure attratta da stimoli esterni: è la sorpresa, ciò che esce dalla norma, a colpire l’attenzione. In psicologia, l’attenzione è il processo mentale che sceglie in base alla loro importanza le informazioni che arrivano al cervello. Che l’attenzione sia un fenomeno misurabile ha un certo peso: la cosiddetta soglia di attenzione può diminuire per molte cause, come la stanchezza o la noia. Una soglia d’attenzione è dunque il tempo massimo in cui siamo capaci di mantenerci impegnati sullo stesso stimolo o attività.
La tentazione è quindi antagonista all’attenzione e lo sanno bene gli insegnanti e gli altri operatori che in questi anni stanno assistendo allo smisurato aumento dei disturbi
denominati “Disturbi Specifi ci dell’Apprendimento” (DSA), il più noto dei quali è la dislessia.

Incerto - Recinto - Cretino. Non sa cosa fare, continua ad esitare, è come se fosse
bloccato… chi non riesce a prendere una decisione ha rimandato qualsiasi azione; l’incerto vive in un recinto. Lo sa bene chi è stato combattuto nell’effettuare una scelta e si è ritrovato a camminare avanti e indietro dentro una stanza come un cretino, in un recinto appunto.
Alcune delle decisioni che dobbiamo prendere nel corso della vita, per fortuna non tutte, sono dicotomiche: o bianco o nero, o lo faccio o non lo faccio, o la va o la spacca, prendere o lasciare. Sono proprio queste le decisioni più difficili per un essere umano di intelligenza media o superiore; i cosiddetti bivi o sliding doors, ben illustrati nell’omonimo film; quelli che il filosofo danese Soren Kierkegaard chiamava “aut aut”,
in opposizione agli “et et” che ci consentono di tenere il piede in due scarpe. 
Le decisioni “aut aut” hanno tutte una scadenza, anche se non sempre dichiarata con la formula “entro e non oltre”, per cui quando l’incerto si trova davanti ad uno di questi bivi lo scorrere del tempo diventa minaccioso e per contro la fretta resta proverbialmente cattiva consigliera: questi due elementi costituiscono un doppio legame.

101 Anagrammi Zen è dedicato a tutti coloro che almeno una volta nella vita hanno giocato ad anagrammare le parole che passavano nel cervello o nelle orecchie.

Guarda la scheda di 101 Anagrammi Zen sul sito

Acquista direttamente 101 Anagrammi Zen su PSYCHOSTORE.NET
Continua a leggere
  671 Visite
  0 Commenti
Redazione

Ciro Pinto presenta L'uomo che correva vicino al mare il 21 novembre a Rende (CS).

uomo-che-correva-rendeIl giorno 21 novembre alle ore 17,00 presso la Sala Giove dell’Hotel San Francesco a Commenda di Rende (CS), CIRO PINTO presenta il suo ultimo libro L'uomo che correva vicino al mare (insieme alla presentazione di Trinacrime di Alessandro Vizzino) - Edizioni Psiconline.


La presentazione è inserita nella  rassegna letteraria Autori D’Autunno organizzata e promossa dall’Associazione Culturale GueCi.




pintoarendeUn uomo corre vicino al mare per sfuggire alla malattia, alle iatture della vita e alla morte.
Il protagonista tenta ogni giorno di perpetuare le sue abitudini anche dopo la morte della moglie, come un pazzo che, crollata la casa, rimane fuori a governare il giardino come se nulla fosse successo.
La sua vita si sgretola pian piano, la sua corsa lo porta dentro i suoi ricordi, mentre la mente si sfoca e si perde nella nebbia di un precoce invecchiamento.
In questa corsa all’indietro ritrova innanzi a sé i dilemmi mai risolti: la perdita della madre quand’era ancora bambino, il ricordo del padre, abbandonato troppo frettolosamente dentro una morte improvvisa e rapida, come uno schiaffo talmente forte da ammazzare persino il dolore.
Tenta di ricostruirsi un futuro, ma l’impresa si presenta più ardua di quanto previsto e sullo sfondo una verità che non vuole accettare.
Una storia d’intima sofferenza, con riflessioni e spunti.
I temi del ricordo, della famiglia e della riflessione sulla vita molto intensi e toccanti si sviluppano attraverso luoghi e momenti diversi, seguendo la trama del romanzo.
La storia termina con la proiezione nel futuro di qualche anno, che dona alla fine una luce di speranza: la possibilità che l’umanità ha di tramandare se stessa rende possibile il perpetuarsi della vita e il superamento della morte.

pinto_a_rendeCIRO PINTO è nato a Napoli nel novembre del 1953, dove tuttora risiede. Ha pubblicato nel settembre del 2012 il suo primo romanzo: Il problema di Ivana, Edizioni Draw Up. Menzione d’onore al Premio Internazionale di Letteratura, 27ma edizione Phintia 2013. Terzo classificato, sezione editi, al Premio di Letteratura Circe, I edizione. Menzione speciale dell’Asso Artisti Nazionale nell’ambito del Premio Circe. Ha pubblicato due racconti su Storie brevi de La Feltrinelli nel 2013 e un racconto nell’antologia Crisalide, Edizioni Draw Up, Ottobre 2012, di cui ha curato l’editing ed è stato coordinatore editoriale. È inoltre autore di diverse poesie, tra cui alcune premiate e pubblicate in antologie Artemuse e Circumnavigarte. L’uomo che correva vicino al mare si è classificato al secondo posto, nella sezione inediti, al Premio di Letteratura Circe, I edizione 2013 (primo classificato dalla Giuria dei lettori).

Interverranno in qualità di relatori e commentatori dei testi la dott.ssa Anna Canè e la scrittrice rendese Maria Marcella Vivacqua.
Le letture dei testi saranno a cura di Livia Caputo.
Modererà l’evento Anna Laura Cittadino, presidente GueCi.
Presenti all’evento entrambi gli Autori.

Acquista L'uomo che correva vicino al mare su Psychostore.net

http://issuu.com/edizionipsiconline/docs/l-uomo-che-correva-vicino_al_mare
Continua a leggere
  533 Visite
  0 Commenti
Redazione

Edizioni Psiconline a Più libri Più liberi 2014

edizioni_e_piulibriAnche quest'anno Edizioni Psiconline rinnova la partecipazione a Più libri più liberi, la Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria giunta alla sua tredicesima edizione, che si terrà a Roma dal 4 all'8 dicembre.




L’obiettivo di Più libri più liberi è quello di offrire al maggior numero possibile di piccole case editrici uno spazio per dare risalto alla propria produzione, che troppo spesso ha difficoltà a farsi spazio tra le pubblicazioni delle case editrici più forti.
Più libri più liberi nasce per questo, per garantire ai piccoli e medi editori italiani una vetrina, al centro di Roma, che vedrà la partecipazione di oltre 400 editori.
Il programma della manifestazione sarà ricco e interessante, e come sempre attento a tutte le forme di scrittura.

Edizioni Psiconline sarà presente ogni giorno dal 4 all'8 dicembre 2014 a Palazzo dei Congressi, presso lo stand A03, dove accoglierà i visitatori con gadget, regali, omaggi,  li guiderà alla scoperta dei libri pubblicati  scontati per tutta la durata della fiera e offrirà la possibilità di  entrare in contatto  gli autori presenti per il FIRMACOPIE.

Tanti i volumi e le novità ecco alcune anticipazioni:

101_anagrammi_più_libri_più_liberi101 Anagrammi Zen. Storie di enigmistica, psicologia, cinema, politica

Marco Minelli ha focalizzato la sua attenzione sugli anagrammi, ricavandone una piccola antologia e cercando di afferrare i nessi che si nascondono nell’esatto rimescolamento di lettere tra coppie o triadi di parole.


marzia-due-donne-più_libri_più_liberiMarzia. Due donne

Marzia è una donna ad un bivio.
Vive la sua vita quotidiana senza troppa convinzione, senza quell’energia vitale e creativa che l’aveva sorretta e sospinta negli anni dell’adolescenza.
Pian piano quest’energia sembra essersi dispersa, quasi dissolta nelle crepe che la vita crea attorno ad ognuno di noi.

copertina-citt-bianca-x-sitoLa città bianca

Ogni sforzo dell'industria per tacere sui rischi per la salute connessi ai cellulari sembra vano quando, il 31 maggio 2011, l'Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro classifica la radiofrequenza come "possibile cancerogeno". Il Round Table poi non potrà nulla per arginare la diffusione una nuova tecnologia che si sostituirà ai cellulari e che cambierà il volto delle città.

 

Il nostro Stand A03:

più_libri_più_liberi_stand03
Continua a leggere
  554 Visite
  0 Commenti
Redazione

Le presentazioni del mese di novembre di Edizioni Psiconline

libripresentazioninovembreEdizioni Psiconline è lieta di comunicare le date delle prossime presentazioni.
Un autunno ricco di eventi per la nostra casa editrice e soprattutto per i nostri affezionati lettori che, come sempre accade, non rinunceranno a questa imperdibile occasione e parteciperanno numerosi con l'interesse, la grinta, l'ammirazione per i loro autori preferiti, che da sempre li contraddistingue.


Una occasione per  acquistare i libri per chi non li avesse già e chiedere una firma sulla propria copia.



Ecco le date previste per il mese di novembre:


 

albiateramo15 novembre ore 10,00 GIOVANNA ALBI presenta In analisi. Storia di una ribellione  nella sala San Carlo del Museo Civico di Teramo  alla presenza degli studenti del Liceo Classico di Teramo.
Relatori: Prof. Elso Simone Serpentini - Prof.ssa Maria Cristina Marroni.
L'attrice Diana Iaconetti leggerà alcuni brani del libro.

 

oltrelestellecassino218 novembre ore 17,00 RACHELE MAGRO presenta Oltre le stelle. Vissuti ed emozioni di famiglie militari italiane presso la Biblioteca "Pietro Malatesta", Via del Carmine - Cassino

 

 

 

 

pintoarende21 novembre ore 17,00 CIRO PINTO presenta L'uomo che correva vicino al mare (insieme alla presentazione di Trinacrime di Alessandro Vizzino) presso l'Hotel San Francesco a Rende (CS) .

La presentazione è organizzata dall'Associazione Culturale GueCi.
Interverranno Anna Cané (Bibliotecaria) e Marcella Acquaviva (Scrittrice).
Coordina Anna Laura Cittadino (presidente Associazione Culturale GueCi)
Livia Caputo leggerà alcuni brani.

 

LOCANDINA_PESCARA

22 novembre 0re 18,00 VIRGINIA MALONI presenta Patologia della coppia. Relazioni e dintorni nell'ambito della Mostra Convegno Mai più... una. Ovvero non più violenza sulla donna presso la Sala Polifunzionale della Provincia di Teramo Via Comi, 11

26 novembre ore 18,00 presso la Libreria Feltrinelli Via Milano (ang. Via Trento) - Pescara.
Relatore Dott. Massimiliano Piscitelli (Psichiatra)

 

mariano-taviano 29 novembre ore 19,00 MARIA FRANCESCA MARIANO presenta Nel nome di Dio. Un giudice penale e un sacerdote mago, presso la sede dell'Associazione V. Bachelet di Taviano (Lecce) che organizza l'evento.
Relatori: Dott. Roberto Tanisi (Magistrato) e Don Angelo Corvo.
Marco Romano leggerà alcuni brani tratti dal libro.
Interverrà Cristina Verri maestra di danza orientale.

 

locandina mosca napoli

30 novembre ore 17,30 STEFANO MOSCA presenta Le ali di Christina (insieme alla presentazione del libro Dove cedono le stelle di C.S. Campolattano) alla Mostra d'Oltremare Napoli presso la libreria Libri Liberi in Movimento
Relatore:  Anna Lerro (Psicologa/Psicoterapeuta)
Angela Feola (Insegnante)
Edoardo Integlia leggerà alcuni brani dei libri presentati

Vi aspettiamo numerosissimi!
Continua a leggere
  513 Visite
  0 Commenti
Redazione

Viaggio verso la conquista - Chiara Franci

viaggio_verso_la_conquistaNella collana A Tu per Tu il nuovo libro di Chiara Franci: Viaggio verso la conquista.
Il titolo evoca avventura, scoperta, fatica e mete da raggiungere.
Già... ma quale viaggio stiamo per intraprendere?
Forse uno dei più ardui, il viaggio verso la conquista della realizzazione di se stessi, del sé più autentico, ma anche e come sua naturale conseguenza, della realizzazione dei propri desideri, magari a volte messi a tacere per timore di non riuscire a realizzarli.




La metafora del viaggio utilizzata in questo testo, aiuta fin da subito a calarsi in una visione del processo della conquista che premia e sottolinea l’esigenza di un notevole dispendio di energie per raggiungere il tanto desiderato traguardo.
Infatti secondo questa prospettiva ciò che riusciamo a ottenere è il frutto del nostro impegno e della nostra tenacia che ci accompagna e sostiene durante il percorso che ci siamo prefissati per giungere poi ad afferrare l’obiettivo che stimola e spinge il cammino verso la conquista.
Qual è il metodo migliore per affrontare le possibili incognite che possono ostacolare e minare la nostra avanzata verso il traguardo? Si chiede Chiara Franci
"Bisogna entrare a piccoli passi in un viaggio che presenterà gioie e sofferenze, ma che comunque merita di essere conosciuto perché noi ne siamo i protagonisti e dal nostro comportamento così come dalle nostre reazioni dipenderà l’esito dell’intero processo".

chiara franciL'autrice analizza passo dopo passo, tutte le fasi del Viaggio, perché come lei stessa afferma "per compiere un equilibrato percorso verso un nostro obiettivo non si può tralasciare nessun dettaglio perché, una piccolissima mancanza anche solo nelle fasi iniziali può compromettere l’esito dell’intero viaggio... Le fasi preliminari rivestono dunque sempre un ruolo fondamentale, perché fondano le basi del nostro futuro percorso".
Quando ci poniamo una meta la dimenticanza può essere un’incognita pericolosa che ci può fornire uno svantaggio, fondamentale quindi, sarà fare un bel respiro prima di partire per qualsiasi nostra impresa o attività e fermarsi a riflettere. Altro aspetto importante da non dimenticare prima di inoltrarsi in una nuova avventura è senza dubbio quello di essere sé stessi per non essere disorientati, così come grande importanza ha anche la motivazione ma anche l'originalità perché se un percorso si fa più complesso del previsto
bisogna avere la forza di valutare le diverse e nuove variabili.
Il nostro percorso deve essere motivato da convinzioni e motivazioni solide e la nostra famiglia e i veri amici ad esempio, possono rappresentare una “base sicura” a cui tornare e a cui appoggiarsi in caso di necessità.

Se però durante la preparazione del viaggio i momenti difficili sembrano sopraffarci dobbiamo avere la consapevolezza che i momenti difficili, sono dei “compagni” di viaggio che più o meno tutti nella vita abbiamo avuto ma che portano con sé una scia di novità che si vanno ad insinuare nella nostra routine quotidiana e modificano gli atteggiamenti e i comportamenti e le capacità e potenzialità.
Prendere consapevolezza del nostro momento di fragilità è una tappa fondamentale, del resto non possiamo combattere per sconfiggere un nemico se non sappiamo che esiste.

E una volta raggiunta la meta non resta che assaporare la nostra conquista!


Guarda la scheda del volume sul sito

Acquista direttamente il volume su PSYCHOSTORE.NET

 
Continua a leggere
  724 Visite
  0 Commenti
Redazione

Oltre le stelle a cura di Rachele Magro in libreria dal 2 ottobre

Dal 2 ottobre in tutte le librerie e on-line: Oltre le stelle. Vissuti ed emozioni di famiglie militari italiane a cura di Rachele Magro, prefazione  della giornalista Paola Casoli, Collana Punti di Vista (16,00 Euro), Edizioni Psiconline.


Oltre le stelleSi tratta di una serie di testimonianze messe insieme dall'Associazione "L’Altra Metà della Divisa" e poi rielaborate ed inserite da Rachele Magro in una cornice che ne inquadra e analizza in modo professionale la psicologia e la capacità di reazione agli eventi imprevisti, racconti personali rilasciati da mogli e compagne – c’è anche una figlia – di militari di ogni grado e forza armata.

Oltre le stelle racconta la forza delle donne nell'affrontare la solitudine e la sofferenza, esperienze uniche vissute attraverso gli occhi di chi rimane a casa in attesa.

"Ho messo insieme le storie, intrecciandole. Alcune donne
sono andata a cercarle nella speranza che volessero concedermi
il privilegio di poter essere depositaria della loro grande ricchezza:
qualcuna ha detto no, qualcuna ha dovuto pensarci a lungo,
altre hanno provato a buttare giù qualcosa di scritto, ma non sono
riuscite a continuare perché i vissuti dolorosi hanno preso il sopravvento.
E per alcune di loro è stato meglio tenere chiuso il
cassetto, sperando non si riapra mai. Altre, invece, hanno accolto
l’iniziativa di buon grado e con grande entusiasmo hanno partecipato
a questo progetto. È il caso di Delia, Elena, Giorgia,
Monika e le altre, le cui storie colorano queste pagine. I loro
nomi sono di fantasia, le loro storie sono state private di elementi
riconducibili alle loro identità, per tutelarne la privacy."

Monika, Delia, Giorgia e Elisa sono solo alcune delle giovani protagoniste che hanno voluto regalare la loro storia, raccontando che ce la si può fare utilizzando le proprie capacità e costruendosi intorno una rete di sostegno.

Storie profonde che  lasciano cogliere una quotidianità complessa e complicata dalle regole della vita militare.
Sono storie di speranza e di coraggio, sono storie di mogli e di figlie che sono riuscite a utilizzare le proprie risorse emotive e psicologiche per far fronte agli eventi critici, che hanno saputo guardarsi intorno e prendere da quello che le circondava ciò di cui avevano bisogno. Storie di donne che a volte, con sacrificio e dolore, hanno saputo stare accanto a una divisa riuscendo in qualche modo a completarla, divenendone una metà non proprio perfetta, ma che con testardaggine e audacia combaciava perfettamente con il loro vivere.

Ci sono vissuti ed emozioni, che permeano ogni storia, che le hanno dipinte con medesima intensità e ne costituiscono un denominatore comune: la solitudine, la paura, a volte il dolore di ritrovare un soldato ferito, la necessità di ricercare nuove modalità di adattamento, la grande flessibilità. Ma, in particolar modo, emergono, in ognuna delle protagoniste, la forza, la necessità di appartenere, di sentirsi parte di qualcosa o di qualcuno per cui ogni giorno si combatte una battaglia di precarietà emotiva e sociale.

Oltre le stelle rappresenta un’iniziativa all'interno del progetto dell’Altra metà della Divisa, a cui sarà devoluto totalmente il ricavato del libro, associazione no profit nata per iniziativa di donne, compagne di militari, consapevoli dell’indispensabilità di una rete di supporto, allo scopo di condividere esperienze e difficoltà, sensibilizzare e sostenere le famiglie militari.

Guarda la scheda di Oltre le stelle sul sito

Acquista direttamente Oltre le stelle su PSYCHOSTORE.NET
Continua a leggere
  546 Visite
  0 Commenti
Redazione

Le prossime presentazioni dei nostri libri

Quante novità in questo inizio autunno per Edizioni Psiconline!


Pubblichiamo le date delle prossime presentazioni dei nostri libri, ma ne stiamo già organizzando altre, per consentire ai lettori appassionati di incontrare direttamente gli autori, conoscere meglio il loro lavoro, rivolgere tutte le domande che il libro ha ispirato e perché no dopo la presentazione fermarsi a scambiare quattro chiacchiere.


Allora segnatevi queste date!




copertina-uomo-che-correva-sito20 settembre

Ciro Pinto 'L'uomo che correva vicino al mare',
18,30 Feltrinelli - Pescara.

Un uomo corre vicino al mare per sfuggire alla malattia, alle iatture della vita e alla morte. Il protagonista tenta ogni giorno di perpetuare le sue abitudini anche dopo la morte della moglie, come un pazzo che, crollata la casa, rimane fuori a governare il giardino come se nulla fosse successo.La sua vita si sgretola pian piano, la sua corsa lo porta dentro i suoi ricordi, mentre la mente si sfoca e si perde nella nebbia di un precoce invecchiamento.

 

Le_ali_di_Christ_52cdadc15a89021 settembre

Stefano Mosca 'Le Ali di Christina',
10,00 Fiera del Libro a San Giorgio a Cremano



“Se davvero avessimo la possibilità di trasformarci
in uccello e volar via dal mondo che, malato, sta crollando, saremmo veramente uomini liberi.” (Stefano Mosca)

 


copertina-il-sentiero-del-viaggio-interiore-sito225 settembre

Vincenza Sollazzo 'Il sentiero del viaggio interiore. Conosciti, amati, guarisci',
18,30 Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale (Aula 5) Trento

"Il tema della sofferenza intesa, oltre che come penoso
fardello,
come chiamata iniziatica o malattia creativa dell’anima e le strategie psicoterapeutiche per trasformarla e favorire il naturale percorso psicologico, le attitudini vocazionali, la “Bellezza” dell’esistenza, preclusa dai sintomi, devitalizzanti, coercitivi"

 

copertina-analisi-della-lesione-sito27 settembre

Sebastiano Lupo 'Analisi della lesione assessment neuropsicologico',
19,00 Manifestazione Buk Catania

"Attraverso tre snelli capitoli, l’autore presenta i principi di base, i materiali e le applicazioni, del metodo di Analisi della Lesione Cerebrale, un’importante metodica neuropsicologica, che consente di fondare, su un piano eminentemente scientifico ed oggettivo, la correlazione tra l’area cerebrale danneggiata, che il metodo aiuta a definire anatomicamente, e le alterazioni comportamentali conseguenti alla lesione, osservate, controllate e misurate sperimentalmente.
L’autore ne traccia il profilo storico-evolutivo, mettendo in luce i fattori fondamentali di sviluppo".

 

copertina-che-cos-e-l-antipsichiatria-sito27 settembre

Francesco Codato 'Che cos'è l'antipsichiatria. Storia della nascita del movimento di critica alla psichiatria',
Postioma, Treviso

"L’importanza dell’antipsichiatria risiede nell’aver aperto un dialogo critico che ha messo in luce l’urgenza della considerazione dei contesti sociali e relazionali in cui trova forma e si esplica il vissuto di ogni persona, il quale si pone a base ineliminabile per avviare un contatto terapeutico.
L’urgenza odierna di rievocare il movimento antipsichiatrico trova tutto il proprio fondamento nell’oblio dei contesti sociali a cui la psichiatria moderna si sta avviando, scegliendo di sposare le teorie sociobiologiche e neuroscientifiche".

 

ICop_Nel_nome_di_dioxsito10 ottobre

Francesca Mariano 'Nel nome di Dio',
18,00 Palazzo Roberti Bassano del Grappa.

"Il romanzo “Nel Nome di Dio –Storia di un Giudice Penale e di un Sacerdote Mago-“ attraverso la vicenda di un Magistrato e di un Esorcista, alleatisi per salvare un uomo, racconta il vissuto quotidiano di un Giudice Penale, al di fuori degli stereotipi proposti dai media, in una ricostruzione veritiera delle sue categorie di ragionamento, della sua solitudine, degli ostacoli frapposti all’accertamento della verità".

 

In analisi. Diario di una ribellione

18 ottobre

Giovanna Albi 'In analisi. Diario di una ribellione'
Teramo Sala San Carlo,
Relatore Prof. Elso Simone Serpentini


"Un diario psicoanalitico che racconta
la vita di Giulia e della sua decisione di trovare un editore che lo pubblichi. Sottesa è la ricerca di un’idea di libertà
dai vincoli del passato e la proiezione in un futuro di benessere in cui l’unico
farmaco è l’amore, che come un balsamo ristora l’anima di Giulia. Si avverte pungente l’idea di un riscatto e di una ricerca mai spenta del senso della vita, da ricercarsi nelle radici della storia dell’uomo"
.
Continua a leggere
  504 Visite
  0 Commenti
Redazione

Padroni della nostra vita di Gaetano Cotena: intervista all'autore

cotena1In occasione della pubblicazione  in versione Ebook del libro Padroni della nostra vita. Essere autentici per realizzare i nostri desideri - Edizioni Psiconline, abbiamo intervistato l'autore Gaetano Cotena.


Ringraziamo Gaetano Cotena per la disponibilità dimostrata nonostante i numerosi impegni di lavoro, però per noi è davvero importante intervistarlo prima dell'inizio delle ferie estive, per dare ai nostri lettori la possibilità di conoscere meglio il suo libro, di cui abbiamo già parlato nelle scorse settimane e che ora è disponibile anche in formato epub da leggere comodamente su computer, e-readers, iphone, ipad, kindle, kobo.

copertina padroni della nostra vitaD. La consapevolezza di non essere realmente padroni della nostra vita, può sconvolgere e indurre a ripensare la propria vita lavorativa, affettiva,
familiare, ecc. e travolge chi ne prende consapevolezza e vuole
cambiare. Ma si può sempre cambiare o a volte la vita ci imbriglia e
vincola irrimediabilmente?
R. La vita non può imbrigliarci inevitabilmente, siamo noi padroni di scegliere il percorso affettivo e di lavoro che esaudisce i nostri bisogni. Ad ognuno il compito di prendere consapevolezza di quali siano e di come soddisfarli. Non è la vita che imbriglia, ma noi che ci facciamo imbrigliare dalla vita.

D. È frequente che quello che si desiderava fare da bambini venga messo a
tacere per dare credito all'adulto, solo all'adulto. È possibile in età adulta
ascoltare la voce del proprio bambino interiore?
R. Sì, è possibile. Integrando il desiderio e i sogni della nostra parte creativa e più vera con la realtà e le possibilità offerte dal presente.
È fondametale che i nostri desideri non vengano sacrificati per l'immagine o per dare credito alle aspettative esterne. Se ci accorgiamo che non riusciamo da soli in questo intento possiamo chiedere aiuto.

D. Qual è il nostro copione di vita, la decisione che a un certo punto abbiamo
preso da piccoli su come la nostra vita sarebbe andata? Si può stravolgere il
nostro copione?
R. Il copione è una strategia di adattamento che abbiamo adottato in risposta alle situazioni che la vita ci ha presentato nelle prime fasi di vita. Un certo grado di adattamento e di automatismo nelle risposte è necessario, ma quando la risposta e la modalità copionale diventa disfunzionale non dando la possibilità di scegliere risposte alternative a quella automatica, allora è possibile per la persona  imparare nuove modalità di risposta più funzionali e più adeguate alla realtà, difronte a situazioni problematiche.

D. Riuscire a svolgere un lavoro che gratifichi la parte più vera di noi, ci
permette di limitare quel meccanismo di compiacenza e di far coincidere sempre più quello che desidera il nostro capo, con quello che vogliamo noi. Quando ci si rende conto di essere stati per molto tempo compiacenti e di aver sacrificato la parte vera di sé, come ci si può risollevare da questa
condizione rimediando a questa situazione?
R. Rivalutando il proprio bisogno e accorgendosi che la compiacenza se diventa parte costante delle nostre giornate non può non portare ad un sintomo.

D. Cosa significa fare attenzione al bisogno interiore?
R. Significa dare voce alla parte più autentica di noi. Significa ascoltare e dare credito alle proprie emozioni, che anche quando sono negative, rappresentano una bussola per la nostra esistenza.

D. Quali sono i principali meccanismi psicologici che se perpetrati e ripetuti possono dare luogo ad alcune patologie, partendo dall’assunto che molti di questi meccanismi sono non solo presenti tra genitori e figli, ma insiti, ad un livello macro, anche nel rapporto tra dipendente e azienda. Come riuscire a prenderne consapevolezza?
R. Compiacenza, simbiosi, narcisismo, sono alcune delle condizioni psicologiche che si vivono nelle organizzazioni o in alcune relazioni disfunzionali. La presa di consapevolezza avviene ascoltando cosa manca alle nostre vite, perché è solo partendo da ciò di cui abbiamo bisogno, che possiamo andare a cercarlo nel mondo.

cotena2D. Perché le emozioni sono così importanti? Anche in un contesto aziendale?
R. Perché ci comunicano se stiamo realizzando i nostri compiti evolutivi.
Appartenenza e autonomia sono due delle nostre pulsioni primarie, e una vita felice non è possibile se non le realizziamo entrambe. Nel mondo aziendale spesso è appagata prevalentemente solo la pulsione di appartenenza. Per questo è necessario a mio avviso la presenza di uno psicologo clinico, come consulente esterno disponibile all'ascolto e all'accoglienza, ma anche come figura di accompagnamento nella consapevolezza dei bisogni non soddisfatti nei contesti aziendali

D. Come fare per individuare cosa motivi una persona un lavoratore?
R. Questa è una domanda che va rivolta alla psicologia del lavoro.
Nell'ottica clinica, che è quella di cui mi occupo, non si tende a motivare il lavoratore perché parte dal presupposto che se il lavoratore sente che quello in cui lavora e'il posto in cui può soddisfare i suoi bisogni evolutivi sarà anche motivato ad impegnarsi e ad apprendere. Fuori da questa considerazione, la motivazione indotta da corsi di formazione o altri interventi simili, ha il solo risultato di raggirare la radice del problema, non facendo il bene del dipendente e della consapevolezza dei propri desideri più veri.

D. Cosa può fare concretamente chi contando sul sostegno economico fornito
dall'azienda ne subisce in qualche modo il ricatto?
R. Domandarsi se vuole vivere tutta la vita in quel ricatto, oppure se vuole una vita autentica, fuori dall'immagine e dalle lamentele con cui si aspetta l'arrivo del venerdì. Perché non è mai tardi per rimettersi in gioco e investire in un altro percorso lavorativo.

D. Si può conservare nella vita adulta, soprattutto nel lavoro la creatività
che alimenta la nostra parte bambina?
R. Si. E dobbiamo dargli voce per evitare che si manifesti in un sintomo.

È stato molto piacevole intervistare il nostro simpaticissimo autore, che ringraziamo e al quale auguriamo buone vacanze.

Guarda la scheda di Padroni della nostra vita sul sito

Acquista direttamente Padroni della nostra vita su www.bookrepublic.it

Continua a leggere
  892 Visite
  0 Commenti
Redazione

Nuovi Ebook nel catalogo di Edizioni Psiconline

Tre novità nel catalogo Ebook di Edizioni Psiconline: Nella mente di Jane di Tiziana Campanella, La stella alpina e la farfalla di Matteo D'Angelo e Tecniche di distensione immaginativa di Enrico Magni.



La presenza online degli ebook di Edizioni Psiconline, sta crescendo rapidamente e il gradimento del pubblico è motivato dalla agilità di lettura su diversi dispositivi: computer, e-readers, iphone, ipad, kindle, kobo... ma anche dal prezzo molto contenuto.
L'estate è il periodo dell'anno in cui si legge di più e si è alla ricerca di nuovi volumi.
Quando si ha più tempo libero non si può fare a meno di un buon libro, perché non cercarlo nel catalogo ebook di Edizioni Psiconline, e scoprire che... un ebook tira l'altro...



Scopriamo insieme i nuovi titoli pubblicati!


 nella mente di jane ebook
Jane è una storica d’arte e vive a Roma. Il suo lavoro consiste nell’estenuante ed appassionante ricerca e catalogazione di dipinti, appartenenti ad una collezione privata, che non possiedono ancora un nome ed una connotazione.
Vive la realtà narcisistica e liquida dei nostri tempi, senza confini, senza reali incontri, dove ci si perde e disperde negli sguardi della gente, senza mai riuscire a contattarla veramente, provando intimamente una sensazione di sconfinato vuoto interiore.
Parallelamente a questa ricerca, emergerà il bisogno di un’altra, che porterà Jane alla  scoperta di sé stessa.
Dalla confusione iniziale, che suscita sensazioni di smarrimento e scissione, si evolve progressivamente verso una condizione, o stato mentale d’integrazione, dove tutto rientra in una cornice d’appartenenza dotata di senso.
Così, lentamente, prenderà via in Jane la ricerca di sé e così come i suoi quadri un’identità troveranno così, i suoi due mondi finalmente combaceranno.
Tiziana Campanella è Psicologa e Psicoterapeuta individuale e di gruppo, conduttrice di classi di bioenergetica. Laureata presso l’Università Sapienza in Psicologia Dinamica e Clinica e specializzata in Analisi Bioenergetica ad indirizzo corporeo.
Attualmente svolge attività clinica privata.


la stella alpina ebook
Marianna è una giovane laureata che collabora nello studio di un commercialista della sua città. La sua vita è scandita dai confronti con la sua procace collega Marina che spesso tratta da sua alunna, il suo “non” fidanzato Luca, giovane ingegnere per notti di “sudore e jazz” e il miglior amico Edoardo, che pare conoscerla come nessun altro: confronti di vita vissuta e da vivere, opinioni e vedute, cicatrici e guarigioni vere o credute.
Sullo sfondo Eva, la protagonista del libro del momento sulla bocca di tutti e nelle mani di Marianna, alter ego forse proprio della protagonista. O di ognuno di noi.
Ed il vecchio saggio che non si sa chi sia, ma ha qualcosa da dire: dove, come e a chi? E soprattutto: che cosa? La protagonista è in un confronto quotidiano con gli altri che, alla fine, altro non è che un confronto con se stessa. È alla costante ricerca dell’equilibrio convinta che tutti siamo Uno e, quindi, se miglioriamo noi stessi miglioramo gli altri. Con le difficoltà che si incontrano in ognuno di noi.


Matteo D’Angelo,  laureato in Giurisprudenza a Ferrara, collabora in uno studio legale della provincia di Venezia. Appassionato di psicologia e politica, insegna Diritto in un Istituto privato di recupero anni scolastici. È tra i fondatori del “Movimento per un’avvocatura europea”, organizzazione composta da giovani praticanti e avvocati nata in seno alla Scuola Superiore dell’Avvocatura - Fondazione del Consiglio Nazionale Forense - con l’intento di promuovere il rispetto dei diritti umani e fondamentali e di concorrere al rinnovamento della cultura professionale e del ruolo dell’avvocatura nella società.


tecniche di distensione ebook
La metodica è rivolto a tutti coloro che ne fossero interessati.  Gli esercizi sono stati eseguiti in ambito professionale, sono il frutto di un lavoro quotidiano e sono stati applicati direttamente su persone con malesseri dell’umore, disturbi psicosomatici, d’ansia generalizzata/specifica. È il prodotto di una lunga attività.
Lo scopo di questo manuale pratico è quello di offrire uno strumento di aiuto alla persona che autonomamente apprenderà ad applicare gli esercizi dopo averli autoregistrati con la propria voce.


Enrico Magni, psicologo, psicoterapeuta, sessuologo, ipnologo, specialista in Criminologia ha operato presso il Servizio Sanitario Nazionale della provincia di Lecco, negli anni ottanta nei servizi dell’infanzia, negli anni novanta nella tossicodipendenza e disagio giovanile e in seguito presso il Dipartimento di Salute Mentale dell’Azienda Ospedaliera di Lecco, ora opera come libero professionista.


Per conoscere le ultime novità visita il nostro store
Continua a leggere
  502 Visite
  0 Commenti
Redazione

Padroni della nostra vita di Gaetano Cotena, adesso in Ebook

Padroni della nostra vita. Essere autentici per realizzare i nostri desideri  di Gaetano Cotena, Edizioni Psiconline nella collana Punti di Vista è da poco disponibile in Ebook formato epub.



padroni della nostra vita"Per stare bene sul lavoro e nella vita c’è bisogno di una madre e di un padre. Di una madre che accoglie e di un padre che dà al figlio il permesso di andare.
C’è quindi bisogno che quel bambino che diventa adulto porti con sé l’affettività e il senso di protezione ricevuto dalla madre, ma intesi come forza e sicurezza per andare nel mondo e non, come spesso accade, come un ostacolo al diventare individuo adulto e separato, con una sua individualità e un suo sentire, con i suoi desideri e la sua evoluzione da realizzare.

Quando la madre tiene il figlio a sé, è il padre a concedere su un piano psicologico il permesso di andare nel mondo e di crescere sperimentando.
E se l’azienda è madre onnipresente, con tutti i meccanismi patologici che si instaurano nella dipendenza, allora per tutti quelli che lavorano in azienda o che vivono relazioni di dipendenza ci sarà bisogno di un padre: il padre necessario che dà al figlio il permesso di sentire i suoi desideri, la sua creatività oltre il processo, che caratterizzante sempre più il mondo delle aziende e che costituisce l’essenza prima di una disumanizzazione che è di ostacolo allo slancio vitale che scorre in ognuno di noi".



Chi è questa madre onnipresente (nella vita e nel lavoro) e chi è il padre necessario?
E perché si finisce in azienda?
Quanto la nostra struttura di personalità e la nostra storia personale ci pongono nella condizione di accettare lo stato di dipendente e di colludere con alcuni meccanismi psicotici presenti all’interno dell’azienda riuscendo a conviverci?
In quali di quei meccanismi ci ritroviamo, o meglio qual è il nostro copione di vita, la decisione che da piccoli ad un certo punto abbiamo preso su come la nostra vita sarebbe andata?
E come questa decisione ci ha portato dove siamo adesso?Gaetano Cotena


Da queste domande  si comprende come questo sia un testo rivolto a chi almeno una volta ha dubitato o addirittura sofferto della propria scelta lavorativa, in cui un dubbio si è insinuato, ma più volte è stato scacciato perché non c’erano e perché non ci sono altre alternative.
A chi è in una continua attesa del fine settimana per iniziare a vivere, a chi almeno una volta si è fermato a pensare davvero che vorrebbe una vita diversa, non solo lamentandosi, ma volendo davvero fare qualcosa per cambiare il suo stato, quantomeno quello emotivo e di consapevolezza.


L'autore non indica una strada, ma vuole offrire la possibilità di identificarsi e prendere consapevolezza di alcuni meccanismi, che vede ogni giorno e di cui, forse, è un po’ stufo.

Perché possiamo avere il coraggio di desiderare che qualcosa nella nostra vita cambi.
Perché ognuno di noi è chiamato ogni giorno ad una scelta.


gaetano cotenaQuella di essere padroni della nostra vita o di permettere ad altre figure di esserlo, vivendo la propria vita compiacendo ad una madre, ad una compagna, ad un’azienda o in generale ad un’immagine di noi che ci portiamo dentro e che arriva però da fuori, da un desiderio che ci è stato etichettato dall’esterno e che non appartiene alla nostra verità più intima. Oppure, si potrà scegliere di vivere ciò che forse agli altri non piace, ciò in cui gli altri forse ci scoraggiano e in cui non credono, ma con la possibilità di poter dire alla fine o nel mezzo della nostra vita, che abbiamo realizzato o che stiamo realizzando il nostro compito evolutivo.


Queste pagine si rivolgono al lettore dagli interessi trasversali, al dipendente d’azienda, agli investitori e agli psicologi; ma anche a  chiunque senta di aver lasciato, da qualche parte o in qualche tempo della sua vita, la parte più autentica di sé.
In Padroni della nostra vita ognuno potrà ritrovare tracce, pezzi, parentesi della sua storia, oppure potrà non ritrovarsi in niente e scoprirsi felice, a patto, però, di non lamentarsi più in ascensore che è ancora lunedì.

Guarda la scheda del volume sul sito

Acquista direttamente il volume su www.bookrepublic.it

 
Continua a leggere
  612 Visite
  0 Commenti
Redazione

Edizioni Psiconline ha partecipato al Salone del Libro di Torino 2014

Salone del libro TorinoEdizioni Psiconline ha partecipato anche quest'anno al SALONE INTERNAZIONALE DEL LIBRO di TORINO, giunto alla ventisettesima edizione, che si è concluso lunedì 12 maggio 2014.



Circa 340 mila visitatori, il 3% in più rispetto al 2013, buona percentuale di crescita anche per la nostra Casa Editrice.

[caption id="attachment_3007" align="alignright" width="221"]Ciro Pinto, Massimo Bisotti, Eleonora Capitani Ciro Pinto, Massimo Bisotti, Eleonora Capitani


[caption id="attachment_3012" align="alignleft" width="179"]Massimiliano Anzivino, Eleonora Capitani, Matteo D'Angelo Massimiliano Anzivino, Eleonora Capitani, Matteo D'Angelo


Da giovedì 8 maggio i nostri autori e il nostro Staff hanno accolto i visitatori allo STAND D14 del PADIGLIONE 1 del Salone del Libro di Torino.

Anche nel 2014 si è rinnovato l'appuntamento con il FIRMALIBRO, con i nostri autori che non si sono lasciati sfuggire la fantastica opportunità di incontrare il pubblico e firmare anche le copie acquistate dall'8 al 12 maggio:

[caption id="attachment_3008" align="alignleft" width="150"]Massimiliano Anzivino, Enrico Magni Massimiliano Anzivino, Enrico Magni


Grande interesse da parte dei visitatori per i titoli presenti nelle nostre collane A tu per Tu, Punti di Vista, Strumenti, Ricerche e Contributi...

Giornate intense, tantissimi incontri, grandi emozioni che accrescono l'amore per il nostro lavoro e ci incoraggiano a continuare così, e a dedicarci con sempre maggiore impegno alla pubblicazione di nuovi titoli, alla scoperta di nuovi autori a far diventare grande la nostra piccola Casa Editrice.

[caption id="attachment_3010" align="alignleft" width="150"]Massimo Bisotti, Rachele Magro, Rosanna Bellanich, Stefano Mosca Massimo Bisotti, Rachele Magro, Rosanna Bellanich, Stefano Mosca
Continua a leggere
  687 Visite
  0 Commenti
Redazione

SALONE INTERNAZIONALE DEL LIBRO DI TORINO 2014

Anche quest'anno Edizioni Psiconline parteciperà al SALONE INTERNAZIONALE DEL LIBRO DI TORINO dall'8 al 12 maggio 2014.




Salone del libro TorinoFinalmente ci siamo, dopo settimane di preparativi, Edizioni Psiconline è pronta a partecipare alla ventisettesima edizione del SALONE INTERNAZIONALE DEL
LIBRO che si tiene da giovedì 8 a lunedì 12 maggio 2014 al Lingotto Fiere (via
Nizza 280) TORINO.
Il Salone 2014 occupa con i propri spazi espositivi quattro padiglioni di Lingotto
Fiere: l’1, 2, 3 e 5, gli orari di ingresso sono: giovedì-domenica-lunedì
dalle 10 alle 22; venerdì e sabato dalle 10 alle 23.

Lo avevamo preannunciato nei mesi scorsi, attendevamo con trepidazione questo
momento e siamo davvero entusiasti di poter partecipare anche all'edizione 2014 di
una delle più importanti manifestazioni europee dedicate ai libri e all'editoria.banner_940x198.jpg
L'entusiasmo deriva dalla passione che ha sempre contraddistinto la nostra Casa Editrice, presente dal 2005 nel mercato della piccola editoria italiana e che instancabilmente ogni anno vede crescere il proprio catalogo di testi di psicologia, psicoterapia, scienze umane, ma anche romanzi.
È un impegno importante, anche da un punto di vista finanziario, che però ci
permette di essere presenti “nel vivo” della produzione editoriale nazionale e di far
conoscere ad un pubblico vastissimo le nostre proposte editoriali.

Da giovedì 8 maggio i nostri autori e il nostro Staff edEdizioni Psiconline al Salone internazionale del libro Torino 2014itoriale accoglieranno i
visitatori allo STAND D14 del PADIGLIONE 1,  e saranno a completa
disposizione del pubblico per informarlo sulle novità e sui libri già presenti nel
catalogo 2014.
Gli autori presenti hanno dato la loro disponibilità per incontrare i lettori, parlare
con loro dei propri libri, e per il FIRMALIBRO.

Edizioni Psiconline al salone del libro torino 2014


Edizioni Psiconline al salone internazionale del libro torino 2014Vi aspettiamo numerosi, la grinta e l'entusiasmo non mancano davvero alla nostra piccola Casa Editrice che con i suoi lavori contribuisce a rendere grande la cultura libraria, componente fondamentale del patrimonio culturale del nostro Paese.
Continua a leggere
  654 Visite
  0 Commenti
Redazione

Nuovi libri di psicologia in preparazione

Siamo carichi di lavoro come somari! ;-)
libri di psicologia


Fervono i lavori in Redazione, in questi giorni di inizio anno, per la preparazione dei nuovi libri di psicologia che saranno disponibili a partire dai prossimi mesi di maggio e giugno e man mano che le schede prendono forma e le copertine assumono una loro chiara configurazione, cresce l'entusiasmo e la fiducia nei confronti del lavoro che ogni giorno ci stimola sempre di più!

Le proposte di pubblicazione che ci sono arrivate sono state tante e a molte abbiamo risposto con entusiasmo perché ci siamo accorti che in giro c'è tanta qualità che spesso rimane nascosta e non riesce ad emergere con efficacia. Il "sistema" ogni giorno ci impone un confronto serrato con migliaia di informazioni e questa enorme disponibilità spesso ci impedisce di "vedere davvero" le cose importanti o ci impone di guardarle con superficialità e quindi ci impedisce di goderle appieno.



Leggere i manoscritti che sono arrivati in Redazione, contattare gli autori e farsi contagiare dal loro entusiasmo, sentire sul web e sui maggiori social network (Facebook, Twitter) che quello che proponi interessa e attrae l'attenzione del pubblico diventa linfa vitale per il nostro lavoro e ci gratifica enormemente.

Tutto questo entusiasmo non ci impedisce, però, di vedere le enormi difficoltà che ogni giorno ci sbarrano il cammino: le librerie che non "investono" sulle piccole Case Editrici e sui libri di qualità, l'enorme quantità di offerta che rende sempre più difficile riuscire a far emergere la propria proposta, la decisa "settorialità" della nostra offerta (libri di psicologia e di psicoterapia) e, infine, la pesante crisi che investe il nostro paese e il mondo intero e rende sempre più complesso decidere di "investire" in cultura e crescita personale acquistando libri di psicologia.

Eppure siamo qui, pronti ad investire nel futuro, a scommettere nella capacità di tutti di "creare" e di comprendere la bontà di una azione entusiastica e nel frattempo rigorosa che sposi la correttezza scientifica con la capacità di farsi comprendere, che coniughi l'offerta di "strumenti professionali" alla necessità di spiegare e far comprendere a molti i complessi meccanismi di funzionamento della mente con parole semplici e chiare, che metta insieme, in un mix concreto ed entusiasmante, "sacro" e "profano" con l'unico obiettivo di diffondere, on&off line, buona cultura psicologica.

 
Continua a leggere
  537 Visite
  0 Commenti

Log in or create an account